Franco Alosa S.r.L.

Non è facile trovare, nel mondo del tuning, preparatori eclettici in grado di mettere le mani su qualsiasi tipologia di auto, prendendo sempre il meglio da ogni motore e calibrando gli interventi a misura di ogni esigenza.
Franco Alosa è uno di questi, anzi, uno dei pochi.
Ogni tuner è un personaggio a sé stante, che interpreta a modo proprio il lavoro e di riflesso si rivolge verso un determinato tipo di clientela.
Lasciando da parte l’esteriorità vezzosa, nel settore della meccanica sono in molti a occuparsi di soft tuning e più di tanto non si spingono nelle modifiche accontentandosi di una manciata di cavalli.
Ma c’è anche chi la pensa “chi più ne ha più ne metta” e le preparazioni che propone sono del genere “no limits”, dallo stravolgimento del motore a generosissimi trapianti di turbine per tirare fuori potenze inverosimili dai propulsori.
Dal punto di vista dell’appagamento del cliente, il preparatore fiorentino è in grado di esaudirne ogni desiderio, anche il più bizzarro.
La passione per le preparazioni ha spinto Alosa, dopo aver lavorato per molti anni con i suoi fratelli, ad abbandonare l’azienda di famiglia e l’attività di riparatore per dedicarsi esclusivamente a quella che era la sua vocazione: il tuning di vetture stradali.
Il capannone dove esercita la sua attività è situato alle porte di Firenze, a fianco all’aeroporto di Peretola.
E quando gli specialisti del settore non hanno nulla in produzione per quel modello di vettura, non ci perdiamo d’animo e ci autocostruiamo i pezzi che ci servono.
Preparare una vettura è un processo che richiede impegno e dedizione.
Soddisfare le esigenze di una clientela estremamente esigente ed attenta è il nostro obiettivo primario nel lavoro di tutti i giorni».
Il preparatore fiorentino è un personaggio di poche parole ma che sa il fatto suo.
Lascia che a parlare di lui siano i clienti soddisfatti e il suo banco a rulli.
Il “sancta sanctorum”, la prova del nove della messa a punto: un banco a rulli frenato quattro ruote motrici sul quale transitano, prima e dopo l’intervento, tutte le vetture che richiedono un’elaborazione motoristica per la certificazione del beneficio conseguito.
Per venire incontro alle esigenze dei clienti l’azienda si è allargata con l’apertura di due nuove strutture: la AC Race Automotive e la SA Performance Tyres.
La AC Race Automotive nasce come show room rivolto alla soddisfazione delle richieste di tutta la potenziale clientela; uno spazio moderno e tecnologico, attuale e rassicurante grazie all’accurata scelta delle vetture e degli accessori, selezionati con il criterio della qualità e della esclusività e che si avvale di due marchi ufficiali per l’Italia come AC-Schnitzer e Lorinser.
La SA Performance Tyres nasce dall’esigenza di avere un centro specializzato ed ultra tecnologico per l’installazione ed omologazione di cerchi e pneumatici che si avvale degli strumenti della Hunter Engineering Company – apparecchi per controllo geometria ruote ed equilibratrici, l’ultima generazione di apparecchi assetto ruote denominata HawkEye, la nuova tecnologia a telecamere che ha ormai soppiantato i sistemi con sensori/proiettori sulle ruote.