4x4 OFFROADCitroenDakarVideo

Citroen 2CV 4×4, la Deuche che partecipato alla Dakar

Realizzata nelle officine del 2CV Mehari Club Cassis, questa Citroen 2CV 4x4 monta 2 motori di derivazione Citroen Visa da 652 cc. di cilindrata potenziati a 50 hp ognuno, roll-bar di produzione artigianale e sistema sospensivo da competizione

CITROEN 2CV 4X4 DAKAR – Gennaio 2007. I francesi Georges Marques e Cyril Ribas, iscritti con il numero #400, hanno le idee chiare sin dall’inizio: portare la 2CV preparata per la Dakar al traguardo del rally-raid più famoso al mondo. L’obiettivo non viene purtroppo raggiunto: il sogno di raggiungere la capitale del Senegal s’infrange dopo la quarta tappa a Ouarzazate, in Marocco, quando la sospensione posteriore della 2CV lascia a piedi pilota e co-pilota.

Citroen 2CV 4x4 Dakar 2007
Citroen 2CV 4×4 Dakar 2007

Sin dalla partenza a Lisbona però quella piccola trazione integrale aveva saputo creare attorno a sé un grande interesse, quello degli appassionati del Double Chevron così come dei media di mezzo mondo accorsi per immortalarne le gesta. Risultato a parte, fu ugualmente un successo perché nonostante la preparazione da competizione era rimasta una vera 2CV nell’animo e nella sostanza.

Citroen 2CV 4×4 Dakar

Citroen 2CV 4x4 Dakar 2007
Citroen 2CV 4×4 Dakar 2007 fari anteriori

Per la prima volta in Italia, ospite al Caravan Petrol Summer Camp 2018 (il tradizionale raduno dedicato ai viaggiatori a uno, due o più cilindri), questa Citroen 2CV 4×4 Dakar l’abbiamo messa alla prova sugli sterrati dell’Appennino, nel borgo medievale di Castel del Rio, in provincia di Bologna, e con grande sorpresa l’abbiamo vista sfrecciare veloce, sicura e con quell’eleganza che si addice a una vecchia signora. La verve corsaiola non le manca di certo.

Citroen 2CV 4×4 Dakar elaborazione

Due motori bicilindrici boxer raffreddati ad aria, accensione elettronica MCC “Speciale Dakar”, 4 ammortizzatori orizzontali De Carbon e 4 verticali combinati Ohlins, carburatori Solex monocorpo, telaio realizzato ad hoc (tipo Mehari 4×4), impianto di scarico 2 in 1 su misura, roll-bar di fabbricazione MCC, sedili sportivi da gara, strumentazione per la navigazione a cruscotto, dischi freni all’anteriore e posteriore, 3 treni di pneumatici (per pista sconnessa, sabbia e dune e pista veloce).

Kit aspirazione Motore Citroen 2CV 4x4 Dakar 2007
Motore Citroen 2CV 4×4 Dakar 2007, kit aspirazione

I 2 motori che la alimentano sono due propulsori di derivazione Citroen Visa da 652 cc. di cilindrata, potenziati a 50 hp ognuno, alloggiati uno nel tradizionale cofano motore e l’altro nel vano bagagli. I 200 litri del serbatoio, posizionato fra i sedili e il motore posteriore, garantiscono un’autonomia media di circa 800 chilometri su percorso misto pista/sabbia. Il peso di questa 2CV? 830 kg senza carburante ed equipaggio e 1150 kg a pieno carico.

Il nome “Bi-Bip” lo deve al celebre Road Runner, il pennuto dai colori sgargianti, abile corridore e antagonista di Wile Coyote. Veloce (110 km/h di crociera e 140 di massima) e di grande arguzia, proprio come il simpatico personaggio della Warner Bros, la 2CV 4×4 uscita dalle officine francesi del Mehari Club Cassis nel 2007 ha fatto la storia ed è rimasta nel cuore di molti.

Abitacolo Citroen 2CV 4x4 Dakar 2007
Abitacolo Citroen 2CV 4×4 Dakar 2007

Rispetto al primo modello, questa Deuche su base (2CV) Sahara ha carrozzeria in materiale composito per un rapporto peso/potenza ottimizzato, piastre di protezione sottoscocca in kevlar, frizione ad azionamento idraulico e molte altre migliorie.

Citroen 2CV oltre 70 anni

Presentata la prima volta al Salone dell’Auto di Parigi nell’Ottobre 1948, la 2CV compie oltre 70 anni e per celebrare questo importante traguardo non potevamo che sceglierne una che non passasse inosservata.

Costruita dalla A alla Z da un team di appassionati, la “Bi-Bip” versione 2 si è rivelata più affidabile e performante di quella del 2005 grazie all’esperienza acquisita con il tempo da tecnici e meccanici che avevano già lavorato sul primo modello sceso in pista in terra d’Africa.

Citroen 2CV 4x4 Dakar 2007

Storia e aneddoti di questa preparazione sul prossimo numero di Elaborare 4×4 di Novembre-Dicembre. Si ringraziano per la preziosa collaborazione il 2CV Mehari Club Cassis, Giovanni Troli (www.autodepoca8.com) e Moreno Morozzi.

©TESTO: Sonja Vietto Ramus

FOTO su Newsauto.it

Articoli Collegati

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di ELABORARE ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Elaborare