PNEUMATICIPneumatico Invernale Termico

La Classe non è ghiaccio!

L’inverno rigido e le strade ghiacciate e innevate non mettono certo paura a Bibendum, l’omino Michelin famoso in tutto il mondo, che ha deciso di correre sulle eleganti e veloci auto tedesche della Classe A di Mercedes-Benz. Michelin ha infatti organizzato, in collaborazione con Mercedes, il Winter Test Drive, un evento svoltosi sulle gelide strade di Courmayeur, in Valle d’Aosta, per testare la nuova gamma di pneumatici invernali Alpin A4 e i nuovissimi Pilot AlpinPA4, montati su una flotta di nuove Classe A. Una gamma completamente rinnovata, in grado di offrire il massimo delle prestazioni e della sicurezza in condizioni di scarsa aderenza a causa di temperature rigide e di fondo stradale innevato. Al Michelin Winter Test Drive sono stati messi a dura prova sia i nuovi Michelin Alpin A4, pneumatici invernali dedicati a utilitarie e compatte fino al segmento C, sia i nuovi Michelin Pilot Alpin PA4, sviluppati per vetture di segmento superiore che condividono la stessa tecnologia con gli pneumatici Michelin Latitude Alpin (LA2), questi ultimi destinati ai SUV. La Casa francese, leader nella produzione di pneumatici a livello mondiale, investe circa 600 milioni di Euro all’anno in ricerca e sviluppo per migliorare i propri prodotti e questo test drive ha dimostrato che sono stati ottimamente investiti.

La nuova Mercedes Classe A gommata “invernale” è incollata sulle strade ghiacciateMichelin Winter Test Drive

Michelin Alpin (A4) – Si tratta dello pneumatico invernale di Michelin che copre un target che va dalle auto del segmento A alla prima fascia del segmento C, con una gamma 72 articoli (che diventeranno 81 nel 2013), con misure da 13” a 17” e tre indici di velocità: T, H e V. Sviluppato secondo il concetto “Michelin Total”, l’Alpin è in grado di garantire sicurezza, bassa resistenza al rotolamento e una lunga durata, con un miglioramento rispetto all’Alpine di generazione precedente del 10% in spunto e durata, e del 5% in frenata, grazie al nuovo design del battistrada con più lamelle (massimizzazione degli intagli e degli spigoli) e alla sua mescola “Heliocompound +” con formula a base di silicio e olio di girasole.

Un particolare del pneumatico invernale Michelin AlpinMichelin Winter Test Drive

 

 

Michelin Pilot Alpin (PA4) e Latitude Alpin (LA2) – Destinati rispettivamente a vetture ad alte prestazioni e ai SUV, gli pneumatici invernali Pilot Alpin e Latitude Alpin sono realizzati con la nuova mescola “HelioCompound 3G” di terza generazione, a base di silicio e olio di girasole, ed intergrano la nuova tecnologia Ridge-n-flex che, in poche parole, consiste in un disegno del battistrada fortemente scolpito con lamelle autobloccanti per garantire una maggiore rigidità, e di conseguenza un grip migliore. Le prestazioni, rispetto agli stessi pneumatici invernali della generazione precedente, sono sensibilmente migliorate per quanto riguarda motricità, controllo e frenata sia su neve sia su ghiaccio. I Michelin Pilot Alpin sono prodotti in 47 differenti combinazioni con misure da 17” a 21” e tre categorie di velocità (H, V e W), mentre i Latitude Alpin sono prodotti in 24 combinazioni con misure da 16” a 21” nelle categorie H e V.

Michelin Winter Test Drive

Michelin Winter Solution – Gli Alpin A4 e PA4 completano l’offerta invernale della gamma di Michelin, che negli ultimi due anni ha rinnovato completamente la sua offerta. Gli pneumatici chiamati A4 – dove il numero sta a segnalare che siamo giunti alla quarta generazione – coprono le misure da 14″ a 17″ e i codici di velocità T,H,V (da 190 a 240 km/h), arrivando ad equipaggiare quindi la maggior parte dei veicoli del segmento A-B e la prima fascia del segmento C. I PA4 sono dedicati a veicoli più prestazionali, calzano cerchioni da 17″ a 21″ con codici di velocità H,V,W (da 210 a 270 km/h). I miglioramenti (in confronto alle versioni precedenti) si constatano principalmente sulla riduzione dello spazio di frenata, su bagnato, neve e ghiaccio, ma anche sulla durata dello pneumatico, sullo spunto e sulla motricità. Il merito di questi risultati è dato da un grande lavoro e un grande investimento nel settore della ricerca e sviluppo, che ha portato le due grandi innovazioni che hanno permesso questi risultati: la tecnologia Ridge-n-flex e la mescola HelioCompound 3G. La prima si basa sull’unione di due elementi, il battistrada fortemente scolpito denominato Maxi Edge e le lamelle autobloccanti StabiliGrip, che contribuiscono ad aumentare la rigidità dei tasselli. Ad esempio, sulla Alpin PA4 gli spigoli sono aumentati del 74% e le lamelle fino al 135%. La terza generazione HelioCompound invece, è la nuova mescola a base di silice e olio di girasole che permette di conservare elasticità anche a basse temperature.

Infine, Michelin ha studiato anche una nuova gamma di prodotti realizzati in collaborazione con IMPEX per aiutare l’automobilista a migliorare la propria mobilità. Gli accessori, testati in Canada, comprendono diversi tipi di raschiaghiaccio, anche telescopici, delle spazzole per togliere la neve dall’auto e uno spray sghiacciante.

Michelin Winter Test Drive

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tags

Articoli Collegati

Back to top button
Close