Ford_Ecoboost_motore_3_cilindri_turbo_01
Print Friendly

Tecnica dell’EcoBoost 3 cilindri turbo pluripremiata!

di
 Giovanni Mancini

Immagine anteprima YouTube
Con una tecnologia matura come quella del motore a combustione interna, è estremamente raro assistere a una vera rivoluzione nel settore, ma è esattamente ciò che siamo riusciti a fare con l’EcoBoost 1.0,” a dichiararlo è Joe Bakaj, Vice Presidente Ingegneria Motori di Ford. “Bisogna provarlo per rendersi conto di quanto sia straordinario che un motore a tre cilindri così compatto, raggiunga prestazioni brillanti con un’efficienza senza pari.”
E noi l’abbiamo provato. La coppia a disposizione dai bassissimi giri è impressionate con una risposta prontissima in accelerazione che ci ha lasciati basiti, sapendo che sotto il cofano a spingere è un piccolo 3 cilindri 1.000 cc e che è in grado di percorrere oltre 20 km/l.
Scopriamo come è costruito e perché va veramente così bene, tanto da ricevere un premio mondiale per il secondo anno consecutivo.

La tecnologia impiegata sul FORD EcoBoost 3 cilindri il motore Ford di nuova generazione:

1 – Turbocompressore a geometria fissa che aumenta la quantità d’aria nella camera di combustione a parità di tempo, aumentando la potenza specifica e migliorando la combustione e il rendimento energetico. (potenze fino a 125cv e una coppia massima di 200Nm (grazie alla funzione Overboost) disponibile fin dai 1.450 giri)

2 – Iniezione diretta (iniettori a 6 fori con possibilità di multi-iniezioni in un solo ciclo):controlla la quantità di carburante immesso direttamente in camera di combustione, permette di avere strategie di iniezione diverse in funzione delle esigenze del conducente e riduce i consumi consentendo al carburante iniettato ad alta pressione di nebulizzarsi meglio e di sprigionare il 25% di potenza in più con la stessa quantità di benzina
3 – Doppio variatore di fase (in aspirazione e scarico) che permette di anticipare o posticipare l’apertura e la chiusura delle valvole (4 valvole per cilindro) favorendo una maggior ripresa e reattività del motore ai medi regimiconsumi
4 – 3 Cilindri in linea con ingombri ridotti, riduzione delle vibrazioni
5 – Assenza di controalberi di equilibratura per ridurre gli attriti
6 – Sistema di scarico integrato nella testa la quale ingloba il collettore di scarico.
7 – Lubrificazione olio con pompa a portata variabile per una lubrificazione ottimale a qualsiasi regime motore e una maggior durata del componente. Minori resistenze rispetto ad una pompa tradizionale.
8 – Basamento motore in ghisa: che permette un mantenimento migliore del calore ed offre una resistenza maggiore con testata in alluminio per ridurne il peso
9 – Sistema di raffreddamento sdoppiato: che assicura un più rapido riscaldamento del motore in modo da abbattere le emissioni inquinanti specie a motore freddo
10 – Cinghia di ditribuzione a bagno d’olio i tempi di manutenzione –
11 – 4 valvole per cilindro permette di avere un motore elastico e pronto a qualsiasi regime motore.
Ecoboost-logo-small Ford

Questi sono i modelli Ford sui quali è montato l’EcoBoost: Fiesta, B-Max, Focus e C-Max
Scheda Tecnica – Focus – Scheda Tecnica – Fiesta – Scheda Tecnica – C-MAX – Scheda Tecnica – B-MAX
motore_ecoboost_ford

Leggi anche Ford EcoBoost altri articoli su ELABORARE QUI

Motore Ford EcoBoost migliore motore dell’anno 2012 LINK QUI

In pista con i motori Ecoboost QUI

Ford_Ecoboost_motore_3_cilindri_turbo_05 Ford_Ecoboost_motore_3_cilindri_turbo_04 Ford_Ecoboost_motore_3_cilindri_turbo_03 Ford_Ecoboost_motore_3_cilindri_turbo_02 Ford_Ecoboost_motore_3_cilindri_turbo_04 Ford_Ecoboost_motore_3_cilindri_turbo_03 Ford_Ecoboost_motore_3_cilindri_turbo_02

Categorie:
,

GUARDA ANCHE

ULTIME DISCUSSIONI DAL FORUM