Auto SportiveTEST

Lotus Evora e Porsche Boxster test drive

Una Lotus Evora lancia il guanto di sfida alla Boxster S. Due sportive a motore centrale. Basteranno 30 cavalli in più per scalfire la leggendaria efficacia di ogni creazione nata a Stoccarda? A guardarla di sfuggita la nuova Porsche Boxster S cambia poco, nella sostanza invece è tutta un’altra storia. Un vero salto generazionale, con modifiche sostanziali sparse un po’ qua e un po’ là. A partire dalle proporzioni con un passo più lungo di 6 cm, la carreggiata anteriore più larga di 4 cm e la posteriore di 1,8 cm; poi il parabrezza traslato in avanti di ben 10 cm e con una inclinazione maggiore tanto che anche l’altezza è inferiore di 1,3 cm. Le forme cambiano, si allungano, diventano equilibrate in ogni dettaglio e incredibilmente seducenti: la linea della capote così allungata verso la parte posteriore, la bombatura dei parafanghi più accentuata, l’anteriore ridisegnato con importanti prese d’aria e una fanaleria che occhieggia sapientemente l’imperante moda dei led. Il posteriore, poi, è un capolavoro di raffinatezza con la scomparsa totale del vano capote e la presenza di alettone e luci posteriori (sempre a tecnologia led), uniti da un bordo piuttosto marcato che si sviluppa in tutta la larghezza della vettura. Proporzioni classiche riviste in chiave moderna; uno stile, quello Porsche, che seduce a prima vista!

Lotus Evora e Porsche Boxster S

Il resto delll’emozionante sfida tra la Lotus evora e la Porsche Boxster è su Elaborare 178 di Dicembre 2012.

ABBONATI ad ELABORARE link QUI (lo ricevi a casa velocemente!)

Cover Elaborare 178

Tags

Articoli Collegati

Back to top button
Close