ACCESSORI RICAMBIGT Motorsport Tuning

BIO RACING FUEL by MAGIGAS Extreme Competition

L’unica modifica richiesta è una semplice modifica sulla mappatura della centralina. Tutto ciò è stato reso possibile grazie all’impiego, in miscela, di particolari additivi antiossidanti, lubrificanti e protettori delle sedi valvole e da un mix di Bioetanolo di origine vinicola e benzina, con una percentuale di Bioetanolo superiore al 50% così come richiesto dal regolamento tecnico FIA per veicoli ad energie alternative.
Il Bio Racing Fuel, dopo severe prove al banco e in pista, ha già avuto il conforto e l’approvazione di qualificati preparatori motoristi italiani riguardo alle prestazioni assolute e alle bassissime emissioni allo scarico, come evidenziano le analisi eseguite sul motore Fiat 1.6 i.e. 16 valvole installato sulla Formula Monza 1600 (vedi 2° testo allegato “MAGIGAS Relazione Tecnica Emissioni.doc”). Tali risultati sono stati ottenuti grazie all’utilizzo di circa 10 idrocarburi tra i meno tossici e l’utilizzo in miscela di percentuali bassissime di benzene (meno del 1%) e aromatici in genere (meno del 2%) -ritenuti cancerogeni per l’uomo– abbattendo completamente la percentuale ancora oggi ammessa dalla legge (35%) e normalmente presente nelle benzine al distributore.
Il Bio Racing Fuel inoltre sarà il carburante ufficiale del prossimo Trofeo F. Monza 1600 e si può utilizzare nei motori alimentati originariamente a benzina. I migliori risultati si ottengono con un aumento della portata del combustibile compresa tra il 20 e il 25% e un adeguamento dell’anticipo di accensione. Il rapporto stechiometrico è di 9:1.
MAGIGAS S.p.A. – Tel. 0573/95861 – http://www.extremecompetition.it/ 

Giovanni Mancini

Ingegnere, pilota, giornalista appassionato da sempre di auto e motori. Segue la direzione di questo portale newsauto.it ed è direttore responsabile dei magazine Elaborare, Elaborare 4x4 ed Elaborare Classic da oltre 20 anni il riferimento degli appassionati. Nell'anno 2004 ha conseguito il titolo di Campione Italiano nel Campionato Velocità Turismo. Pilota attualmente attivo su gare in pista del Campionato Italiano Turismo e nei monomarca Seat e Renault. Tra le tante auto speciali provate ce n'è una in particolare (esclusiva italiana): la Mazda 787B vincitrice della 24H di Le Mans nel 1991.

Articoli Collegati

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di ELABORARE ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Elaborare