Auto Sportive

Nissan Almera

Ua Nissan a ritmo di balalaika, brillante e potente per la sempre più rampante Russia di Putin. La nuovissima Nissan Almera, lanciata al Moscow International Autosalon, è stata disegnata appositamente per rispondere alle esigenze specifiche dei clienti russi. Combina eccezionali doti di spaziosità, eleganza, robustezza ad un motore testato ed affidabile, mentre il design mescola insieme dettagli classici con lo stile contemporaneo di Nissan, creando un look moderno e senza tempo. Oltre alle dimensioni, alle sue caratteristiche intrinseche e al DNA giapponese, la Nuova Nissan Almera rappresenta una soluzione d’acquisto accessibile, razionale e aspirazionale, in grado di regalare un’esperienza unica ai suoi proprietari. La vettura sarà costruita sulla nuova linea di produzione inaugurata a Togliatti, che opera secondo gli stringenti standard qualitativi adottati a livello globale. “Abbiamo ambiziosi progetti di espansione in Russia e la Nuova Almera giocherà un ruolo fondamentale per garantire la crescita in questo territorio,” ha dichiarato François Goupil de Bouille, Amministratore Delegato di Nissan Russia. “Per progettare questa vettura, abbiamo selezionato i migliori ingegneri in Giappone, Europa e Russia e li abbiamo inseriti sul territorio affinchè potessero capire quali sono gli effettivi bisogni della clientela in questa regione. La Nuova Almera è un veicolo russo al 100%, ma beneficia dell’esperienza in termini di design e progettazione sviluppate da Nissan a livello globale. E’ perfettamente in linea con le aspettative e i bisogni dei clienti russi,” ha aggiunto. I prezzi – che saranno annunciati in prossimità dell’avvio della commercializzazione a inizio 2013 – saranno molto competitivi. “Quando saranno svelati i prezzi, tutti resteranno molto sorpresi,” ha affermato François Goupil de Bouille. “La Nuova Almera offre lo stesso spazio interno di una vettura di segmento D, ma con il prezzo di un veicolo di segmento B.”

La Nuova Nissan Almera nel dettaglio – Almera è una classica quattro porte, cinque posti con un design senza tempo, ma che mostra i tratti caratteristici del DNA Nissan. Il passo lungo garantisce una grande abitabilità interna mentre l’ampio bagagliaio è intelligentemente nascosto dalla linea del tetto e del finestrino posteriore che si curvano, fondendosi nel vano portabagagli. Nella parte anteriore, l’ampia griglia Nissan è cromata – così come le maniglie delle portiere – per trasmettere una sensazione di solida qualità costruttiva. Non si tratta solo di un’impressione estetica: analizzando attentamente i dettagli che hanno dato vita alla Nuova Almera, si scopre che le superfici cromate incorporano una tecnologia anti-corrosione appositamente studiata da Nissan. Lo speciale composto cromato trivalente resiste agli attacchi degli agenti chimici utilizzati per sciogliere il ghiaccio sulle strade russe, in modo che la vettura conservi nel tempo il suo aspetto da berlina di lusso.

Gli interni più spaziosi della categoria – Quattro ampie portiere permettono l’accesso all’abitacolo che è considerevolmente più grande di tutte le vetture concorrenti della categoria. Infatti, nel sedile posteriore lo spazio per le ginocchia è più generoso di quello offerto su alcune vetture premium di segmento D e può contenere comodamente tre adulti. Oltre ad offrire maggiore spazio interno rispetto ai concorrenti, il bagagliaio da 500 litri dell’Almera è uno dei più grandi della propria classe. L’intero bagagliaio è un altro esempio dello sforzo compiuto in fase di progettazione. L’ampio portellone svela un vano bagagli profondo e pratico, libero da ostruzioni – le cerniere del portellone, per esempio, sono a scomparsa, mentre tutti gli attrezzi di bordo sono posizionati in modo da non ridurre lo spazio di carico. Una maniglia montata all’interno del portellone del bagagliaio, permette di chiuderlo senza toccare la superficie esterna della vettura. Uno scompartimento sotto il vano bagagli, consente di conservare uno pneumatico di dimensioni standard. Lunga 4,656 mm, l’Almera ha anche il passo più lungo della categoria: 2,700mm.

Telaio robusto – La capacità di Almera di affrontare le condizioni specifiche del territorio risiede nel suo chassis. Al telaio migliorato, Almera aggiunge sospensioni anteriori e un assale posteriore irrigiditi. Le barre antirollio sull’avantreno migliorano la maneggevolezza, mentre l’assale posteriore e le molle elicoidali sono stati induriti per offrire un’esperienza di guida confortevole, ma al contempo robusta abbastanza da fronteggiare le avversità climatiche e stradali. Durante i test di sviluppo, gli ingegneri del Nissan Technical Centre Europe (NTCE) hanno guidato per centinaia di migliaia di chilometri su vari tipi di tracciati stradali della regione, in modo da poter adattare al meglio le molle e gli ammortizzatori alle asperità del territorio. Inoltre, per migliorare il confort acustico, è stato utilizzato dell’acciaio più spesso per il fondo del telaio al fine di limitare i rumori di pietrisco e pozzanghere, mentre la struttura superiore della carrozzeria è stata rinforzata per garantire eleganza e durevolezza. Il risultato è una vettura che offre maneggevolezza e abitabilità al top della categoria, abbinate ad un’incredibile adattabilità ai rigidi inverni russi, per soddisfare al meglio i bisogni dei clienti di questo Paese.

Protezione nel sottoscocca – Un’ulteriore prova della robustezza di Almera è la parte sotto la vettura. Offrendo una protezione extra per affrontare le cattive condizioni stradali, il sottoscocca è ricoperto da una lastra di acciaio spessa 2 mm e anche le parti potenzialmente più vulnerabili quali freni e tubo di scappamento sono rivestite in acciaio. Con un’altezza da terra generosa pari a 160 mm – che si reduce a 145 mm solo nella porzione rivestita d’acciaio che protegge il motore – l’Almera è, ancora una volta, tra le vetture leader della categoria. Sotto la vettura, c’è anche un piccolo ed efficientissimo deflettore per l’aria che migliora il comportamento aerodinamico del veicolo, garantendo una maggiore stabilità alle alte velocità.

Motore e trasmissioni – Motorizzata con l’affidabile e testato propulsore benzina 1,6 da 75 kW (102 CV) e 145 Nm di coppia, capace di offrire prestazioni competitive ed economia nei consumi, la Nuova Almera sarà disponibile con trasmissione manuale a cinque marce o automatica a quattro velocità. La guida invernale è migliorata attraverso il potente sistema di riscaldamento e ventilazione (sedili e specchietti riscaldati disponibili in base all’allestimento scelto), mentre la partenza a freddo è stata migliorata. I tergicristalli sono studiati per raggiungere quasi tutta la superficie del parabrezza e l’ampio serbatoio da 5 litri per il liquido tergicristalli consente di riempirlo meno frequentemente… ma quando occorre, è facilmente accessibile dal vano motore.

Tre allestimenti – In linea con la classica politica Nissan, Almera sarà disponibile in tre allestimenti: Welcome, Comfort e il top di gamma Tekna. L’equipaggiamento di serie della versione Comfort, che ci si attende sarà anche l’allestimento alto-vendente, comprende telecomando con chiusura centralizzata, specchietti retrovisori riscaldati, fari fendinebbia, computer di bordo e sedile regolabile in altezza per il guidatore. Dettagli cromati impreziosiscono le prese d’aria, mentre il materiale dei tessuti interni è elegantemente disegnato. I grandi specchietti retrovisori sono in tinta con la carrozzeria e le maniglie delle portiere e le finiture del bagagliaio sono cromate. I sedili anteriori riscaldati offrono un’ulteriore confort nei mesi invernali. Aria condizionata e cerchi in lega, infine, sono disponibili in opzione. Il modello top di gamma Tekna ha di serie il sistema di aria condizionata, vetri elettrici posteriori, quattro speakers, volante in pelle e cerchi in lega da 15″. L’impianto audio è perfettamente integrato con sintonizzatore a due din AM/FM, caricatore CD e Bluetooth. Di serie anche la presa Aux-in per collegare il lettore MP3.Il sofisticato Nissan Connect è offerto in opzione sull’allestimento Tekna, facendo di Almera l’unica vettura della propria categoria disponibile con un sistema di navigazione completamente integrato. Il Nissan Connect ha uno schermo a colori touch screen da cinque pollici, con guida vocale e mappe 2D/3D. Gli aggiornamenti possono essere scaricati via Internet e trasferiti al sistema con una chiavetta USB. L’impianto audio comprende un caricatore CD singolo, sintonizzatore AM/FM, presa Aux-in e connettività Bluetooth e audio streaming. Tutti gli allestimenti prevedono dispositivi di sicurezza attiva e passiva, tra cui ABS ed airbag frontali per guidatore e passeggero. Disponibile in sette colori di carrozzeria – un bianco solido e sei colori metallizzati.

Tags

Articoli Collegati

Back to top button
Close