RACING CORSE SPORT AUTO

3° Trofeo del Levante le premiazioni

Domenica 15 gennaio, presso la fantastica “Tenuta Monacelle” a Selva di Fasano, si è tenuta la premiazione del III Trofeo del Levante e del Campionato Asso Minicar. Il presidente della Scuderia Asso Minicar Gennaro Fiore, il presidente della Scuderia Epta Motorsport Gigi Quaranta ed il braccio operativo del Trofeo del Levante Ronny Guarini, hanno accolto gli oltre 200 invitati nella sala meeting nella splendida cornice dei trulli silvani.
La manifestazione si è aperta con un saluto via messaggio di Antonio Giovinazzi, dispiaciuto per non essere presente a causa dell’influenza  e con un omaggio commemorativo seguito da un lungo applauso alla memoria del commissario di percorso scomparso per un incidente in uno slalom, il calabrese Giuseppe Chiarella.

PREMIATI III TROFEO DEL LEVANTE (pdf)

I veri protagonisti della premiazione sono stati Riccardo Ruggieri, dominatore della classifica assoluta Piloti al volante della sua Peugeot 106 di classe RS 1.3 del III Trofeo del Levante, la Scuderia Fasano Corse vincitrice della classifica assoluta Scuderie, Onofrio Crisculo e Angelo Mercuri, vincitori rispettivamente del Campionato Asso Minicar Piloti Pista il campano e Salita il calabrese.
Dopo le numerose premiazioni e la trasmissione dei filmati riassuntivi del Trofeo del Levante e dei Campionati Asso Minicar, sono state consegnate delle targhe alle varie personalità e collaboratori, tra cui spiccava la presenza del Presidente di Aci Sport Italia Mario Colelli.

Durante la manifestazione,  si è tenuta una importante discussione sui regolamenti, trasmessa in live streaming da Salitastiledivita.it, in cui si è discusso sulla questione dei serbatoi di sicurezza, sulla nascita di una nuova categoria “Gr.1” tra le Bicilindriche e delle novità per il Trofeo del Levante 2017. In dettaglio il delegato Aci Sport Oronzo Pezzolla ha esternato le sue proposte da portare in commissione:
– per quanto riguarda la questione serbatoi, l’obbligatorietà è solo per le vetture internazionali, ovvero Gr. N – A – E1 – E2 (sh/sc/ss) – CN, come imposto dalla FIA, mentre per le Racing Start il serbatoio è solo consigliato. Per agevolare le vecchie VSO che ora corrono in E1-N ed E1-A, Pezzolla ha pensato di creare una nuova categoria, che raccolga quelle vetture nel contenitore Racing Start Plus chiamandole RS+ V, quindi senza l’obbligo di serbatoi di sicurezza;
– per quanto riguarda la nascita di una nuova categoria low cost tra le piccole Bicilindriche, il cosiddetto Gr.1, sarà formato da vetture di stretta derivazione di serie, solo Fiat 500 e 126. Il regolamento in fase di studio prevede pochissime modifiche: scocca di serie, dotazione racing (sedili e cinture, roll bar, estintore, ecc.), altezza libera, ruote da 10 o 12 pollici con gomme stradali, motore 650 cc., cambio di serie, freni a tamburo di serie, motore originale (pistoni originali, bielle originali, coppa dell’olio libera, collettore di scarico libero, testata di serie ma lavorabile, valvole di serie, rapporto di compressione libero, albero a camme libero).
– nell’ambito del Campionato Italiano Le bicilindriche, l’introduzione della benzina unica, la possibilità da parte dei commissari, di sostituzione della benzina sulla linea di partenza per ovviare agli impossibili controlli contro gli additivi.

Al termine di questo importante dibattito, Ronny Guarini ha inoltre presentato le novità del Trofeo del Levante 2017, con l’aumento da tre a quattro delle prove in calendario, con date 2 aprile, 7 maggio, 26 ottobre e 12 novembre.

Tags

Articoli Collegati