Auto SportiveSaloni fiere auto tuning

Nuova Audi TT e TTS da 310 cv

Arrivano le nuove Auti TT e TTS. Estetica e degli interni rinnovati, pianale MQB e motori TFSI e TDI.

Audi-TT-salone-di-ginevra-2014-2

I riflettori dello stand Audi alla kermesse ginevrina, in programma dal 6 al 16 Marzo 2014, sono tutti puntati verso il restyling della coupè Audi TT, giunta ormai alla terza generazione. Le modifiche sono più di sostanza che di estetica, ma vediamole tutte nel dettaglio.

Design – Il cofano anteriore è caratterizzato adesso da linee precise, cattive, che lasciano il segno emotivo nella testa di chi le osserva: merito anche dell’estetica donata dai gruppi ottici Matrix LED e dalle prese d’aria ai lati del paraurti anteriore. Sostanzialmente le differenze estetiche si limitano (quasi) solo a questo, perchè le viste laterale e posteriore della nuova TT non offrono dettagli marcatamente diversi dalla serie precedente (i passaruota restano di grandi dimensioni ed è stato, in parte, ridisegnato lo spoiler posteriore che si alza quando si superano i 120 km/h). La versione più potente e sportiva, la TTS, ha invece dei profili delle minigonne più marcati, così come i nuovi paraurti, e dei cattivissimi terminali di scarico, ben quattro, inglobati nel diffusore.

Audi-TT-salone-di-ginevra-2014-3

Menzione a parte dobbiamo darla per le dimensioni, che cambiano in parte: la lunghezza della nuova TT diventa pari a 4,18 metri, mentre la larghezza e l’altezza si attestano a quota 1.83 metri e 1,35 metri. Il bagagliaio aumenta di 13 litri e diventa di 305.

Interni – Grande exploit di innovazioni per quanto concerne gli interni: partendo da una strumentazione completamente digitale, chiamata virtual cockpit, con display TFT da 12,3 pollici e gestito da un processore grafico di ultima generazione made in NVIDIA, si arriva ai comandi di climatizzatore e riscaldamento sedili, che sono stati posti in parte al centro delle bocchette poste sulla plancia ed in parte sul volante.

Audi-TT-salone-di-ginevra-2014-4

Motori e prestazioni – La base di partenza della nuova TT è il pianale Volkswagen MQB, che unito all’utilizzo di alluminio permette un risparmio di peso nell’ordine dei 90 kg. L’assetto è stato rivisto e ribassato di 10 mm, e si basa su uno schema sospensivo che adotta McPherson all’anteriore e Multilink al posteriore, oltre al sistema di sospensioni Audi Magnetic Ride gestite in tempo reale dall’ormai noto Audi Drive Select, che permette di modificare la taratura (e l’erogazione del motore) scegliendo tra ben 3 modalità diverse: “Comfort”, “Auto” e “Dynamic”. Tre sono i motori scelti per la commercializzazione, due benzina ed un diesel: i primi sono TFSI da 2 litri, con potenze di 230 e 310 cavalli e coppie di 370 e 280 Nm, il secondo è un TDI da 184 cavalli e 380 Nm di coppia. Le prestazioni? La versione più potente è capace di un’accelerazione 0-100 km/h in 4,7 secondi e di una velocità massima autolimitata a 250 km/h.

Audi-TT-salone-di-ginevra-2014-1

Tutte le informazioni e le novità sul Salone di Ginevra 2014 le trovi qui  

Tags

Articoli Collegati

Guarda anche
Close
Back to top button
Close