FORMULA 1RACING CORSE SPORT AUTO

Strategia Pirelli Interlagos 2014

STRATEGIA PIRELLINico Rosberg ha ridotto il gap dal suo compagno di squadra Lewis Hamilton nella classifica piloti. Il tedesco ha vinto il Gran Premio brasiliano dalla pole utilizzando una strategia a tre soste. Rosberg ha fatto un primo stint con gomme morbide e poi ha completato la gara con la mescola media. Hamilton ha adottato una strategia simile per finire runner-up, 1,5 secondi dietro il suo compagno di squadra. team. Dopo che entrambi hanno fatto il loro pit-stop finale, Hamilton è stato in grado di utilizzare meglio le gomme che erano più fresche di un giro per sferrare l’attacco finale a Rosberg. Alla fine, il tedesco ha sigillato la sua ottava vittoria in carriera e la sua quinta del 2014. La maggior parte dei piloti hanno iniziato con le gomme morbide, le quale erano fino ad un secondo più veloci al giro rispetto alla mescola media. La Force India di Nico Hulkenberg invece ha adottato una strategia alternativa di tre soste, usando il pneumatico medio dall’inizio fino al suo ultimo stint sul morbido. La velocità extra alla fine della gara lo ha aiutato a finire ottavo. Daniil Kvyat (Toro Rosso) ha usato una strategia simile per finire appena fuori dalla zona punti. Come previsto nelle alte temperature della pista di oltre 50 gradi – il dato più alto visto al Gran Premio del Brasile negli ultimi anni – la teoria più veloce strategia a tre soste è stato utilizzato da quasi tutti i piloti. Fra quelli di testa solo la Ferrari di Kimi Raikkonen ha usato una strategia di due sole soste, chiudendo la sua gara al settimo posto dopo una battaglia emozionante, altrettanto intensa come quella per le prime posizioni. Il Campionato piloti di deciderà nell’ultima gara della stagione ad Abu Dhabi, con la nuova regola dei punti doppi.gp-brasile-interlagos-meccanici-mercedes

Pirelli-Motorsport-Director-Paul-HemberyDirettore Motorsport Pirelli, Paul Hembery: “Abbiamo visto una battaglia affascinante tra i due piloti Mercedes, durante il quale hanno dovuto bilanciare il loro desiderio di battere l’un l’altro con la necessità di ottenere il massimo dei pneumatici con queste alte temperature. Il caldo però non ha influito troppo sulle prestazione dei pneumatici. La nuova superficie creato una serie di nuove sfide per tutti in tutto il fine settimana, tra cui i team, i piloti e noi stessi. La maggior parte dei piloti ha usato una strategia a tre soste, che noi avevamo previsto essere la più performante ad Interlagos. Tuttavia, Kimi Raikkonen ha usato una strategia a due soste, così, in una delle gare più impegnative dell’anno”.

SOMMARIO F1 2014: Rosberg vittorioso in Brasile link QUI – Numeri Mercedes link QUI – Ordine d’arrivo GP Brasile 2014 link QUI – Classifica piloti e costruttori link QUI – Calendario Formula 1 2014 e DISCUSSIONI sul Forum di Elaborare link QUI.

Tags

Articoli Collegati

Back to top button
Close