auto

Opel Insigna OPC al vertice del marchio

OPC – Opel Performance Center

Ogni marchio che si rispetti ha una tradizione sportiva, che elabora in chiave stradale e lancia sulle proprie vetture di serie accorgimenti e prestazioni al top della gamma. Alla Opel tutto questo lo codificano con la sigla OPC, e seguendo questa filosofia il brand del gruppo GM lancerà, in anteprima mondiale, la nuova Insigna OPC al salone di Francoforte.

Insigna-OPC-1

Non solo estetica, non solo prestazioni al top, ma un sapiente ed accurato mix di entrambi gli ingredienti hanno dato vita a questo modello speciale.

Sul piano tecnico è possibile apprezzare il motore potente di 325 cavalli e 435 Nm di coppia. Ma si sa che la potenza è nulla senza controllo, così gli ingegneri hanno ben pensato di tenere a bada questo propulsore grazie alla trazione integrale, al telaio FlexRide accoppiato ad ammortizzatori comandati da un nuovo ed ottimizzato software, al differenziale elettronico autobloccante.

Insigna-OPC-2

Interessante è il modo grazie al quale l’auto gestisce la ripartizione della coppia motrice: con un costante controllo del fondo stradale questa è distribuita, senza soluzione di continuità, dallo 0 al 100% tra asse anteriore ed asse posteriore e tra le due ruote posteriori.

A completare il quadro troviamo il cambio automatico o manuale e l’impianto frenante firmato Brembo. Il tutto permette una velocità massima di 270km/h ed uno scatto da 0 a 100km/h in soli 6 secondi.

Sul piano estetico le differenze più importanti riguardano i paraurti anteriore e posteriore, completamente ridisegnati e con scarichi incorporati, mentre l’abitacolo accoglie il guidatore (pilota?) con sedili sportivi Recaro, cruscotto e consolle centrale completamente ridisegnati ed un soddisfacente display da 8 pollici.

Insigna-OPC-3

Tags

Articoli Collegati