Aziende

Due ruote e non solo

Due ruote e non solo è un fornitissimo punto vendita dei fratelli Libiani, a Roma, dove si trovano qualità, preparazione tecnica dei titolari e l’assistenza post vendita.

A vederlo da fuori sembra davvero piccolo Due ruote e non solo, poi entri ed è come se le leggi della fisica perdessero il loro significato, tanti sono gli articoli ordinatamente disposti all’interno. Due ruote e non solo è un negozio di accessori per auto e moto, situato nella zona nord-ovest della Capitale. Al timone di questa attività commerciale troviamo i fratelli Libiani, Daniele e Simona, con i quali abbiamo passato una piacevolissima mattinata tra racconti e aneddoti. Nel corso della conversazione è emerso come le radici di questa attività affondino nella loro adolescenza, essendo il padre titolare di un Autoricambi.
Possiamo definirvi figli d’arte?
Nel 1960, in questa zona che allora era aperta campagna, ha aperto un autoricambi, di cui nostro padre era il socio minoritario. Nel 1993 ha rilevato l’attività, e da quel momento in poi siamo entrati in questo mondo anche noi, poco più che maggiorenni. Nel 1994, l’ex-socio di papà ha aperto il negozio dove ci troviamo ora, i cui prodotti erano orientati soprattutto al mercato dei ricambi per le biciclette e le moto. Tuttavia non era troppo convinto di questa sua scelta, tanto che l’anno seguente ha deciso di cederlo. Allora papà ci ha proposto di rilevarlo, per creare un’attività tutta nostra e così è stato.
Meno ricambi in senso stretto e un occhio al tuning anche per il mondo a due ruote giusto?
In realtà già nel primo negozio di Due ruote e non solo, quello di papà, era presente una linea di accessori, ma estremamente limitata a tappetini e foderine. Aprendo questo punto vendita, abbiamo avuto modo di separare completamente i due filoni: ricambi auto di là e componenti speciali e accessori qui da noi. L’altra evoluzione è stata passare dalle due ruote alle quattro, aprendo al Tuning… all’epoca un fenomeno in fortissima espansione, ma praticamente sconosciuto!
Daniele, mi viene da pensare che sotto ci sia il tuo zampino…
Effettivamente è così! Fresco di patente con il mio Peugeot 205, ero completamente preso dal “morbo di elaborus”, come lo chiamate voi (ride ndr)! I primi contatti con la Sparco (tramite la Az Car Lazio), poi Simoni Racing e progressivamente tutti gli altri, ci hanno consentito di ampliare progressivamente il nostro catalogo. Ci piace sottolineare che dalle nostre parti siamo stati i primi a trattare questo tipo di prodotti.
Siamo praticamente coetanei visto che Elaborare è nato nel 1995.
Sicuramente! Come noi siamo stati i primi a trattare il tuning a Roma Nord, Elaborare è stata la prima rivista a parlare di questo fenomeno in modo dettagliato e su scala nazionale. È una sorta di collaborazione silenziosa, perché quanto più trattavate di prodotti tecnici per migliorare le performance, tanto più si creava la domanda per questo tipo di componentistica, al punto che in breve tempo abbiamo completamente abbandonato il settore delle biciclette per concentrarci sul ricambio sportivo per auto e moto, mantenendo vivo il settore dell’accessoristica e dell’abbigliamento tecnico.
Come è cambiata la clientela in questi anni?
Premesso che un tempo questo lavoro dava molta più soddisfazione, oggi abbiamo a che fare con una clientela in apparenza super informata grazie ai social, e a internet in generale, mentre in realtà ha un’infarinatura dell’argomento davvero superficiale e approssimativa. L’esempio tipico è il cliente che ti chiede un set di molle ribassate, perché un suo amico su qualche sito ha scritto che vanno bene, ma si rifiuta di prendere anche gli ammortizzatori adeguati… perché nessuno online gliene ha parlato! Così, quando ti dice bene, vendi l’articolo richiesto… salvo poi ritrovarti la stessa persona in negozio che si lamenta perché l’auto è diventata quasim inguidabile. Lo stesso avviene per tutti i componenti, dalle lampadine ai filtri aria… Poi c’è il fenomeno contrario: il cliente che ti fa perdere un’ora per spulciare cataloghi, acquisire informazioni, provare, misurare e addirittura fotografare l’accessorio; quando si convince che l’articolo è quello giusto per lui, se ne va, e spesso con una gran faccia tosta ti dice che lo acquisterà online perché costa di meno. Insomma, oggi è il prezzo alla fine la discriminante per decidere se acquistare o meno un prodotto, mentre una volta si prestava maggiore attenzione alla qualità, all’assistenza post-vendita e alla professionalità del venditore che sapeva consigliarti nel migliore dei modi. In zona poi, sono pochissimi  meccanici che si prestano al montaggio di articoli tuning. Così il cliente, a volte, rinuncia all’acquisto poiché non sa chi può montargli un assetto, un kit di distanziali o un filtro aria ad aspirazione diretta. Ecco perché è importante diversificare gli articoli, spaziando nei vari settori merceologici.
In un mondo che sta diventando sempre più virtuale, dove tanti acquisti avvengono online, come si riesce a mantenere in piedi un punto vendita come Due ruote e non solo, per di più fornitissimo come il vostro?
Ci sono aziende serie che vendono online allo stesso prezzo di quello che pratichiamo noi al cliente finale, e questo non è un danno… anzi un vantaggio. Alcune realtà, invece, immettono sul mercato della merce ad un prezzo più basso di quello d’acquisto, senza fornire assistenza, né garanzia e con “strane” modalità di vendita. Noi ci siamo dati delle regole: trattare prodotti di qualità, con competenza e soprattutto senza inseguire la grande distribuzione. I prodotti che vendiamo difficilmente possono essere trovati al Centro Commerciale. In questo modo il cliente può contare su un servizio a 360°: dal consiglio per l’acquisto al montaggio fino al post vendita; dobbiamo dire che questa politica sta lentamente dando i suoi frutti. Sempre più persone tornano dopo aver comprato un prodotto low cost (le lampadine sono l’esempio più… lampante!), chiedendo invece una marca di qualità. Speriamo che questo trend prosegua anche nel futuro.

LIBIANI AUTORICAMBI | Due ruote e non solo
Via Cassia, 901/N 00189 Roma
Tel. 06/30362443 – dueruoteenonsolo@gmail.com
Persone di riferimento: Simona e Daniele Libiani
Anni di attività: 23
Specializzazione: accessori e ricambi anche sportivi per auto e moto

Marchi trattati da Due ruote e non solo
Alpine – Airoh – Coyote – Modula – Phonocar – Remus – STP – Synpol – Unibat – Yuasa – Tucano Urbano – Roesch – Asso Racing – BMC – Bottari – Caberg – Castrol – Ceramic Power Liquid -Cora – CSC – Givi – K&N – Kappa Lampa – Malossi – Meguiar’s – Remus – Simoni Racing – Sumex – Thule – Ragazzon – EBC – Koni

Tags

Marco Paternostro

Passione per il mondo dell'Auto, la Fotografia e l'informatica.

Articoli Collegati

Guarda anche

Close