news

Studiotorino RK Coupè

Veste fuoriserie e motore da 440 CV per la RK Coupé, un’elaborazione della Porsche Cayman che Studiotorino realizzerà in 49 esemplari numerati.A un anno dal debutto i distratti la confondono ancora con la 911 Carrera, mentre per gli esperti è diventata una delle sportive più ambite. Si tratta della Porsche Cayman che a prima vista potrebbe sembrare la versione coupé della Boxster, ma che in realtà si configura come il naturale collegamento tra la suddetta roadster e la più impegnativa Carrera. Il risultato è che la già ottima base della Boxster ha consentito alla Cayman di migliorarne ancor più i pregi, proiettandola al vertice delle coupé di razza dal prezzo selettivo ma non inarrivabile. Con tali presupposti, il mondo del tuning non poteva evitare di renderla più esclusiva, e una delle elaborazioni più riuscite è quella dell’italiana Studiotorino in accordo con la tedesca Ruf per quanto riguarda la meccanica. 

 

DESIGN E ABITACOLOImage

Gli interventi estetici apportati da Studiotorino sulla Cayman sono numerosi ma non tali da stravolgerne l’aspetto originario. Il più importante riguarda la modifica del portellone posteriore dove il tradizionale lunotto della vettura standard è stato sostituito con un piccolo cristallo verticale alle spalle dei passeggeri. La soluzione se da un lato non ha precluso la funzionalità di accesso al bagagliaio posteriore e al vano del motore centrale, dall’altro ha consentito di ottenere un look più personale caratterizzato da due pinne triangolari che collegano il cofano piatto come nella Dino 246. L’artefice di questa scelta è Aldo Brovarone, che alle dipendenze della Pininfarina stilizzò quella storica vettura circa 40 anni fa. Altre modifiche sulla coda hanno riguardato il nuovo paraurti posterioredotato di ampio sfogo d’aria orizzontale con al centro un pregevole doppio scarico in alluminio fresato, i fanalini monocolore con fregi verniciati come sulla Porsche 550 di James Dean. Di lato spiccano l’eliminazione del piccolo finestrino posteriore, le nuove prese d’aria motore sporgenti e i bellissimi cerchi da 19” a 5 razze scure forniti in esclusiva dalla Toora; davanti invece emergono il nuovo paraurti con più ampie prese d’aria, i gruppi ottici bruniti e l’inedito tappo carburante in alluminio sul cofano. La verniciatura rosso scuro ha richiesto ben 14 passaggi per un effetto davvero sontuoso che valorizza ancor più l’esclusività della vettura compreso l’abitacolo. Infatti, oltre agli arredi di base, esso è stato personalizzato da raffinati accessori guida e da rivestimenti in speciale pelle di due tonalità, una delle quali riveste i nuovi sedili sportivi Toora con scocca in carbonio. Le modifiche al lunotto hanno interessato anche l’interno che alle spalle dei passeggeri risulta del tutto nuovo in un ambito di elegante sportività, dove hand-made e high-tech trovano una sintesi davvero efficace. Da notare, infine, che i colori della carrozzeria e degli interni sono a discrezione dei fortunati che acquisteranno uno dei 49 esemplari previsti, allestiti con gli stessi presupposti degli abiti sartoriali. 

MECCANICAImage

 

Non meno interessante è l’elaborazione meccanica della RK Coupé curata dal tuner tedesco Ruf, che ha il suo must nel potenziamento del motore tramite l’aumento della cilindrata da 3,4 a 3,8 litri del 6 cilindri boxer d’origine e nell’adozione di un compressore volumetrico ad azione centrifuga. Così modificata, l’unità passa dai 295 CV di partenza a ben 440 CV, con un sostanzioso incremento della coppia massima dai 34,7 kgm del motore standard a ben 48 kgm. Di conseguenza sono aumentate anche la velocità di punta ora superiore ai 300 km/h rispetto ai 275 precedenti e le doti di accelerazione e ripresa molto più accentuate della pur sportivissima Cayman S di serie. Le maggiori prestazioni hanno determinato anche un potenziamento dell’impianto frenante a cura della Brembo e l’adozione di assetto, cerchi e pneumatici più adeguati alle nuove necessità. Anche per il comparto meccanico le scelte finali sono ad ampia discrezione degli utenti (c’è anche la versione K da 255 CV), ma in ogni caso per entrare in possesso della vettura sono necessari non meno di 190.000 Euro tasse escluse compresa, ovviamente, l’auto di partenza che da sola costa circa 63.000 Euro. Agli interessati ricordiamo altresì che Studiotorino ha in catalogo anche l’elaborazione della Boxster, denominata RK Spider, realizzata in piccola serie come la RK Coupé di queste pagine.  

PRESTAZIONI: Velocità max 304 km/h, accelerazione 0-100 km/h 4,3 s, 0-200 km/h 13,0 s, rapporto peso/potenza 3,10 kg/CV   Image

PREZZO:  Da 190.000,00 Euro (optional esclusi)

Studiotorino  

Internet: www.studiotorino.com

 

E-mail: info@studiotorino.com   

Via Pavia 11/b – 10098 Rivoli (TO) Italy    

 

 

redazione

La Redazione di ELABORARE è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, di tecnica motoristica e del mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate dal Test Team di cui fanno parte tester/piloti che vantano una elevata sensibilità grazie ad una lunga esperienza di guida maturata su strada ed in pista dopo anni di prove realizzate anche per magazine Elaborare GT Tuning Sport Racing ed Elaborare 4x4. Dello staff fanno parte fotografi ed operati video professionali. Lo staff si avvale di strumenti di misura dedicati per i rilevamenti delle prestazioni e dei consumi.

Articoli Collegati

Guarda anche

Close
Back to top button
Close