TEST

SLS AMG Mercedes 6.3 il rombo del V8

Ascolta il rombo dell’8 cilindri a V di 6.208 cc a carter secco!! Tra le novità vede la riproggettazione completa dell’impianto di aspirazione, la rielaborazione del comando valvole e degli alberi a camme, l’utilizzo di collettori in acciaio tubolari con flusso ottimizzato e l’eliminazione dello strozzamento dell’impianto di scarico.
Ulteriori novità comprendono pistoni forgiati, supporti dell’albero motore rinforzati, ottimizzazione della struttura del basamento e una migliore lubrificazione.
Nonostante le maggiori sollecitazioni, quindi, il peso è stato ulteriormente ridotto: 205 kg a vuoto, che producono un rapporto peso-potenza di 0,36 kg/CV.
La potenza massima erogata è pari a 571 CV a 6.800 giri, con un picco di coppia massima pari a 650 Nm, raggiunti a 4.750 giri minuto. Confrontando i dati di potenza con il peso della vettura, 1.620 kg dichiarati dal costruttore, si ottiene così un rapporto peso/potenza di 2,84 Kg/CV.
La Mercedes-AMG SLS scatta così da 0 a 100 orari in 3,8 secondi e raggiunge una punta massima di 317 km/h autolimitati. Il costruttore dichiara un consumo medio pari a 13,2 litri ogni 100 km e un valore medio di emissione pari a 314 g/km di CO2.

Giovanni Mancini

Ingegnere, pilota, giornalista appassionato da sempre di auto e motori. Segue la direzione di questo portale newsauto.it ed è direttore responsabile dei magazine Elaborare, Elaborare 4x4 ed Elaborare Classic da oltre 20 anni il riferimento degli appassionati. Nell'anno 2004 ha conseguito il titolo di Campione Italiano nel Campionato Velocità Turismo. Pilota attualmente attivo su gare in pista del Campionato Italiano Turismo e nei monomarca Seat e Renault. Tra le tante auto speciali provate ce n'è una in particolare (esclusiva italiana): la Mazda 787B vincitrice della 24H di Le Mans nel 1991.

Articoli Collegati

Guarda anche

Close