RACING CORSE SPORT AUTO

Superstars

Superstars

 

 

ROMA  La SUPERSTARS continua a proporre nuovi scenari.

 

 

Dopo che l?appuntamento del Mugello dello scorso weekend ha matematicamente assegnato il titolo italiano a Gianni Morbidelli (BMW M3 E90), a tenere banco nel gran finale di stagione sarà infatti la lotta al vertice nella SERIE INTERNAZIONALE che vede sempre davanti a tutti il pesarese della ROAL Motorsport.
Ma lo spettacolo che si preannuncia per gli ultimi due dei cinque doppi round del calendario è tutt?altro che scontato. Perché con 86 punti ancora in palio sarà ancora lotta al vertice nel campionato riservato alle potenti berline V8 che, dopo avere fatto tappa a Imola, Portimão e sulla stessa pista del Mugello per quanto concerne gli eventi con doppia validità (tricolore ed internazionale) si trasferirà su due circuiti storici e ricchi di fascino: Monza e Kyalami.
Il primo verdetto è quindi atteso sul tracciato brianzolo, il 17 e 18 ottobre, dove a raccogliere la sfida ci sarà Mauro Cesari (BMW M5), secondo in classifica con un gap di 35 lunghezze dallo stesso Morbidelli. Sebbene il pilota umbro della CAAL Racing dovrà vedersela direttamente anche con Kristian Ghedina (sulla BMW 550i della Movisport), distanziato a sua volta di soli cinque punti, e con i compagni di squadra Roberto Papini (BMW M5) e Stefano Gabellini (BMW 550i), rispettivamente in quarta e quinta posizione. A seguire Roberto Russo, con la BMW M3 E92 della Top Run Racing a proprio agio sui saliscendi toscani dove ha conquistato la sua prima vittoria, ed il comasco Max Pigoli, in attesa di riscattarsi con la sua Mercedes C63 AMG dalla sfortuna patita nelle due precedenti prove. Quindi oltre un mese e mezzo di pausa, per poi affrontare la prima trasferta extra-europea nella storia della SUPERSTARS, sul tracciato che tra gli anni Settanta ed i primi Novanta ospitò il Gran Premio del Sudafrica di F.1. Un appuntamento ?clou? che può già contare sull?adesione di numerosi team (16 le conferme già pervenute), la presenza di alcuni importanti conduttori locali ed una copertura televisiva che coinvolgerà numerosi paesi di vari continenti ed in Italia sarà legata alla diretta di Nuvolari TV.
Un epilogo degno di un 2009 che fino a questo momento ha sempre riservato grandi emozioni, con sette Case costruttrici e tre ex piloti di F.1. A Kyalami saranno attesi infatti anche Andrea Chiesa (con la Maserati Quattroporte dello Swiss Team) e Pierluigi Martini. Il romagnolo, che sulla stessa pista nella massima serie vi corse nel 1985 con la Minardi e nel 1992 al volante di una Dallara, quest?anno ha già messo a segno con la Chrysler 300C SRT-8 del Zakspeed Team ben tre vittorie, salendo sul podio in altrettante occasioni.
Ma il rush finale della SERIE INTERNAZIONALE SUPERSTARS potrebbe riservare anche altre sorprese, sia per il nutrito schieramento (in Portogallo le vetture al via sono state 20), quanto per i nomi blasonati che vi faranno sicuramente parte.

 

 www.superstars.it

 

 

SuperStars

 

 

 

Tags

Articoli Collegati

Guarda anche
Close
Back to top button
Close