RACING CORSE SPORT AUTO

In questo mondo di ladri [di piloti]

“I Campionati sono partiti questo weekend e già prima i primi nodi al pettine erano venuti fuor in anticipo. Che la stagione si presentasse difficile lo sapevamo tutti, ma che a dare manforte a questa situazione ci si mettessero organizzatori/promotori dell’ultimo momento senza la minima conoscenza del mercato,questa è una disgrazia in più!Io personalmente sono ben felice quando un campionato ha successo perchè più gente circola piu la nostra economia racing ne guadagna,ma i flop annunciati no,quelli portano solo sputtanamento al nostro già trabballante settore, e quando qualche giorno fa ho scritto che i numeri veri li avremmo contati il sabato alle prove ufficiali, intendevo proprio questo, è inutile spendere per inondare le pagine dei settimanali conniventi con cazzate che 4 giorni dopo verranno smentite dai fatti, se non avrete convinto i Vostri potenziali clienti durante tutto l’inverno, non si convinceranno della bontà dell’offerta in 4 giorni.
Poi c’è da tenere ben presente un altro fenomeno quello di una nuova figura professionale: il ladro di piloti! Costui si aggira mellifluo nei paddock facendo offerte sottobanco, magnificando il proprio campionato e screditando il campionato del quale è ospite, magari lo stesso per cui operava l’anno prima. Ma purtroppo la mancanza di rispetto nel nostro ambiente è una abitudine, molti team non “svelano” il nome del pilota fino alle verifiche perché il furto del venerdì a poco prezzo è dietro l’angolo…..”
(riflessioni, Sergio Peroni)

Tags

Giovanni Mancini

Direttore della rivista ELABORARE, appassionato di Motori, guida sportiva. Ingegnere, pilota, giornalista.

Articoli Collegati