TEST

Big Turbo is better!

Nuova turbina e nuova interpretazione dell’Audi S3 by Race Garage. Basta “poco” per ritrovare il gusto di un bel calcio nella schiena e un allungo imperioso. Un tuning per una guida più divertente da portare al limite

Dimmi che turbo monti e ti dirò come vai! Si potrebbe sintetizzare e semplificare così, in poche parole, il carattere e il comportamento della “nostra” Audi S3 preparata dai ragazzi della Race Garage. E mentre c’è chi già pensa alla nuova Audi S3 con il 2.0 TFI che ora parte da 300 CV, c’è anche chi si “accontenta” della vecchia, per modo di dire, l’aggiorna con l’ultimo restyling made in Audi e naturalmente la prepara a dovere. Questa è la storia di molti e anche della S3 di Race Garage, che ha ricevuto in dono una nuova turbina in sostituzione della mitica K04, ma anche una serie di modifiche al contorno che ne aumentano prestazioni e affidabilità. Ma la trasformazione non si limita alla meccanica, perché troviamo pure un bell’assetto e altre “chicche” per rendere sfruttabile, anche se sempre in incognita, questa potente S3. E’ l’ennesima interpretazione di una ricetta che, “come la metti, la metti”, impressiona sempre! Non è un hard tuning, ma uno step completo e già avanzato, che è riuscito a stravolgere il carattere della sportiva compatta dei Quattro Anelli. Sobria e discreta nell’apparenza, si fa sentire invece quando si affonda sul pedale del gas. Per scoprirne pregi e difetti l’abbiamo portata sul circuito di casa, l’ISAM di Anagni.

Audi S3 by Race Garage

Il resto del test a bordo della Audi S3 by Race Garage è su Elaborare 184

ABBONATI ad ELABORARE _link QUI (lo ricevi a casa velocemente!)
ACQUISTA LA COPIA in VERSIONE DIGITALE link QUI

Cover Elaborare 184

Tags

Articoli Collegati