Print Friendly

Associazione Appassionati Tuning

di
 Giovanni Mancini

La legalizzazione del tuning può avvenire con la fondazione dell'ASSOCIAZIONE APPASSIONATI TUNING (AAT) che avrà come obiettivi rendere visibile positivamente il tuning all'esterno (istituzioni, opinione pubblica e media) e mettere gli appassionati in condizione di praticarlo LEGALMENTE.

L'ASSOCIAZIONE APPASSIONATI TUNING (AAT) fornirà una serie di servizi che gli appassionati sembra gradiscano ma che nessuno è stato in grado di dare loro con cognizione di causa e serietà fino ad ora.

 

Questi servizi sono:

1. La consulenza di un esperto che RISPONDA A TUTTE LE DOMANDE degli appassionati sulla legalità o meno di ciò che stanno elaborando sulla propria auto o sulle vie per rendere legali le modifiche (potrebbe venire aperta una sezione riservata agli iscritti all’AAT sul forum di ELABORARE cui abbiano accesso i soli iscritti che possano comunicare e fare le richieste direttamente con i responsabili dell'associazione che forniscono loro le risposte).

2. La disposizione di un team di avvocati esperti di tuning che, in caso di contenzioso, fornisca tutto il supporto necessario all'appassionato stesso.

3. La difesa degli iscritti di fronte a F.dO e autorità in caso di errati provvedimenti o comportamenti da parte di questi ultimi.

4. Eventuale omologazione-certificazione di modifiche alle parti auto a costi politici e non a fine di lucro.

5 Eventuali convenzioni per partecipazione alle iniziative più diversificate.

I costi di iscrizione saranno ‘politici’ ovvero limitati all’organizzazione dei servizi offerti e si aggireranno attorno ad una decina di euro all’anno.


L’associazione può nascere se gli appassionati sono REALMENTE INTERESSATI AD ISCRIVERSI.

Categorie: