Print Friendly

Decreto omologazione ruote

di
 Domenico Sofia

Cerchi omologati e una scelta più ampia per i pneumatici in sostituzione: un nuovo decreto semplifica il “sistema ruota”. Sulla Gazzetta Ufficiale n. 56 del 7 marzo 2013 è stato pubblicato il Decreto n. 20 del 10 gennaio 2013 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti “Regolamento recante norme in materia di approvazione nazionale di sistemi ruota, nonché procedure idonee per la loro installazione quali elementi di sostituzione o di integrazione di parti di veicoli sulle autovetture nuove o in circolazione”, provvedimento di cui l’entrata in vigore era prevista per marzo 2014.
La data di entrata in vigore era prevista il 31 dicembre 2014, poi rinviata al 1 ottobre 2015. 

SCARICA il DECRETO RUOTE QUI

SU ELABORARE numero settembre 2014 (disponibile in arretrato QUI) una intervista con l’Arch. Maurizio Vitelli, direttore generale della Motorizzazione Civile con il punto della situazione e gli ultimi aggiornamenti. 

E’ una novità assoluta nel nostro Paese visto che sino ad oggi non esisteva un sistema di omologazione per i cerchi e l’eventuale montaggio di pneumatici di misure diverse da quelle indicate in carta di circolazione non era consentito se non dopo il rilascio del nullaosta da parte del costruttore del veicolo. Ciascun automobilista avrà la possibilità di montare sulla propria vettura gomme e cerchi diversi da quelli indicati in carta di circolazione o sul libretto di uso e manutenzione con una procedura più snella, più veloce e meno onerosa.

fabio Bertolotti Assogomma“E’ da più di due anni – dice Fabio Bertolotti, direttore Assogommache il Ministero e i rappresentanti della filiera, come Assogomma e Assoruote, hanno lavorato alla definizione di questo importante Decreto che rappresenta un cambiamento significativo per gli automobilisti che potranno personalizzare le loro vetture montando pneumatici e cerchi più performanti nell’assoluto rispetto della sicurezza stradale. E’ una dimostrazione di come sia possibile cambiare le regole del nostro Paese, adeguandole ad altri (ad esempio Germania), venendo incontro ad una pluralità di interessi con particolare attenzione alle scelte ed alla sicurezza degli automobilisti. Il nostro Ministero italiano anche questa volta ha confermato lungimiranza e proattività”.

“Finalmente la legalità prevarrà! – dichiara Corrado Bergagna, Presidente di Assoruote – Le aziende serie, che producono cerchi omologati di qualità e rispettano le regole, potranno affermare la loro diversità rispetto a prodotti di dubbia affidabilità e provenienza sotto il vigile controllo del Ministero dei Trasporti. Un risultato condiviso con Assogomma che ci auguriamo venga apprezzato dagli automobilisti e dagli altri attori coinvolti”.

– Leggi anche tutto su OMOLOGAZIONE link QUI
– Decreto Ruote punto della situazione link QUI

DISCUSSIONE SUL FORUM se ne parla QUA

Corrado Bergagna presidente Assoruota

*******************

“Il nuovo decreto rappresenta un grande passo avanti per la sicurezza dell’automobilista” – dichiara l’Ing Bernoni, Vice Presidente di Ascar e Presidente del Consiglio di Amministrazione di OZ – Siamo davvero felici perché, grazie alla collaborazione con il Ministero dei Trasporti e con le altre associazioni di settore, si è giunti finalmente a definire regole chiare che garantiscono la sicurezza degli automobilisti. Un vero e proprio stop ai prodotti privi di omologazione e ai rischi collegati al loro utilizzo” 
claudio_bernoni_mmIl decreto segna una grande apertura per gli appassionati che potranno così attingere a piene mani e in totale sicurezza alle proposte delle migliori aziende nazionali ed internazionali e richiedere ai gommisti più qualificati l’attestazione delle omologazioni dei prodotti che vendono ed installano. Per OZ – continua l’Ing Bernoni, parlando in qualità di Presidente ed Amministratore Delegato dell’azienda stessa – questo è un grande traguardo, frutto del lavoro congiunto di tutte le più accreditate aziende del settore. Fin dalla sua fondazione OZ si è impegnata per raggiungere qualità e sicurezza totali, proprio per questo abbiamo da moltissimi anni investito certificando volontariamente le nostre ruote presso l’importante ente tedesco TÜV.
Per l’azienda il nuovo decreto rappresenta un grande riconoscimento proprio perché abbiamo spinto per la regolamentazione del settore e, da sempre, abbiamo fatto della sicurezza dell’automobilista e della qualità dei nostri prodotti la nostra missione.”

 Testo decreto omologazione ruote 2013

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

DECRETO 10 gennaio 2013, n. 20

Regolamento recante norme in materia di approvazione nazionale di sistemi ruota, nonche’ procedure idonee per la loro installazione quali elementi di sostituzione o di integrazione di parti di veicoli sulle autovetture nuove o in circolazione. (13G00059) (GU n.56 del 7-3-2013)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 22/03/2013

Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del 7 marzo 2013 LINK: DECRETO RUOTE N. 20 DEL 10 GENNAIO 2013 (1)

TESTO INTEGRALE decreto_omologazione_ruote_2013

gazzetta ufficiale

Novità decreto ruote auto

MAK Muenchen per BMW 5 series

Categorie:
, , , ,
Tag:
, , ,

GUARDA ANCHE

ULTIME DISCUSSIONI DAL FORUM

  • Andreax pubblicato il: 16 January 2017 | 9:45 am Partecipa alla discussione »

    Gomme sportive su assetto standard e cerchi da 16, ne vale la pena?

    Leggendo le varie prove adac\tcs\autobild, ho notate che spesso testano gomme High performance su cerchi da 16, dando ottimi risultati nei marchi premium. Spesso gomme super sportive non sono nemmeno proposte da 16". A questo punto mi sorge un dubbio, ha senso spendere di più per un pneumatico UHP su un auto con assetto normale e cerchi da 15\16 , o una gomma comunque sport\Touring potrebbe essere più adatta? Intendo Primacy HP, Bluresponse, Goodyear efficient grip ,,ecc,, Per rendere l'idea , le gomme da F1 sono stratosferiche, ma improponibili su un auto di serie anche supersportiva, quindi ogni pneumatico avrà il suo funzionamento ideale in base al mezzo utilizzato. Consigli ? pareri?

  • Masi Michele pubblicato il: 15 January 2017 | 4:53 am Partecipa alla discussione »

    Nad

    Salve da poco ho fatto omologare i cerchi mak wolf da 19 estivi con il nad ed a libretto ora pensavo di prendere altri 4 cerchi da 19 non marchiati nad purtroppo per fare le due stagioni in cosa potrei incombere si puo farlo? Qualcuno ha già fatto e in caso di blocco come è andata? Montare altri cerchi no perché con assetto a ghiera mi va giù tutto di più il 19 è perfetto come misura..ho i 16/17 da libretto ma sono troppo piccoli..

GUIDA AL PNEUMATICO