RACING CORSE SPORT AUTO

Magione si prepara alla 25 ore

Magione mette la quarta! 
 
 
Count down per la Energy Saving Race, 25 ore di Magione: il 20 e 21 Febbraio scatterà la quarta edizione della sfida più attesa tra le marche di auto e le concessionarie. Al via l’equipaggio  ELABORARE-EcoCar con una VW Golf!
 
 
Manca una settimana all’atteso evento che inaugurerà la stagione 2010 dell’Autodromo dell’Umbria: la 25 Ore di MagioneEnergy Saving Race, gara di consumi riservata alle auto di serie, che scatterà al Borzacchini sabato 20 Febbraio alle ore 11.00, per concludersi alle 12.00 del 21. L’ormai classica gara di risparmio energetico organizzata dall’Autodromo dell’Umbria con il supporto dell’Automobile Club Perugia, di ACI, CSAI, Mondadori e Total, giunge quest’anno alla quarta edizione. L’equipaggio vincitore sarà quello che avrà consumato in media il minor quantitativo di carburante, in base alla velocità media mantenuta e al peso del proprio veicolo come risulta dal libretto di circolazione. Sono ormai quasi tutti delineati gli equipaggi al via della prova 2010. Al via non mancheranno, per tentare il bis della vittoria conseguita lo scorso anno, i conduttori – giornalisti dell’equipaggio Mondadori Panoramauto, quest’anno in gara con una nuovissima Peugeot 207 Hdi 99g (ovvero 99 grammi/chilometro di emissioni di CO2): una vettura che promette di lottare per il primato nei consumi bassi. Fra le nuovissime ed ecologiche saranno di scena alla 25 Ore anche due Honda Insight, la berlina ibrida (alimentazione benzina ed elettrica) da poco lanciata sul mercato dalla casa madre, che verrà guidata dagli equipaggi della concessionaria F.lli Palomba di Perugia. Ancora tanti i protagonisti delle autoconcessionarie di zona: Felis Auto di Perugia che sarà presente con due Peugeot, De Poi che schiererà una Lancia per i giornalisti dell’USSI, Star Class Mercedes Service ai nastri di partenza con una Smart, la concessionaria Pascucci di Foligno con una Citroen C3, stessa marca che sarà portata in gara dalla concessionaria Pieralisi di Jesi; quest’ultima effettuerà con due Citroen C4 una serie di test psico-attitudinali sui conduttori delle auto in corsa. I test saranno seguiti da un’équipe di medici e psicologi coordinati dal dott. Franco Burattini e riguarderanno l’attenzione alla guida, specie nelle ore notturne, in base alla fascia di età del conducente. Al via nella 25 Ore 2010 ci sarà anche l’equipaggio della testata giornalistica “Linea Motori”, vincitore nella prima edizione della sfida; i giornalisti, coordinati come sempre dall’esperto Francesco Ippolito, cavalcheranno in questa occasione una nuovissima Kia Venga fornita direttamente da Kia Italia. Nell’edizione di quest’anno si vedrà in pista anche una nuova categoria di vetture alla ricerca della prestazione più “risparmiosa”: si tratta delle Supercar, autoveicoli GT o con potenza superiore ai 200 CV dalla spiccata vocazione sportiva ma in grado di ottenere consumi contenuti. Tra queste ci saranno la Nissan 370Z con un motore V6 da 3,7 litri, portata in gara dalla concessionaria perugina Primacar; a farle buona compagnia, l’Alfa Brera 6 cilindri con i colori della Safi Perugia (impegnata in forze con altre due vetture) e la Viper del Team Natali, che sarà guidata da un equipaggio di piloti esperti, tra  cui Riccardo Bachiorri e Francesco Fanari, campione del mondo rally junior. Supercars sì, ma ecologica, sarà in pista anche la Toyota Celica da 240 cv del team romano Race Bioconcept, campione nelle gare FIA di risparmio energetico. Non è ancora stato sciolto, infine, il riserbo sulla Supercar che verrà schierata infine dal “Centrostampa”, team che porterà in gara anche una vettura più “compatta” con una squadra tutta al femminile. Per la speciale categoria delle Supercar il distributore di carburanti Total – sponsor tecnico della manifestazione – ha istituito un apposito Trofeo, che verrà attribuito alla vettura che compirà nelle 25 ore di gara il numero maggiore di chilometri alla velocità media più elevata e con il minor consumo di carburante. Sempre nel segno dell’ecologia, la neonata rivista ECOCAR non mancherà all’appuntamento con la Energy Saving Race, con l’equipaggio EcoCar su VW Golf  1.6 Variant guidato dal direttore di Elaborare Giovanni Mancini, che potrebbe essere un asso nella manica (vedi peso e relativa formula del regolamento). Anche il CNESS, Centro Nazionale Educazione alla Sicurezza Stradale, che ha sede proprio all’Autodromo dell’Umbria, porterà due proprie vetture con i migliori allievi dei corsi svolti nel 2009. Oltre al divertimento per i protagonisti, la 25 Ore Energy Saving offrirà spettacolo e spasso anche per il pubblico: infatti, oltre all’ingresso gratuito per tutta la manifestazione, al termine della prova sarà possibile per gli spettatori provare in pista le automobili che avranno appena concluso la “sfida all’ultima goccia”.
Nella giornata di venerdì 19/2 tutti gli iscritti alla 25 Ore potranno provare le proprie vetture sulla pista di Magione per fare una ricognizione del tracciato, con orario dalle 11 alle 16.
 
VW Golf Variant 1.6
Elaborare ed Ecocar hanno scelto la VW Golf Variant 1.6 per le caratteristiche di bassi comuni
www.ecocaronline.it
 
 
 
 
Ambrosini al pit stop durante la 25 ore di Magione

Articoli Collegati

Back to top button