Print Friendly

Pneumatici invernali – Dove è più sicuro montarli?

di
 Paolo Turco

A norma di legge un veicolo per essere in regola può essere equipaggiato con pneumatici invernali anche solo sull’asse di trazione, sulla falsariga di quello che avviene con le catene da neve. Sebbene questa pratica sia sconsigliata dalla Direttiva Ministeriale del 30 gennaio 2013 sono numerosi i guidatori che, inseguendo un risparmio immediato in fase di acquisto, mettono a rischio la propria vita e quella degli altri.

APPROFONDIMENTI
Pneumatici invernali con i fiocchi… di neveLink QUI
Prestazioni e handling pneumatici invernaliLink QUI
Invernali per vetture integrali e veicoli commerciali Link QUI

Pneumatici invernali Alfa Mito (1)Per dimostrare quanto sia importante un equipaggiamento omogeneo sugli assi, abbiamo partecipato ai test organizzati da Assogomma e Federpneus a LA Thuille, in Val d’Aosta, dove è stato messo a confronto il comportamento di tre Alfa Romeo Mito equipaggiate con pneumatici di misura 195/55 R16: una vettura medio/piccola, con caratteristiche sportive, a trazione anteriore ed alimentazione a benzina. La prova è stata eseguita a bassa velocità (15/20 km/h) su un tratto di strada rettilineo che si immette su una rotonda. Le configurazioni impiegate sono: vettura con 4 pneumatici estivi nuovi, vettura con 4 pneumatici 3PMSF nuovi e vettura con due pneumatici 3PMSF nuovi sull’asse trattivo (anteriore) e due pneumatici Estivi nuovi al posteriore.
Nel caso dell’equipaggiamento estivo la vettura, pur mantenendo un comportamento omogeneo, presenta in tutte le condizioni problemi di aderenza e guidabilità che inducono il conducente a una guida molto prudenziale.

Pneumatici invernali Alfa Mito (3)Quella equipaggiata con 4 pneumatici 3PMSF esegue l’esercizio senza alcun problema ed in massima sicurezza. La vettura con equipaggiamento misto, offre una apparente sensazione di sicurezza in rettilineo che viene meno in curva e in frenata, per la mancanza di aderenza dell’asse posteriore, con la totale perdita di controllo del mezzo che può andare in testacoda. La vettura con equipaggiamento 3PMSF omogeneo (4 pneumatici identici) offre quindi le migliori prestazioni in aderenza, motricità (o trazione), tenuta di strada, ecc. cioè le migliori condizioni in termini di sicurezza stradale mentre la configurazione mista è la più pericolosa perché tradisce l’automobilista in curva.

Pneumatici invernali Alfa Mito (2)

APPROFONDIMENTI
Pneumatici invernali con i fiocchi… di neveLink QUI
Prestazioni e handling pneumatici invernaliLink QUI
Invernali per vetture integrali e veicoli commerciali Link QUI

 

 

Categorie:
,
Tag:
, , ,

GUARDA ANCHE

ULTIME DISCUSSIONI DAL FORUM

  • gaio87 pubblicato il: 6 August 2017 | 9:07 am Partecipa alla discussione »

    Frenata non equilibrata al posteriore

    Ciao a tutti, in sede di revisione hanno riscontrato che la frenata al posteriore della mia punto 60 (modello 176) ha uno squilibrio del 60% al posteriore con la ruota destra che frena molto meno della sinistra. Le ganasce e i cilindretti erano stati sostituiti da 20000km con kit Ate In ordine sono stati sostituiti: cilindretto destro invertiti i tamburi correttore frenata destro tubo in gomma ruota destra pompa freni Dopo ogni sostituzione è stata fatta la prova e non è cambiato nulla. Secondo voi può essere un problema delle tubazioni fisse? Altre idee?

GUIDA AL PNEUMATICO