FORMULA 1RACING CORSE SPORT AUTO

Video Bianchi incidente drammatico al Gp del Giappone

La Formula 1 nel dramma al Gp del Giappone in seguito al grave incidente di cui è stato vittima Jules Bianchi. Su pista bagnata vittoria per Hamilton e doppietta Mercedes.

F1 2014 – La Formula 1 a Suzuka sprofonda nel dolore perché dopo il terribile incidente della Marussia di Jules Bianchi la vittoria di Hamilton passa in secondo piano. La gara, corsa sotto una pioggia battente, è stata interrotta dalla bandiera rossa a 7 giri dalla fine in seguito allo schianto di Jules Bianchi, pilota della Ferrari Academy, la cui Marussia ha colpito la gru intervenuta a bordo pista per recuperare la Sauber di Adrian Sutil, ha posto fine alla gara.
Un incidente bruttissimo che costringe Bianchi, ora ricoverato in gravissimo condizioni nell’ospedale giapponese di Tsu, a lottare per la vita nel Gp più importante della sua giovane carriera automobilistica. Al momento dei soccorsi in pista le sue condizioni sono sembrate fin da subito gravi perché il pilota era in uno stato di incoscienza totale ed è stato trasportato in al Mie General Hospital ma solo in autoambulanza perché il maltempo impediva il volo dell’eliambulanza posta nel circuito. In ospedale il francese, che a subito un grave trauma cranico, è stato operato d’urgenza alla testa con esito positivo e solo i prossimi giorni ci diranno se i medici riusciranno a scongiurare il pericolo di morte.

Il video dell’incidente di Bianchi nel GP del Giappone [regime bandiera verde]. 
[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=FDyBGvMxNuY[/youtube] formula-1-2014-gp-del-giappone-gara-incidente-bianchi

LA GARA – In pista, prima della definitiva bandiera rossa, l’ennesima gara di questa stagione targata Mercedes grazie alla vittoria di Lewis Hamilton ed al secondo di Nico Rosberg. Al terzo posto Sebastian Vettel, autore di una gran gara, che proprio a Suzuka ha annunciato il suo addio alla Red Bull e si appresta a diventare a breve un pilota Ferrari al posto di Alonso destinato al ritorno in McLaren. La pioggia, come spesso capita in Formula 1, fin dalla partenza ha regalato una gara caotica e piena di colpi di scena. Proprio lo start è avvenuto sotto regime di safety car ma dopo due giri la sospensione della corsa in seguito al testacoda di Kamui Kobayashi con la Caterham. Su Suzuka un vero e proprio nubifragio ed anche la seconda partenza, a distanza di circa mezz’ora dal primo via, è stata sotto regime di safety car. A pagarne le spese, in termini di affidabilità, la Ferrari di Fernando Alonso, ormai un separato in casa, che si è arresa alla ripartenza per un problema elettrico. Dopo i primi giri è iniziata la battaglia in pista con le due Mercedes che, come al solito, hanno fatto il vuoto. Dietro di loro la battaglia per il terzo posto con le due Red Bull splendide protagoniste ai danni delle due Williams. Vettel ha avuto la meglio su Ricciardo nonostante che quest’ultimo avesse transitato per terzo sotto la bandiera a scacchi ma che Vettel aveva tagliato prima nella pit-lane dei box. In Mondiale 2014 entra nel suo rush finale e tra sette giorni il ritorno in Europa per il Gp di Russia a Sochi.
formula-1-2014-gp-del-giappone-gara

SOMMARIO F1 2014: Bilancio Mercedes link QUI – La strategia Pirelli link QUI – Ordine d’arrivo GP Giappone 2014 link QUI – Classifica piloti e costruttori link QUI – Calendario Formula 1 2014 e DISCUSSIONI sul Forum di Elaborare link QUI.

Tags

Articoli Collegati

Guarda anche

Close
Back to top button
Close