TEST

Opel Adam…come tu mi vuoi

Vincitrice del Red Dot Design Award, la Opel Adam è la compatta del momento. Con le sue 61.000 varianti è personalizzabile come piace a noi, ma occhio agli optional perché il prezzo sale! Con i 18” e l’assettino sportivo è divertente anche in pista, ora manca solo qualche cavallo in più

In un momento così delicato per il mercato dell’auto c’è la necessità, sia per chi compra, che per chi vende, di emozionare. Il design e lo stile sono alla base di tutto e, insieme ai contenuti, possono fare la differenza. Le strade percorribili non sono molte; alcuni hanno fatto della “memoria” il proprio cavallo di battaglia. Mi riferisco alla Mini e alla Fiat 500, non alla Opel, che per la sua compatta ha scelto un design moderno e trendy, ispirato alla tecnologia e al lifestyle. Non sta certo a noi emettere il giudizio definitivo, ma basta farsi un giro del quartiere per capire che la Adam non passa inosservata.

Opel Adam Glam 1.4 16V

Poi a mettere il sigillo ufficiale ci hanno pensato i 37 giurati del Red Dot Design Award, che con il loro “mi piace” hanno eletto la Adam quale vincitrice del premio “design di prodotto 2013” nella categoria “Automotive e Trasporti”, riuscendo a battere una concorrenza a dir poco agguerrita. Si apre, quindi, un nuovo corso per Opel con una compatta muscolosa e dalla forte personalità; ma non ci piace solo per questo! La Adam, infatti, presenta un quantità di personalizzazioni mai vista prima e per questo è come se fosse una di noi. Nessun’altra vettura in questa categoria è in grado di offrire oltre 61.000 varianti per la carrozzeria e quasi 82.000 per gli interni, dai 12 colori per la carrozzeria e i 3 del padiglione, ai 31 disegni dei cerchi con le originali clip e dettagli come i diversi rivestimenti interni del tetto con illuminazione LED. Andiamo a vedere com’è fatta, come si può personalizzare e come si comporta quando è messa alla frusta.

Opel Adam Glam 1.4 16V Esterni – A dirla tutta però, non è stato amore a prima vista! La Adam è un po’ fuori dagli schemi e all’inizio la sua somiglianza nelle proporzioni alla 500 ci ha fatto un po’ storcere il naso. Ma è bastato starci insieme qualche giorno per apprezzarla al massimo; alla fine ci ha convinto al punto che le sue concorrenti sembrano invecchiate di un secolo. Oggi è lei la più bella, la più moderna e sfiziosa tra le compatte, e poi la possibilità di personalizzarla a proprio gusto non ha prezzo (occhio agli optional che la rendono unica anche nel costo)! Il configuratore on-line ha il suo “bel da fare” quando al vostro pc proverete tutte le configurazioni possibili. Quella che abbiamo in prova ne è un esempio in grande stile, e non abbiamo faticato molto a condividere le scelte di chi l’ha così allestita. La base di partenza della “nostra” è una Glam 1.4 16V da 100 CV con Start&Stop.

Opel Adam Glam 1.4 16V

Il resto del test con la Opel Adam Glam 1.4 16V è su Elaborare 184

ABBONATI ad ELABORARE _link QUI (lo ricevi a casa velocemente!)
ACQUISTA LA COPIA in VERSIONE DIGITALE link QUI

Cover Elaborare 184

Tags

Articoli Collegati