RACING CORSE SPORT AUTO

Trofeo Abarth 500 e CIGT a Imola

Ferraris domina in Abarth!

 

Sul circuito di Imola ancora successi per il team Ferraris nel trofeo Abarth, ma weekend difficile per il gruppo rosa nel Campionato Italiano Gran Turismo

Il team Romeo Ferraris miete ancora successi sulla pista imolese e Francesco Iorio continua la personale serie positiva conquistando due terzi posti, mentre Monforte e Cimarelli ottengono il primato nelle classi Under 18 e Under 25 nel Trofeo Abarth. Le gare di Michela Cerruti e Francesca Linossi nel C.I.G.T. sono state invece condizionate da un ritiro e da detriti nei radiatori della loro Ferrari.

 

TROFEO ABARTH 500 SELENIAFrancesco Iorio non ha deluso leaspettative e, nonostante un settimo posto in griglia di partenza, inGara 1 ha entusiasmato gli spettatori con una rimonta spettacolare,superando con grinta e tenacia gli avversari che lo precedevano,tagliando infine il traguardo in terza posizione. Grandissimesoddisfazioni anche per il giovane Simone Monforte, primo tra gli Under18, e Franco Cimarelli, secondo negli Under 25. Settimo Alex De Giacomi,autore di una gara senza sbavature che gli ha permesso di guadagnareposizioni dopo essere partito dalla 11esima piazza. In Gara 2 tutti ipiloti del Team Romeo Ferraris hanno dimostrato grandi doti di guida eaggressività, con Francesco Iorio ancora una volta terzo tra gliitaliani (4° assoluto) e Monforte e Cimarelli primi nelle categorieUnder 18 e Under 25, rispettivamente 5° assoluto e 7° assoluto.Sfortunati invece Alex De Giacomi, ritirato a seguito di un contatto, eAndrea Pezzotti che, partito dalla 20esima posizione in griglia, non èriuscito a esprimere al massimo il potenziale della sua vettura per unlieve problema tecnico al propulsore, rendendosi tuttavia protagonistadi una serie di sorpassi che gli hanno permesso di tagliare il traguardoin 16esima posizione. 

 

Francesco Iorio va in rimonta nel Trofeo Abarth 500 Selenia

 

 

CAMPIONATO ITALIANO GRAN TURISMO – Un weekend sfortunato per il team in rosa della Romeo Ferraris che, a seguito di un contatto che ha messo fuori uso l’impianto ABS della vettura, è stato costretto al ritiro nella giornata di sabato in Gara 1. La domenica, al via di Gara 2, Michela Cerruti ha subito lottato, cercando di recuperare il maggior numero di posizioni dopo essere partita dalla 26esima posizione in griglia (12esima di classe). La sua corsa è stata arrestata da una serie di detriti scaraventati in pista da una vettura che la precedeva, che hanno ostruito i radiatori della sua Ferrari e l’hanno costretta a rallentare prima di poter rientrare ai box per passare il testimone a Francesca Linossi. La giovane pilota bresciana ha poi concluso la gara in 10ima posizione di classe.
 
 
 


Tags

Articoli Collegati

Guarda anche
Close
Back to top button
Close