Lotus Exige 220 CV
Print Friendly

Lotus Exige elaborazione 220 CV

di
 redazione

Una Lotus Exige è ancora più divertente da guidare con oltre 220 CV sotto il cofano. Alessandro Romani, titolare dell’Officina Adolfo, e i suoi collaboratori stanno così ultimando la preparazione di un motore Toyota 1.8 VVTI in versione aspirata per potenziare alla grande la Lotus Exige, con una grande reattività del propulsore. Per raggiungere questo obiettivo è stata mantenuta la cilindrata originale, adottando però canne in acciaio in luogo di quelle integrali in alluminio. Poi troviamo pistoni stampati più leggeri di 80 gr. rispetto agli originali, bielle ad H rovesciata (-100 grammi a biella), albero motore alleggerito di 2,2 kg e volano in ergal (-4 kg). Il collettore di aspirazione è stato realizzato artigianalmente, dotato di 8 iniettori e farfalla maggiorata. La linea di scarico, comprensiva di collettore e terminale, è di produzione artigianale su specifica Adolfo. L’elettronica di gestione è Emerald. Il motore verrà presto provato al banco e messo a punto per un prossimo test di Elaborare.

Info: www.adolfoelaborazioni.com

Lotus Exige 220 CV

Categorie:
,
Tag:
, , , ,

GUARDA ANCHE

ULTIME DISCUSSIONI DAL FORUM