Prototipo

Twingo trazione posteriore ROMBO del 3.5 V6!

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=_c2hOhpeOCE[/youtube] La Renault Twingo Concept “Twin’Run” anticipa il look della Twingo terza serie e indica che dalla nuova city car Regie potrebbe nascere l’erede delle mitiche R5 Turbo e Clio V6. Da un video di AutoWeek
renault-twingo-concept-rear-engine-tractionMOTORE TWINGO CONCEPT – Il motore che anima il prototipo è collocato in posizione posteriore/centrale longitudinale come le due antenate delle quali abbiamo accennato. Si tratta del 3.5 V6 aspirato montato sulla Mégane Trophy derivato dal propulsore ospitato dalla Vel Satis e dalla Nissan 350Z. In tale configurazione eroga ben 320 CV e, grazie anche al peso totale contenuto in soli 950 kg, assicura alla Twin’Run prestazioni di assoluto rilievo. Ad esso è abbinato un cambio sequenziale a 6 marce di derivazione corsaiola, mentre la trazione– ovviamente pos teriore– è assistita da un differenziale a slittamento limitato. Favorevole per l’uso previsto è la ripartizione dei pesi fissata in 43% all’anteriore e 57% al posteriore e anche gli altri organi meccanici sono di stampo tipicamente corsaiolo con sospensioni a doppi triangoli e potenti freni a disco autoventilanti azionati da pinze a 6 e 4 pistoni.
Il prototipo è stato sviluppato da Poclain Véhicules azienda francese specializzata nel settore della progettazione e della prototipazione di altissimo livello.

VIDEO Twingo Trazione Posteriore che drifta sul bagnato col il 3.5 V6
[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=8LpTYAdS42A[/youtube] Twingo-concept-2014

Ecco le prime immagini della nuova Renault Twingo 2014 link QUI
nuova-renault-twingo-2

Tags

Giovanni Mancini

Ingegnere, pilota, giornalista appassionato da sempre di auto e motori. Segue la direzione di questo portale newsauto.it ed è direttore responsabile dei magazine Elaborare, Elaborare 4x4 ed Elaborare Classic da oltre 20 anni il riferimento degli appassionati. Nell'anno 2004 ha conseguito il titolo di Campione Italiano nel Campionato Velocità Turismo. Pilota attualmente attivo su gare in pista del Campionato Italiano Turismo e nei monomarca Seat e Renault. Tra le tante auto speciali provate ce n'è una in particolare (esclusiva italiana): la Mazda 787B vincitrice della 24H di Le Mans nel 1991.

Articoli Collegati

Back to top button
Close