AUTO NEWS GOSSIPClassic

La Mille Miglia al Museo Mercedes-Benz

La gloriosa storia della Mille Miglia rivive al Museo Mercedes-Benz di Stoccarda. Dal 10 ottobre 2012 al 6 gennaio 2013 sarà aperta al pubblico di appssionati e semplici curiosi l’esclusiva mostra “Mille Miglia –Passione e Rivalità”, che vede protagoniste ben nove vetture d’epoca, le affascinanti sportive da corsa con la Stella e le principali rivali italiane. “La Mille Miglia, forse la corsa su strada più difficile al mondo, rappresenta, come quasi nessun’altro evento nel motorsport, la passione e la rivalità”, ha commentato Michael Bock, Responsabile Mercedes-Benz Classic. “Con la mostra dedicata, il Museo Mercedes-Benz ospita un importante capitolo della storia delle corse automobilistiche. In particolare attendo quella che sarà una novità assoluta: esporremo per la prima volta le nostre auto da corsa insieme alle rivali italiane”. La storia del marchio della Stella è legata indissolubilmente a quella della Mille Miglia. Una Mercedes-Benz tagliò due volte il traguardo per prima, nel 1931 con Rudolf Caracciola su SSKL e nel 1955 con Stirling Moss su 300 SLR. Un altro momento importante fu nel 1952 con il secondo posto di Karl Kling su 300 SL (W 194).
La mostra speciale “Mille Miglia – Passione e Rivalità”, nata dalla cooperazione con il Museo Mille Miglia di Brescia, è incentrata su questo affascinante capitolo della storia del motorsport. Mercedes-Benz SSK, Alfa Romeo 6C 1750 GS ed OM 655 Superba ci riportano al 1931, anno del trionfo di Caracciola. I modelli Ferrari 225 S, Mercedes-Benz 300 SL e Lancia Aurelia B20 risalgono invece al 1952. La leggendaria doppia vittoria di Stirling Moss e Juan Manuel Fangio del 1955 viene celebrata con una Mercedes-Benz 300 SLR, una Ferrari 750 Monza Scaglietti ed una Maserati A6 GCS. La mostra speciale nella sala Collection 5 si completa poi con fotografie e racconti sui piloti della celeberrima corsa italiana.
La Mille Miglia è tuttavia anche la corsa di velocità su strada più famosa a livello internazionale. Ognuna delle 24 edizioni dal 1927 ed il 1957 è stata teatro di aspri scontri, rivalità leggendarie, con uomini e macchine sempre al limite. Al centro dei maggiori duelli erano spesso le vetture Mercedes-Benz e quelle dei marchi italiani concorrenti: Alfa Romeo, Ferrari, Lancia, Maserati oppure OM. Ad aumentare la tensione infine le evidenti prove di forza tra gli spesso temerari piloti. La Mille Miglia veniva disputata su una distanza di 1.000 miglia (circa 1.600 km) da Brescia a Roma e ritorno, senza pause o altre interruzioni. Oggi sopravvive come gara di endurance.

Articoli Collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di ELABORARE ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Elaborare