Print Friendly

NOTTURNA TARGA TRICOLORE PORSCHE – Adria 2013

di
 Giovanni Mancini

TTP - RODA-POSTIGLIONE



Grande spettacolo al Targa Tricolore Porsche (dove si corre con la benzina Magigas 104 Trofeo 2013) regalato da Stefano Sala e Davide Roda-Vito Postiglione vincitori ad Adria.
Antonelli Motorsport, Heaven Motorsport, Ebimotors, Petri Corse, Autorlando, nomi di note scuderie che schierano in pista vetture Porsche sempre efficientissime.

ADRIA – All’autodromo di Adria, spettacolo e colpi di scena a non finire nel terzo round della Targa Tricolore Porsche corsa con labenzina Magigas 104 Trofeo 2013 e con la novità assoluta della prova in notturna del Trofeo GT Open Cup che, col suo fascino, ha attratto sugli spalti un buon pubblico che ha apprezzato l’agonismo sviluppato dai piloti in gara. La prova di durata ha visto prevalere l’equipaggio Vito Postiglione-Davide Roda (Ebimotors), che si aggiudica il secondo successo consecutivo, ribadendo il primato di Imola. Nella GT3 Cup, spettacolare arrivo in volata dove Stefano Sala (Heaven Motorsport) ha avuto la meglio su Davide Roda (Ebimotors), Pierluigi Alessandri (Antonelli Motorsport), Massimiliano Fantini (Petri Corse), tutti raccolti in appena un secondo e mezzo. L’alternarsi di tre vincitori diversi in tre gare conferma l’assoluta competitività della serie organizzata da Italia Motorsport.

GT OPEN CUP – Vito Postiglione-Davide Roda vincono con autorevolezza ad Adria la terza prova della GT Open Cup, conducendo dall’inizio alla fine la gara di durata in notturna. Al via lanciato scattano subito in testa, approfittando dell’uscita di scena di Fausto Broggian-Giuseppe Ghezzi (Autorlando), fuori nel giro di lancio. Postiglione-Roda impongono un ritmo indiavolato, lasciando ai pur veloci avversari la lotta per il secondo posto. Al cambio pilota, la vettura dell’Ebimotors entra ai box con 17 secondi sui più diretti avversari, Pierluigi Alessandri-Marco Macori (Antonelli Motorsport). Chiusa la finestra delle soste obbligatorie, inizia a piovere. Sul bagnato, che non ha costretto i piloti al cambio gomme, si producono in una bella rimonta Enrico Fulgenzi-Matteo Torta (Heaven Motorsport) che arrivano a guadagnare la piazza d’onore, piegando la pur strenua resistenza, nell’ordine, dei compagni di squadra Alberto Petrini-Stefano Sala e di Alessandri-Macori. Purtroppo per la coppia della Heaven Motorsport, il podio sfuma all’ultimo giro, quando la vettura si ferma poco prima della curva Cavanella. Ne beneficiano così Alessandri-Macori e Petrini-Sala che completano i gradini alle spalle dei vincitori assoluti Postiglione-Roda. In quarta posizione si classificano Alessandro Baccani-Paolo Venerosi (Antonelli Motorsport), autori di una bella rimonta finale. Quinti della classifica generale e, ancora una volta, dominatori della classe GT3 r09 Fabio Babini-Marco Foresio (Vago Racing). Bottino pieno in GT3 Cup-A anche per Nicola Bravetti-Gianluigi Piccioli (Ebimotors), noni assoluti davanti ai diretti antagonisti Stefano Barbieri-Alessandro Zamuner (Krypton Motorsport) e Roberto Bosio-Sebastiano Caldarella (Heaven Motorsport). Tra le Cayman Cup, successo per Domenico Zonin (Krypton Motorsport) con un buon tredicesimo posto finale nella generale.

PORSCHE GT3 CUP – Stefano Sala conferma il proprio feeling con il tracciato di Adria, bissando nella GT3 Cup il successo ottenuto nella stagione 2012. Il veloce trentino della Heaven Motorsport ha tagliato il traguardo per primo, tirando vittoriosamente la volata davanti a Davide Roda (Ebimotors), Pierluigi Alessandri (Antonelli Motorsport) e Massimiliano Fantini (Petri Corse). Un successo non semplice per Sala, partito dalla terza posizione al semaforo verde, quando Alberto Petrini (Heaven Motorsport) scatta meglio di tutti dalla seconda piazza, scavalcando l’autore della pole position Livio Selva (Krypton Motorsport). La gara di quest’ultimo finisce dopo due curve, dopo un duro contatto con Massimiliano Fantini (Petri Corse) alla curva Cavanella. Selva si ritrova con la posteriore sinistra forata e riuscirà a ripartire, ma con moltissimo ritardo. Fantini, passato in testa al terzo giro, tiene il comando fino al dodicesimo passaggio, quando è costretto a rientrare in pit-lane per scontare il drive through, comminatogli perchè considerato colpevole della toccata con Selva. Il reggiano rientra in gara al quarto posto, alle spalle di Sala, Roda, Alessandri in piena bagarre anche con Petrini, costretto però al ritiro al termine dell’undicesima tornata per una foratura. Fantini mette insieme una serie di giri veloci e si aggancia al treno di testa, ingaggiando un duro confronto con Alessandri per la terza posizione, mentre Sala e Alessandri si guardano le spalle dagli arrembanti inseguitori, fino a concludere nell’ordina. Ottima quinta posizione per Carlo Scanzi (Krypton Motorsport), leader di classe GT3 Cup-A, arrivato con Paolo Venerosi (Antonelli Motorsport) e il sorprendente debuttante Giacomo Spezzapria (ZRS Motorsport) negli scarichi. Nono classificato e vincitore di classe GT3 r09 è Marco Foresio (Vago Racing).

Di seguito il Calendario delle prossime gare 2013 del Targa Tricolore Porsche:

30 Giugno               Monza
08 Settembre           Mugello
06 Ottobre              Imola                               
27 Ottobre              Misano
TTP2013_02_Imola_BACCANI-VENEROSI_02

Leggi di più sul Targa Tricolore Porsche QUI LINK 

Categorie:
Tag:

GUARDA ANCHE

ULTIME DISCUSSIONI DAL FORUM