auto preparatePista gareRACING CORSE SPORT AUTO

Al Nurburging si va forte con Bilstein e Eibach

Quale assetto scegliere per girare al Nurburgring?  Alla 40ma edizione della 24 ore del Nürburging ha vinto la Audi R8 LMS Ultra con assetto Bilstein MDS regolabile a 2 vie e molle Eibach ERS (Eibach Race Springs).

Vincere con un assetto giusto al Nurburgring è importante. Alla 24 ore i migliori a podio utilizzano l’accoppiata Biltein-Eibach. Al secondo posto un’altra Audi R8 LMS Ultra con assetto Eibach & Bilstein. Terzo gradino del podio le spettacolari Mercedes SLS AMG GT3, anch’esse assettate da BILSTEIN con gli ammortizzatori regolabili MDS. La vettura più veloce nelle qualifiche è stata la Mercedes-Benz SLS AMG del Team Black Falcon, anch’essa con assetto Bilstein MDS. Durante la 24 ore ci sono stati più di 30 cambi al vertice e con qualche piovasco hanno costituito una grande sfida per tutti i partecipanti. Alla fine ha vinto il Team Phoenix coi colori ufficiali Bilstein che, svolgendo un lavoro perfetto sul mitico tracciato della Nürburgring-Nordschleife, forse la pista più difficile al mondo, dopo 155 giri e 3.930 km ha festeggiato davanti a 235.000 spettatori. Anche quest’anno il camion della Bilstein stato un posto molto frequentato. Vicino al percorso di gara gli specialisti di assetti consigliavano sia gli ambiziosi guidatori per hobby che i professionisti dell’automobilismo. Tecnici e ingegneri Bilstein sono stati a disposizione per 24 ore. Per Bilstein il mitico tracciato non è solo un campo di gara, ma anche la perfetta pista prova per testare gli assetti stradali sviluppati per i consumatori finali. I prodotti Bilstein ed Eibach sono distribuiti in Italia dalla nota azienda altoatesina NTP.

Tags

Articoli Collegati

Back to top button
Close