RACING CORSE SPORT AUTO

Grande record a Spa

A Spa è record!

 

Grande prova da record, a Francorchamps, del pilota Bergamaschi, anche se BD Racing non agguanta la vittoria

 

Non è servito che Alberto Bergamaschi avesse realizzato in qualifica il nuovo record del tracciato di Spa per consentire a Fun BD Racing di partire davanti a tutti alla 6 Ore Fun Cup Francorchampagne, 5° prova del campionato italiano, valida anche per la serie belga e tedesca. La regola della griglia di partenza a sorteggio ha relegato impietosamente BD Racing in decima fila su 69 partenti, obbligando l?equipaggio italiano ad una gara tutta in salita. Al via sono i team belgi Cornelius Racing Quick, Colson Racing, MPM Racing e Racing Clun Partners 1 a fare da lepre, ma ben presto dal centro schieramento rinvengono molto forte BD Racing di Bergamaschi-Nale-De Castro e G-Force di Palopoli-Memmola-Merlo, agganciandosi ai battistrada. Alla mezz’ora Bergamaschi, ormai agguantato il secondo posto, attacca il leader Colson Racing: i due si toccano e finiscono fuori pista perdendo qualche posizione. Allo scadere della 1a ora di gara Fun BD Racing è saldamente primo degli italiani in 3a posizione assoluta, Fun G-Force immediatamente dietro al 4° posto e Fun Costa Ovest di Caprotti-Cassera-Zumerle 10°. Fun DueGi di Antonio De Castro-Carrara e del belga Rossoux si era nel frattempo ritirato nei primi giri per problemi meccanici, mentre Fun Pitlane Competizioni di Pindari-Cocconi-?John Horsemoon?-Tambussi ha perso tempo per problemi alla frizione. A fine della 2a ora Bergamaschi butta alle ortiche un possibile risultato assoluto in un contatto in frenata che danneggia l?avantreno e fa piombare l?equipaggio dal 3° posto assoluto al 39° posto a quattro giri dal leader, 5° tra i team italiani. In testa alla pattuglia tricolore è ora Fun G-Force , 5° assoluto, davanti a Fun Costa Ovest (14°) e a Fun Zebra-Think Sport di Nacamuli-Emiliani-Ragozzino (37°). G-Force sembra amministrare la gara, ma il ritmo più soft è conseguenza di un problema al catalizzatore che fa perdere potenza. Infatti a fine della 3a ora Fun Costa Ovest sopravanza G-Force (rispettivamente 13° e 14° assoluto), mentre 3° dei ?nostri? è ora Pitlane Competizioni insidiato però da BD Racing che viaggia costantemente in tempi da assoluto. La 5a ora segna un ulteriore sconvolgimento della classifica valida per il titolo nazionale: Memmola ha un contatto con un doppiato e perde 20 giri ai box, scivolando da 5° assoluto a 57° e dando addio a velleità di podio. Fun Costa Ovest ha un problema alla leva del cambio e così ritorna davanti Fun BD Racing, risalito fino alla 16a posizione a suon di giri veloci. L?ultima ora di gara, col buio che si appropinqua, vede immutate le posizioni interne degli equipaggi italiani, e sotto la bandiera a scacchi passa primo Fun BD Racing (12° assoluto) di un giro davanti a Fun Costa Ovest (17° assoluto) e di tre giri davanti a Fun Pitlane Competizioni (27° assoluto). La gara va ai belgi di Colson Racing, praticamente in testa dall?inizio alla fine, davanti ai connazionali Racing Club Partners 1 e Cornelius Racing Quick. La situazione di campionato Fun Cup Italie, a 2 gare dal termine, vede Bergamaschi-Nale-De Castro rafforzare la propria leadership su Caprotti. Seguono, racchiusi in pochi punti, ?John Horsemoon?, Cocconi e Tambussi. Praticamente irraggiungibile è invece BD Racing nella classifica team. Il prossimo appuntamento è la 6 Ore Uniroyal Fun Cup di Hockenheim in programma il 18 Ottobre. La Fun Cup è un campionato monomarca di velocità in circuito che si disputa in Italia, Germania, Francia, Belgio e Gran Bretagna con vetture ispirate allo storico ?Maggiolino? ed è l?unico campionato che utilizza per regolamento pneumatici di serie strettamente stradali, gli Uniroyal Rain Sport 2. Uniroyal, l?inventore del “pneumatico pioggia”, dal 1979 è un marchio europeo primario del gruppo Continental AG di Hannover. La divisione Pneumatici del Gruppo Continental è uno degli sponsor ufficiali di FIFA World Cup 2010, che si disputerà in Sud Africa.

 

  Il Maggiolino da record guidato da Alberto Bergamaschi
Tags

Articoli Collegati

Back to top button
Close