Aziende

Officina Paoloni preparazioni auto da corsa e d’epoca

Giuseppe Paoloni ha fondato la sua officina 43 anni fa ed oggi collabora con i suoi due figli Lorenzo e Stefano titolari dell'azienda

Giuseppe Paoloni 01
paoloni in officina
Giuseppe Paoloni 02
Giuseppe Paoloni
Officina Paoloni (6)
Paoloni e il motore
Paoloni e figli
Officina Paoloni (7)
Officina Paoloni (1)
Officina Paoloni (3)
Paoloni e la sua auto
Officina Paoloni (4)
Officina Paoloni (2)
Officina Paoloni (5)
Officina Paoloni (8)
Officina Paoloni (9)

A Moie di Maiolati Spontini, in provincia di Ancona e nel cuore delle Marche, si trova l’Officina Paoloni fondata da Giuseppe Paoloni quarantatre anni fa, che pochi anni dopo ha iniziato a correre e vincere nel Campionato Velocità su terra. Oggi “Peppe” Paoloni continua la sua opera aiutato dai figli e non ha perso il vizio di andare veloce!

Meccanico, progettista e pilota

Era il 1976 e “Peppe”, come lo chiamano tutti da queste parti, apriva la sua attività a soli 19 anni, facendo della sua passione un lavoro. Da allora nulla è cambiato e Peppe Paoloni continua a sporcarsi le mani di grasso e felicità, aiutato dai figli Stefano e Lorenzo. Nei locali di via Leonardo da Vinci si installano impianti GPL e si ripara di tutto, dalle auto di serie ai motorini, senza dimenticare gli “Apetti” dei tanti amici e conoscenti che non si fidano di altri se non dei Paoloni. Ma il capannone più interessante è sicuramente quello che il pubblico non vede: il garage personale di Peppe e anche suo luogo di rifugio lavorativo e spirituale.

Qui ci sono auto da corsa preparate per varie discipline, vetture storiche restaurate e altre ancora in lavorazione, progetti speciali e altri “in pausa”, in attesa di ispirazione, oltre ovviamente ai modelli dei clienti in fase di elaborazione: vetture che, quando il lavoro sarà terminato, andranno molto, ma molto più forte di prima. Volete qualche esempio? Protette dai teloni, o a volte nascoste, abbiamo potuto apprezzare una Fiat X1/9 prototipo con motore motociclistico e posto guida centrale, un’Alfa Romeo 147 GTA con trazione integrale preparata per il rallycross, una Lancia Y10 Turbo con estetica della Delta Integrale, una Fiat 500 Sporting con motore 1.242 cc turbo, ma anche una Mini Cooper degli anni Sessanta, una Radical, una Opel Astra da rally, una Fiat 600 con motore Abarth, una 500 con un bicilindrico da 80 CV completamente ricostruito e una 124 Spider in versione “hot rod”.

Dalle elaborazioni alle corse

Ma la storia di Peppe Paoloni non è solo quella di un ottimo meccanico e di un eccellente preparatore, ma anche di un pilota veloce e vincente, che, oltre agli allori, ha il gusto di condurre alla vittoria un’auto pensata e realizzata in proprio. Questo è il personale “hat trick” di Peppe, una versione nostrana, ma non per questo meno valorosa, di quello tradizionale della Formula 1: pole position, vittoria e giro veloce.

E di velocità mister Paoloni se ne intende, visto che dal 1982 ha iniziato a correre nel Campionato Italiano Velocità su terra, vincendo ben tre Titoli (due con la Fiat X1/9 e uno con la Lancia Delta Integrale) e dominando intere stagioni, fino al 2008, quando ha rivolto le sue attenzioni ad altre specialità, lasciando spazio ai figli. Anche Lorenzo ha vinto tre Titoli italiani con l’incredibile X1/9 proto, mentre a Stefano manca ancora l’alloro, pur essendo arrivato primo già in diverse gare.

Negli ultimi dieci anni invece, l’impegno di Peppe è stato rivolto alle gare in salita, allo slalom e al Formula Challenge: la Lancia Delta, protagonista sulla rivista Elaborare Classic di un emozionate test, è stata creata da lui e progettata proprio per questo.

Dalle corse alle auto d’epoca

Ma la passione che si respira nell’Officina Paoloni va anche oltre il mondo delle corse e sconfina in quello delle auto d’epoca. Due anni fa, in occasione del quarantesimo anniversario della fondazione dell’azienda, Peppe e i figli hanno organizzato un raduno con annessa visita del capannone dei “tesori”, un tour eno-gastronomico, l’esposizione delle auto partecipanti e la visione della MotoGP durante il pranzo.

L’evento ha avuto così tanto successo che è diventato un appuntamento con cadenza annuale e l’edizione 2018 si è conclusa con settanta auto iscritte. Tra queste una nutrita schiera di Fiat 500 più o meno preparate, diverse Lancia Delta, dalle 4WD alle Evo, una rara BMW M3 prima serie e una ancor più rara Renault Alpine A310, ma anche alcune berline Opel e Peugeot, una Fiat Multipla originale, diverse Mini, una Lancia Beta Montecarlo e un’Alfa Giulia spider, senza dimenticare le auto moderne, perché da queste parti la passione per i motori è a 360°.

Officina Paoloni (contatti, indirizzo)
Via L.Da Vinci 5 – 60030 Moie di Maiolati Spontini (AN)
Contatti: Tel. 0731/700369
E-mail: off.paoloni@libero.it
Web: www.officinapaoloni.it

Persone di riferimento: Giuseppe, Lorenzo e Steafano Paoloni
Specializzazione: assetti, scarichi, rimappatuira centraline, impianti metano/Gpl, montaggio gomme, elettrauto, revisioni auto e moto
Marche Trattate: Motul, Falken, Bridgestone, Bilstein, Ohlins
Superficie: 850 mq (interno+esterno)
Personale: 2 Titolare e 2 Dipendenti
Attrezzatura: Banco Prova motore
Garanzia: dipende dall’intervento richiesto
Carta di Credito: sì
Anni di attività: 43 anni

logo-check-point-elaborare-tuning
Tags

redazione

La Redazione di ELABORARE è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, di tecnica motoristica e del mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate dal Test Team di cui fanno parte tester/piloti che vantano una elevata sensibilità grazie ad una lunga esperienza di guida maturata su strada ed in pista dopo anni di prove realizzate anche per magazine Elaborare GT Tuning Sport Racing ed Elaborare 4x4. Dello staff fanno parte fotografi ed operati video professionali. Lo staff si avvale di strumenti di misura dedicati per i rilevamenti delle prestazioni e dei consumi.

Articoli Collegati

Guarda anche

Close
Back to top button
Close