AUTO NEWS GOSSIPGT Motorsport Tuning

Eureka, che Mazda!

E’ stata inaugurata, presso il MACS Mazda Con-Temporary Space di Milano, la mostra “Eureka! L’invenzione e il modello”, voluta da Mazda Motor Italia e curata da Fortunato D’Amico e Barbara Carbone. Il MACS ospita questa nuova esposizione che fa parte del secondo movimento delle arti e che conferma ancora una volta l’impegno di Mazda Motor Italia per il mondo dell’arte e della cultura. “Il movimento delle arti” comprende quattro mostre che si susseguiranno fino al 30 aprile e che si basano proprio sul tema del movimento mettendo in risalto quattro diversi aspetti: Rilevare il movimento, Costruire il modello, Progettare l’habitat e Comunicare il movimento.
Protagoniste di questa seconda esposizione sono le opere di Piero Fogliati e Leonardo Mosso, artisti che si esprimono tramite creazioni legate alla progettazione scientifica e finalizzate al rinnovamento dell’ambiente circostante. Le opere infatti sottintendono una personale interpretazione – derivata da studi approfonditi, prototipi, macchinari – che mira ad emozionare e a svelare le leggi della scienza e dello spirito, attraverso l’opera stessa.
Le macchine luminose per colorare le ombre, la pioggia e altri oggetti animati, sono le creazioni di Piero Fogliati, in cui l’arte e la tecnologia si uniscono innescando implicazioni e sconfinamenti disciplinari. In mostra spiccano i proiettori Reale Virtuale del 1995 dotato di ampolla e Prisma meccanico del 1992 con schermo rotante e filtro colorato.
Gli elementi semplici e leggeri, di Leonardo Mosso, talvolta collegati tra loro da nodi flessibili, capaci di generare forme asimmetriche, raggiungono un equilibrio naturale nelle strutture, attraversate dall’energia in caduta dall’alto al basso. La disposizione dei pezzi, traccia i movimenti dinamici delle superfici e crea elementi che si rivelano ideali per le coperture architettoniche e per la progettazione di attrezzature luminose di dimensione urbana. Tra le opere esposte emergono la struttura/scultura luminosa Mosstrut Valle dei Salici 2002-2004 e l’aerea Struttura logaritmica. Mazda, tramite il MACS Mazda  Con-Temporary Space sostiene l’innovazione e l’integrazione tra cultura e mondo industriale e promuove l’incontro e il confronto nell’arte contemporanea. Attraverso l’evento “Il movimento delle arti” artisti contemporanei internazionali si esprimono su questo tema attraverso opere d’arte, di design, di architettura e performance, comparando le diverse forme artistiche ai nostri giorni.
Le quattro mostre sono accompagnate da rispettivi cataloghi contenuti nelle dimensioni e molto esaustivi disponibili per il pubblico presso il MACS di Via Tortona,9 a Milano. La mostra resterà apertta fino al 23 febbraio con ingresso libero in base al calendario. Orari: martedì – sabato ore 15.30-19.30. Chiuso domenica e lunedì.
Info: www.mazdamacs.it

Articoli Collegati

Guarda anche
Close
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di ELABORARE ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Elaborare