11supercarEVENTIRACING CORSE SPORT AUTO

Tornano le gare auto a Roma ed il pubblico è in delirio!

Bagno di folla alla prova spettacolo al Colosseo quadrato per il 1° RALLY DI ROMA CAPITALE dove i romani riscoprono la passione per i motori. A dare il via Anna Falchi dalla Bocca della Verità.

rally_roma_capitale_2013_0008ROMA –  Un bel pomeriggio decisamente estivo ed un inaspettato bagno di folla a fare da magnifica cornice al via del 1° Rally di Roma Capitale nei pressi della “Bocca della Verità” con Anna Falchi, madrina d’eccezione alla partenza ed pubblico delle grandi occasioni al “Colosseo Quadrato” per la prima prova speciale.
E’ partito così, il 1° Rally Internazionale di Roma Capitale, che ha riportato le corse su strada nella “Città Eterna” dopo ben nove lunghi anni di assenza.
rally_roma_capitale_2013_0005Tutti gli equipaggi concorrenti con le loro auto da rally sono stati scortati da staffette della Polizia di Stato dal via fino in zona Eur, al “Colosseo Quadrato” dove si sono esibiti nel prologo-spettacolo a colpi di “bang” allo scarico e traversi mozzafiato. Pubblico in delirio seduto comodamente sulle gradinate del “Palazzo della Civiltà Italiana”, una vera e propria tribuna d’onore per tutti con tanto di speaker d’eccezione: l’attrice Roberta Scardola dei Cesaroni.
rally_roma_capitale_2013_0017

Tanti i piloti che hanno guidato in modo spettacolare, a scapito anche del tempo in classifica, ma che hanno entusiasmato tutti i presenti.
Tra questi segnaliamo due portacolori di Elaborare, Nino Cannavò con una Clio Super 2.000 ed il romano Gianluca Marani su Mitsubishi Evo
rally_roma_capitale_2013_0021

Il miglior tempo assoluto lo ha siglato Paolo Andreucci (in coppia con Anna Andreussi), il sette volte Campione d’Italia, affiancato dalla fedele Anna Andreussi sulla Peugeot 207 S2000. Il pilota toscano di Castelnuovo Garfagnana ha fermato i cronometri su 1’18”4, mentre a soli 0”4 da lui si è piazzato “Mattonen” con la sua Mitsubishi Lancer Evo IX Gruppo R. Terzo nella provvisoria è il frusinate Tonino di Cosimo, con la Peugeot 206 WRC, a 0”5, appaiato allo svizzero Max Beltrami, con una più recente Citroen C4 WRC.
rally_roma_capitale_2013_0002
Domenica 27 ottobre, su un percorso estremamente tecnico, punteggiato da altri sette impegni cronometrati, tre diversi dei quali due saranno corsi due volte ed il terzo per tre volte. Tutte le altre “Piesse” saranno tutte incastonate nei colli del reatino, strade estremamente tecniche che non mancheranno di dare forti indicazioni tecnico-sportive. Saranno la “Casaprota” (Km. 12,020), la “Longone Sabino (Km. 25,770) e la “Poggio Moiano” (Km. 8,000) dal Lago Turano (www.turano.it).
L’arrivo è previsto, sempre a Piazza Bocca della Verità, a partire dalle ore 18,15.

Mappa del percorso QUI LINK

Leggi anche la presentazione del Rally di Roma Capitale link QUI

www.rallydiromacapitale.it

rally_roma_capitale_2013_0001rally_roma_capitale_2013_0008

 Percorso  1° Rally di Roma Capitale

rally_roma_capitale_2013_0024

rally_roma_capitale_2013_0027

Elaborare ha seguito la prima giornata del Rally a bordo di una spettacolare Mercedes Classa A AMG, accreditata di ben 360 cavalli, con il 2 litri più potente al mondo.

mercedes_classe_a_amg_360_2000

Anna Falchi madrina del 1° Rally di Roma Capitale

Questo il percorso completo del Rally di Roma Capitale 2013cartina_generale_rally_roma_capitale_2013

locandina 1° Rally Internazionale di RomaCapitale

 

 

Giovanni Mancini

Ingegnere, pilota, giornalista appassionato da sempre di auto e motori. Segue la direzione di questo portale newsauto.it ed è direttore responsabile dei magazine Elaborare, Elaborare 4x4 ed Elaborare Classic da oltre 20 anni il riferimento degli appassionati. Nell'anno 2004 ha conseguito il titolo di Campione Italiano nel Campionato Velocità Turismo. Pilota attualmente attivo su gare in pista del Campionato Italiano Turismo e nei monomarca Seat e Renault. Tra le tante auto speciali provate ce n'è una in particolare (esclusiva italiana): la Mazda 787B vincitrice della 24H di Le Mans nel 1991.

Articoli Collegati

Guarda anche
Close
Back to top button