SC

MAZDA3 MPS

ImageMazda3 MPS

Estremo Divertimento alla Guida con Doppia Dose di Zoom- Zoom a 27.500 Euro! Motore a benzina da 2,3 litri MZR DISI* Turbo ad iniezione diretta – Design sportivo ed elegante  0-100 km/h in 6,1 secondi

Presentata per la prima volta al Salone dell’Automobile di Ginevra a Marzo 2006, Mazda3 MPS è il secondo modello della nuova generazione Mazda Performance Series (MPS) dopo Mazda6 MPS. È basata su Mazda3 ed è equipaggiata con lo stesso motore da 191 kW/260 CV di Mazda6 MPS che è stata lanciata in Europa all’inizio di quest’anno. 

La potenza erogata da questo motore MZR DISI Turbo da 2,3 litri rende Mazda3 MPS uno dei veicoli di serie a trazione anteriore con le più alte prestazioni al mondo. Contrariamente a Mazda6 MPS, a trazione integrale, il modello più sportivo della linea Mazda3 presenta una trasmissione a trazione anteriore. Mazda3 MPS offrirà ad un maggior numero di clienti la possibilità di fruire in futuro dell’esperienza di guida Zoom-Zoom, unica nel suo genere, di Mazda. Il lancio sul mercato di Mazda3 MPS in Europa Occidentale avrà inizio ad ottobre.  

ImageIl Responsabile del Progetto, Tatsuo Maeda: “Il Divertimento alla Guida è stato Perfezionato”“Mazda3 MPS rappresenta l’ultima novità del divertimento alla guida perchè va a migliorare fortemente le capacità già elevate di Mazda3, con maggiore potenza ed un telaio di prima catego- ria”, ha affermato Tatsuo Maeda, Responsabile del Progetto Mazda3. Secondo Maeda, in cima alla lista degli ingegneri che l’hanno sviluppata c’erano tre obiettivi: divertimento alla guida, rendere fieri i proprietari e nessun limite alla funzionalità quotidiana. Il motore a benzina da 2,3 litri MZR DISI dotato di turbocompressore, in abbinamento al peso leggero e alle dimensioni compatte della carrozzeria, offre una manegge- volezza molto comunicativa e diretta. “Il design offre l’immediata impressione del divertimento alla guida. A ciò si vanno ad aggiungere degli interni che conferiscono una sensazione di qualità elevata. Malgrado i tratti sportivi, Mazda3 MPS è decisamente facile da utilizzare quotidianamente, proprio come qualsiasi altra Mazda3.” 

ImageIl design esterno esprime tutta la potenza di Mazda3 MPS Come per Mazda6 MPS, i progettisti di Mazda3 MPS si sono concentrati sul comunicare il forte carattere prestazionale della compatta in modo discreto invece che eclatante. Le doti sportive di Mazda3 MPS sono messe in rilievo nella parte frontale, ad esempio, dai parafanghi maggiorati di 20 mm in larghezza e da una presa d’aria più grande. L’estremità posteriore di questa sportiva compatta, equipaggiata con cerchi in lega da 18“, accenna anch’essa alla maggiore potenza presente sotto il cofano con un grande terminale di scarico del diametro di 102 mm.  All’interno regnano sovrani sia il comfort sia la funzionalità. Un colore nero di base con impunture rosse a contrasto e un fine inserto decorativo color titanio dalla superficie spazzo-lata nel quadro strumenti, in abbinamento ai pedali in allumi- nio, dimostrano l’amore per i dettagli. Proprio queste rifini- ture, insieme ai sedili anteriori semiavvolgenti, vi invitano letteralmente a salire sulla vettura e a guidarla. 

Motore di Mazda6 MPS e Tachimetro con fondoscala graduato a 280 km/h Il motore a quattro cilindri montato trasversalmente, con una potenza specifica di 115 CV/litro, iniezione diretta e turbocompressore, è un modello esemplare dalle prestazioni altamente briose. Il motore DISI raggiunge la propria coppia massima di 380 Nm ad una velocità relativamente bassa del motore, solo 3.000 giri/min. – ciò significa che Mazda3 MPS non ha nessun ritardo di sovralimentazione. La vettura, con partenza da ferma, raggiunge i 100 km/h in 6,1 secondi ed il cambio manuale di serie a sei velocità garantisce un’esperienza di guida davvero intensa, anche al di sopra di tale velocità.  Il motore benzina ha consumi ridotti grazie ad un rapporto di compressione di 9,5 : 1, relativamente elevato per un motore turbocompresso. I suoi iniettori ad alta pressione, da 115 bar, utilizzano solo 9,7 litri di carburante (percorso misto) ogni 100 km.  Per mantenere sotto controllo tale potenza senza la trazione integrale, gli ingegneri che hanno sviluppato il telaio hanno concepito un sofisticato controllo della coppia del motore che, fra gli altri fattori, monitorizza la trasmissione e l’angolo di sterzata della vettura. Un differenziale a slittamento limitato offre una ripartizione ottimale della potenza alle ruote anteriori quando si affronta rapidamente una curva. 

ImageNessun Rollio in Curva Oltre ad aumentare ulteriormente la rigidità della carrozzeria, gli ingegneri hanno messo a punto il telaio di Mazda3 MPS in modo meticoloso. Le molle a spirale più rigide, le barre antirol- lio di maggiore diametro e ammortizzatori dalle migliori prestazioni riducono il rollio del 60%. La messa a punto aero- dinamica, soprattutto del sottoscocca, ha ridotto il valore del coefficiente aerodinamico (Cx) della vettura a 0,31, il che ha reso possibile raggiungere la velocità di 250 km/h. L’impianto frenante della vettura è stato perfezionato per adattarlo a questa prodigiosa erogazione di potenza. Quattro grandi freni a disco – con un diametro di 320 mm e ventilati anteriormente – rallentano la vettura in modo affidabile, anche a velocità elevate.
 

Mazda3 MPS "In un Solo Sguardo"• Secondo modello della generazione Mazda Performance Series (MPS) • Design basato su Mazda3 a due volumi • Trazione anteriore, in posizione trasversale, con differenziale a slittamento limitato di serie • Benzina da 2,3 litri proveniente dalla famiglia di motori MZR con tecnologia di accensione a candela ad iniezione diretta (DISI) e turbocompressore • Potenza massima erogata di 191 kW/260 CV a 5.500 giri/min. • Coppia massima di 380 Nm a 3.000 giri/min. • Velocità massima di 250 km/h • Accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,1 secondi • Consumo di 9,7 litri ogni 100 km (percorso misto); Euro 4 • Cambio manuale a sei velocità di serie • Nuovo design della sezione frontale che comprende una presa d’aria più grande, fendinebbia “floating image” e parafanghi più ampi di 20 mm • Estremità posteriore con terminale di scarico da 102 mm ed uno spoiler sul tetto • Cerchi da 18“ con pneumatici da 215/45 R18 • Quattro colori esterni: Sunlight Silver, Black, Cosmic Blue e True Red • Interni di colore nero con sedili sportivi semiavvolgenti; interni in pelle con cuciture rosse • Rinforzi locali della carrozzeria sulla traversa anteriore dotata di cappottatura, sull’assale posteriore e sul tunnel del pianale • Sospensioni più rigide che riducono il rollio del 60% • Coefficiente aerodinamico (Cx ) ridotto a 0,31 • Freni ad alte prestazioni e controllo dinamico della stabilità (DSC) di serie

PREZZO: 27.500 Euro

INFO: MAZDA.IT

 

 

Tags

Giovanni Mancini

Ingegnere, pilota, giornalista appassionato da sempre di auto e motori. Segue la direzione di questo portale newsauto.it ed è direttore responsabile dei magazine Elaborare, Elaborare 4x4 ed Elaborare Classic da oltre 20 anni il riferimento degli appassionati. Nell'anno 2004 ha conseguito il titolo di Campione Italiano nel Campionato Velocità Turismo. Pilota attualmente attivo su gare in pista del Campionato Italiano Turismo e nei monomarca Seat e Renault. Tra le tante auto speciali provate ce n'è una in particolare (esclusiva italiana): la Mazda 787B vincitrice della 24H di Le Mans nel 1991.

Articoli Collegati

Guarda anche

Close
Close