MOTORSHOWSaloni fiere auto tuning

Motorshow-17-2009

IL CALENDARIO DEI CONVEGNI E DEGLI INCONTRI IN PROGRAMMA AL MOTOR SHOW 2009

Sarà il Centro Studi Promotor diretto da Gian Primo Quagliano ad aprire, come da tradizione, la 34^ edizione del Motor Show di Bologna in programma a BolognaFiere dal 4 all?8 dicembre 2009 con una conferenza stampa ? in programma venerdì 4 dicembre alle ore 9.30 ? dal titolo ?La situazione e le prospettive del mercato dell?auto?.Accanto allo spettacolo dei motori da vivere in pista e nei padiglioni,la manifestazione bolognese darà infatti ampio spazio agliapprofondimenti, toccando le aree tematiche esplorate nella sezioneespositiva: dalla sicurezza alle soluzioni ecologiche fino al grandesport che ha fatto storia.

La giornata di apertura riserverà un ampio spazio anche al workshop ?Dealer e informazione? organizzato da Federaicpa e InterAutoNews.Federaicpa, con l?ausilio del mensile InterAutoNews, sviluppa unworkshop destinato a mettere in evidenza, per i giornalisti, gliaspetti meno noti del business dei concessionari. All?eventoparteciperanno sia giornalisti, che saranno i benvenuti, sia operatori del commercio dell?automobile.Sarà l?occasione anche per evidenziare le preoccupazioni deiConcessionari per un 2010 che si preannuncia molto complesso perl?intero settore automotive.

A seguire, sempre venerdì 4 dicembre, l?Osservatorio per l’Educazione Stradale e la Sicurezza della Regione Emilia-Romagna e il Centro Studi Promotor promuovono il convegno “Mobilità urbana e sicurezza stradale?: i lavori si apriranno con la presentazione da parte di Lucia Pennisi dell’ACIdi una ricerca sull’incidentalità stradale nelle città. A seguire sisvolgerà il dibattito tra rappresentanti della Polizia stradale emunicipale, di un?Azienda di trasporti pubblici urbani e di altrerealtà istituzionali interessate al problema. Le conclusioni sarannoaffidate ad Alfredo Peri, Assessore alla Mobilità e Trasporti della Regione Emilia-Romagna.

Nel pomeriggio di venerdì 4 dicembre è in calendario il convegno dal titolo “L’auto tra difficoltà di mercato e vincoli normativi” che vede in programma gli interventi di rappresentanti di ACI, Anfia – Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica e Unrae ? Unione Nazionale Autoveicoli Esteri.

A seguire, è in calendario l?incontro organizzato da MC Group ? società che conduce analisi sui bilanci delle concessionarie ? sul tema dell?“Andamento del mercato e bilanci di concessionarie: problemi e prospettive”. Moderatore sarà Fabrizio Binacchi, Direttore della sede RAI dell?Emilia Romagna.

Sabato 5 dicembre, Officine Meccaniche Buratopresenta i veicoli ibridi bimodali ?Bambi?, con l?intervento di RomanoGrandossi, direttore del quotidiano La Voce di Mantova. L?azienda,presente al padiglione 26 del Motor Show di Bologna, propone vettureche prevedono l?utilizzo ? in abbinamento – di tre fonti di energiadiverse – benzina, gas ed elettricità – garantendo soluzioni adeguate aogni esigenza.
A seguire ACI/CSAI, Abarth e Tatuus presenteranno in anteprima, nel corso di una conferenza, la nuova Formula addestrativa CSAI dedicata ai giovani piloti.

In tema di mobilità ecologica anche la prima convention nazionale delle officine di installazione degli impianti a gas dal titolo ?Gli stati generali degli installatori di impianti a gas? in programma lunedì 7 dicembre e promossa nell?ambito di Ecocity, l?area ecologica proposta al padiglione 25 da Consorzio Ecogas e Assogasliquidi/Federchimica.L?incontro si pone come punto di partenza per raccogliere indicazioni,raccomandazioni e suggerimenti e predisporre documenti comuni dainviare al Governo per richiedere il mantenimento degli incentiviecologici anche per il prossimo anno.

Saranno tutti ospitati nel padiglione di Motor Valley i convegni, gli incontri e le conferenze a tema storico. Aziende, tecnici, piloti, addetti ai lavori e collezionisti che hanno fatto la storia del motorismo emiliano-romagnolo, saranno protagonisti di approfondimenti.
Venerdì 4 dicembre è in programma l?intervento pensato da Francesco Amante e Scuderia Bologna e dedicato ai personaggi chiave del motorismo storico bolognese. ?Storia dell?automobilismo sportivo bolognese del Dopoguerra?,questo il titolo dell?incontro, traccerà il profilo di una terra vocataal motorismo attraverso le sue corse su strada e le gare in salita, lecompetizioni minori e i rally, la storia dell?Autodromo di Imola, gliepisodi che hanno visto protagonisti piloti, tecnici e meccanici delterritorio. La giornata prosegue con la tavola rotonda sul tema ?Storia dell?ATS: automobili, turismo e sport? condotta da Alfonso Galvani, Presidente di Assomotoracing.
Sabato 5 dicembre si parlerà della ?Storia del magnesio nel motorsport? con Maurizio Nordio, presidente del Consorzio Sinergitecche curerà un approfondimento su questo materiale portando ad esempiol?esperienza di Parilla, marchio storico nel campo delle due ruote edei kart, di cui saranno presentati materiali d?archivio e una riccadocumentazione fotografica. A seguire, nel pomeriggio, Marco Giachi, coordinatore del Centro Studi Storici di Assomotoracing, proporrà una tavola rotonda sul tema ?Storia della tecnica da corsa? ripercorrendoalcuni momenti importanti della storia dell?aerodinamica da corsa,utilizzando gli strumenti della simulazione moderna.
Domenica 6 dicembre, ?L?evoluzione tecnica nelle vetture da Gran Premio e corsa? sarà al centro dell?approfondimento curato da Tazio Taraschi e Gabriele Fabbri con il supporto dell?agenzia Risalto. Il convegno vedrà la partecipazione del professor Andrea Curami e di alcuni relatori d?eccezione.
Lunedì 7 dicembre, chiuderà il ciclo di conferenze un incontro-tavola rotonda sul tema del collezionismo e dal titolo ?Costruire un mondo? condotto da Marco Montemaggi, vicepresidente di Musei Impresa, che vedrà la partecipazione del professor Pietro Bellasi e di alcuni fra i più importanti collezionisti dell?Emilia-Romagna e d’Europa.

 

www.motorshow.it

 

Tags

Articoli Collegati