Pista gareVideo

On Board Camera Partenza Lanciata Vallelunga

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=UQ9AelhkP7s[/youtube] Video che ci porta dentro una Seat Ibiza Cupra nella partenza lanciata nel Trofeo Ibiza Cupra Castrol Cup. Siamo a Vallelunga stagione 2014.

PARTENZA LANCIATA da regolamento CSAI
Ecco cosa c’è da sapere per fare bene una procedura di “partenza lanciata” senza incorrere in penalità. 

6.3 Partenza “lanciata”
Lo schieramento sarà stabilito come previsto dall’art. 6.1.
La partenza lanciata sarà data mediante segnali luminosi.
Le operazioni che precedono immediatamente il via si svolgeranno come segue:
– 15’ (quindici minuti) prima dell’ora annunciata per la partenza, le vetture lasceranno la zona dei box ed effettueranno un giro del circuito,
schiereranno le loro vetture sulla griglia al posto loro assegnato e spegneranno il motore; da questo momento fino all’esposizione del pannello
5’ si può operare sulla vettura;
– 10’ (dieci minuti) prima dell’ora annunciata per la partenza, l’uscita dei box verrà chiusa; qualsiasi vettura che si trovasse ancora nell’area dei
box potrà prendere il via solo dopo il passaggio di tutto il gruppo davanti all’uscita dei box durante il primo giro di corsa; la chiusura dell’uscita
dell’area dei box verrà segnalata a mezzo di un segnale sonoro dato con un preavviso di 2’;
– l’avvicinarsi della partenza sarà annunciato a mezzo dei seguenti pannelli accompagnati da un segnale acustico:
Pannello 5’: inizia il conto alla rovescia; con l’esposizione del pannello l’accesso alla griglia di partenza sarà chiuso, qualsiasi vettura che
non avrà occupato in quel momento il posto che le è stato riservato sulla griglia, partirà dal retro della griglia;
Pannello 3’: tutte le persone, esclusi i piloti, gli ufficiali di gara ed i componenti delle squadre che azionano la fonte di energia esterna,
dovranno sgrombare la pista.
Pannello 1’: i motori verranno avviati mediante l’avviamento di bordo della vettura; se necessario con ausilio di fonte di energia esterna;
totale sgombero della griglia.
Pannello 30’’: dopo la presentazione di questo pannello verrà spiegata una bandiera verde davanti alla griglia per indicare che le vetture
devono procedere ed iniziare un giro completo del circuito, mantenendo le rispettive posizioni nella formazione; il pilota che
occupa la “pole-position” dovrà uniformare la propria andatura a quella tenuta dalla “Safety Car” (vettura pilota) mantenendo
da questa una distanza non superiore ai venti metri.
Durante questo giro è vietato superare un’altra vettura.
– Ogni pilota che si trovi nell’impossibilità di avviare la propria vettura lo segnalerà immediatamente alzando il braccio, appena tutte le altre
vetture avranno lasciato la griglia, i meccanici, sotto la diretta sorveglianza degli Ufficiali di Gara, dovranno spingere la vettura ai box.
– Qualora nel corso di questa operazione la vettura dovesse essere in grado di riavviarsi, il pilota potrà riprendere il proprio giro di formazione
e, qualora raggiungesse la formazione principale, egli si terrà in ultima posizione senza sorpassare alcuna vettura.
– Se un conduttore ha difficoltà nel lasciare la propria posizione in griglia di partenza all’esposizione della bandiera verde per l’inizio del giro di
schieramento, potrà riprendere la propria posizione in griglia, prima della partenza della gara, s non viene superato da tutte le vetture partite
per il giro di formazione.
– In caso contrario, se tutte le vetture in griglia superano la vettura in difficoltà all’esposizione della bandiera verde per il giro di formazione, il
conduttore attardato non potrà riprendere la propria posizione di griglia e dovrà schierarsi in ultima posizione.
– Nel caso una vettura non riuscisse a partire ed i meccanici e/o gli ufficiali addetti non fossero in grado di spingerla, dovrà intervenire un mezzo
di soccorso che, sollevatala porterà la stessa al box.
In tal caso la vettura potrà, una volta riparata, ripartire dalla corsia box, a corsa iniziata.
Durante il giro di formazione tutti i conduttori dovranno mantenere la posizione di griglia, in merito alla distanza tra la propria vettura e quella
del conduttore che lo precede, il Direttore di Gara fornirà precise istruzioni in occasione del briefing antegara; è vietato in ogni caso il sorpasso.
Allorché la vettura pilota (Pace-Car) si ritirerà, la vettura in “pole-position” deve continuare a mantenere la stessa velocità, senza accelerazioni
o decelerazioni, fino al momento in cui verrà data la partenza a mezzo di segnali luminosi e con la seguente procedura:
– All’ingresso delle vetture, allineate secondo la procedura di cui sopra, sul rettilineo di partenza, il semaforo sarà rosso e tutti i conduttori
continueranno a tenere la stessa andatura; se l’allineamento è valido lo starter azionerà la luce verde per dare la partenza della gara.
Le vetture potranno iniziare le operazioni di sorpasso solo ed esclusivamente al momento dell’accensione della luce verde; sino a quel momento
dovranno obbligatoriamente mantenere la loro posizione.
In caso di falsa partenza le luci rosse resteranno accese e la procedura di partenza riprenderà con il giro di formazione, in cui varranno le
stesse norme di cui sopra; non essendovi più la Safety Car il pilota in pole-position sarà responsabile dell’andatura che dovrà comunque essere
uniformata alle norme già previste per l’andatura regolata dalla Safety Car.
In caso di falsa partenza il cronometraggio inizierà comunque al termine del primo giro di formazione.
Gli addetti alla partenza (uno per ogni fila dello schieramento) segnaleranno eventuali partenze anticipate. Le loro decisioni sono inoppugnabili.
Ogni falsa partenza, o comportamento difforme da quanto prescritto, segnalata degli addetti alla partenza incaricati, sarà penalizzato con un
“Drive Through”. Per le procedure da seguire per il “Drive Through” vedere il seguente Art. 6.4.
I nominativi degli addetti alla partenza saranno comunicati con apposita circolare informativa.
Al fine di ridurre i tempi della procedura di partenza delle vetture, laddove esiste uno spazio idoneo, esterno alla pista è consentito prevedere un preallineamento delle vetture ammesse alla partenza. Detto preallineamento dovrà obbligatoriamente essere completato nei dieci minuti antecedenti la partenza preannunciata la gara. in questo tempo si potrà operare sulle vetture fino al loro ingresso in pista preannunciato da un pannello indicante -5. Quelle vetture, qualora all’esposizione del cartello, che si trovassero fuori di detto spazio potranno prendere il via solo dalla corsia box dopo il passaggio di tutto il gruppo durante il primo giro. Una volta entrate in pista e formato lo schieramento, la procedura di partenza proseguirà con l’esposizione dei cartelli 3’; 1’; 30’

Tags

Giovanni Mancini

Ingegnere, pilota, giornalista appassionato da sempre di auto e motori. Segue la direzione di questo portale newsauto.it ed è direttore responsabile dei magazine Elaborare, Elaborare 4x4 ed Elaborare Classic da oltre 20 anni il riferimento degli appassionati. Nell'anno 2004 ha conseguito il titolo di Campione Italiano nel Campionato Velocità Turismo. Pilota attualmente attivo su gare in pista del Campionato Italiano Turismo e nei monomarca Seat e Renault. Tra le tante auto speciali provate ce n'è una in particolare (esclusiva italiana): la Mazda 787B vincitrice della 24H di Le Mans nel 1991.

Articoli Collegati

Back to top button
Close