RECON-MC8-Audi-R8-V10-Plus-02
Print Friendly

R8 Recon MC8 V10 elaborazione 950 CV

di
 redazione

Potter & Rich / Mcchip-dkr
Recon MC8 V10

Il look è quello dell’Audi R8 LMS da corsa, il comfort quello della R8 V10 Plus da strada e la potenza ammonta a ben 950 CV. E’ la favolosa Recon MC8 V10

Guidare sulla normale rete viaria un’auto concepita per il solo uso in pista è uno dei sogni proibiti di molti appassionati della guida sportiva. Tuttavia ottenere l’omologazione di una racing-car anche per l’utilizzo stradale non è agevole, poiché è necessario adeguarla agli obblighi previsti dal Codice della Strada vigente in ogni nazione. A titolo di esempio citiamo la Radical Sportscars, un piccolo costruttore inglese che realizza vetture supersportive adatte per i track day in circuito, per lo shopping in centro o per un weekend al lago. Certo il comfort non sarà la loro qualità principale, ma il divertimento di guida e lo sbigottimento altrui sono assicurati. Tuttavia c’è un altro modo di guidare su strada un’auto da corsa senza incorrere in multe, sequestri e quant’altro ed è quello messo in atto dai tuner Potter & Rich e Mcchip-dkr, inglese il primo, tedesco l’altro. In pratica hanno trasformato un’Audi R8 V10 Plus (l’ultimo step della supersportiva dei Quattro Anelli prima dell’avvento della nuova serie pochi mesi fa) in quella destinata esclusivamente alle corse denominata R8 LMS, plurivittoriosa nelle categorie a lei riservate sin dall’esordio nel 2009. Il risultato è davvero notevole, perché al look e a gran parte delle modifiche meccaniche previste nella versione corsaiola, si uniscono il comfort e il lusso della versione di serie. Insomma, un top-tuning di altissimo livello ad uso e consumo dei fortunati che ne entreranno in possesso ad un prezzo ottenibile in via unicamente riservata. La vettura si chiama Recon MC8 V10, vediamo di seguito com’è stata realizzata.

Carrozzeria e interni
L’intera trasformazione dell’auto avviene presso la factory della Mcchip-dkr, mentre della parte commerciale si occupa la Potter & Rich. Per quanto riguarda il look è stato adottato lo splendido aerokit widebody in carbonio presente sulla R8 LMS da corsa, compresi gli enormi splitter frontale e alettone di coda, nonché i caratteristici fari supplementari nella griglia frontale. Con tale modifica la lunghezza della vettura è cresciuta da 4,40 a 4,62 metri e la larghezza da 1,93 a 1,99 metri, mentre l’altezza è diminuita da 1,25 a 1,19 metri grazie all’assetto ribassato. Sull’auto delle foto il carbonio è stato lasciato “a vista” con effetti estetici davvero spettacolari, ma nulla toglie che i fortunati di cui sopra potranno usufruire del car-wrapping per averla del colore preferito. La superba veste esterna della Recon MC8 V10 è completata da nuove ruote disponibili nella configurazione stradale da 20 e 21 pollici (ant./post.), nonché per il solo uso in pista con diametro da 18 pollici (vedi scheda tecnica). Per quanto concerne invece l’abitacolo, la versione racing LMS Ultra spogliata di ogni arredo superfluo e dotata di rollcage non è stata presa in esame, vista l’evidente scomodità per il normale uso quotidiano a cui è destinata la Recon MC8 V10. Perciò è stato mantenuto l’eccellente abitacolo dell’Audi R8 V10 Plus di serie con tutti i comfort propri di una sportiva di alto rango, apportando modifiche solo marginali. Ci riferiamo ai rivestimenti di sedili, plancia e volante in Alcantara grigia con cuciture rosse, all’installazione di un efficace impianto antincendio e all’impiego di un tachimetro con fondoscala esteso addirittura fino a 430 km/h!

Meccanica
L’obiettivo di adattare alla strada una vettura nata per la pista trova nel comparto meccanico della Recon MC8 V10 un’interpretazione ragguardevole ad iniziare dal motore. Si tratta del magnifico 5.2 litri V10 di origine Lamborghini che la Mcchip-dkr ha dotato di un kit supercharger, aumentando la cavalleria da 550 fino a un massimo di 950 CV, ossia ben 400 CV in più! Da notare, tuttavia, che esso potrà essere potenziato anche in modo meno estremo, benché persino riguardo ai 470 CV della versione racing LMS l’incremento sia altrettanto cospicuo. Naturalmente per adeguarlo alle aumentate prestazioni, il tuner ha adottato una serie di opportune modifiche dettagliate nella scheda a parte, compreso il pregevole nuovo scarico inox Capristo ad alte prestazioni. Altrettanto importanti sono gli interventi effettuati nei reparti trazione e trasmissione, dove nel primo caso è stata soppressa la trazione integrale “quattro”, al pari della versione corsaiola, perché più leggera ed efficace per l’uso in pista. Viceversa, una diversa scelta ha interessato il cambio, dove è stato mantenuto il doppia frizione S-Tronic 7 marce della R8 V10 plus di produzione, anziché impiegare il robotizzato 6 marce della R8 LMS da gara. Rubato a quest’ultima è, per contro, il sistema frenante Brembo Racing dotato di dischi ventilati e baffati acciaio, che ha soppiantato l’impianto stock con dischi in carboceramica. Infine l’assetto, modificato anch’esso in funzione di un utilizzo stradale tramite un kit ammortizzatori regolabili KW completi di sistema idraulico di sollevamento HLS. Già, perché se buche, tombini e dossi rallentatori in pista non ci sono, esistono sulle strade normali e distruggere lo scenografico splitter frontale rasoterra potrebbe essere seccante, oltre a costare un bel gruzzolo!

I numeri della Recon MC8 V10
2015 – Anno di presentazione
950 – CV potenza max
1 – Kit supercharger
430 – Fondoscala tachimetro
21 – Diametro ruote ant. in pollici
22 – Diametro ruote post. in pollici
1 – Aerokit wide-body

Audi R8 LMS Ultra (GT3 2014)
Stesse caratteristiche dell’Audi R8 V10 Plus 5.2 FSI quattro S Tronic con le seguenti modifiche:
Motore: impianto di scarico racing con catalizzatori metallici, ottimizzazione centralina elettronica, radiatori acqua e olio maggiorati, potenza max 570 CV (419 Kw), coppia max c.a 550 Nm (56,0 kgm)
Cambio: sequenziale 6 marce ad azionamento pneumatico, comandi al volante
Trazione: posteriore, differenziale autobloccante, controllo elettronico della trazione (ASR), giunti semiassi omocinetici
Ruote: OZ Racing in magnesio, ant. 11,0Jx18”, post.13,0Jx18”, pneumatici Michelin (slick), ant. 27-65 R18, post. 31-71 R18
Corpo vettura: aerokit wide-body in carbonio; abitacolo: rollcage omologato, sedile guida racing, pannelli porte e consolle in carbonio, rimozione arredi superflui
Sospensioni: ammortizzatori regolabili Bilstein, molle ribassate Eibach, barre antirollio ant. e post. regolabili
Freni: Brembo, dischi autoventilanti e baffati in acciaio sulle 4 ruote, pinze ant. a 6 pistoni, post. a 4 pistoni, ABS
Dimensioni e pesi: lungh. 4,62 m, largh. 1,99 m, alt. 1,19 m, peso 1.250 kg, serbatoio 120 litri
Prestazioni: velocità max N.D, accelerazione 0-100 km/h N.D., rapp. peso/potenza 2,19 kg/CV
Prezzo: 400.000 Euro c.a (IVA inclusa)

www.potter-and-rich.com
http://mcchip-dkr.com

Il resto dell’imperdibile articolo sull’elaborazione della Audi R8 V10 Plus by Potter & Rich e Mcchip-dkr è su Elaborare 209.

ABBONATI ad ELABORARE _link QUI (lo ricevi a casa velocemente!)

ABBONATI alla rivista per riceverla a casa QUI (diverse opzioni a partire da 9 Euro)
ACQUISTA la VERSIONE DIGITALE (abbonamento o singolo numero) su
Elaborare SHOP link QUI
PocketMags link QUI (la puoi consultare anche da tablet Ipad o Android)
– EzPress link QUI

Cover-Elaborare-209

Categorie:
Tag:
, ,

GUARDA ANCHE

ULTIME DISCUSSIONI DAL FORUM