Print Friendly

Porsche e Alfa Romeo star a Magione

di
 Domenico Sofia

Nella Due Ore Autostoriche di Magione, Porsche e Alfa Romeo sono state le brillanti protagoniste, offrendo spettacolo ed emozioni. In pista la Polizia Stradale per una sessione di guida sicura con il CNESS dell’ACI Perugia.

Grandi emozioni domenica 8 Dicembre all’Autodromo dell’Umbria, dove la tredicesima edizione della “Due Ore Autostoriche – Trofeo Anchise Bartoli” non ha deluso le aspettative dei molti appassionati di auto da corsa antiche . La gara dedicata alle auto di cilindrata fino 1.6 cc ha visto il trionfo dell’Alfa Romeo GTA Junior portata in gara da Roberto Restelli in coppia con Fabrizio Zamuner. I due, che si sono dati il cambio al volante durante l’apposito momento di gara, hanno agguantato la leadership dopo 23 giri, cedendola per poche tornate all’Alfa Giulia Sprint di Chiaramonte e Maniscalco, poi secondi sul podio. La Fiat Ritmo 65L dei fratelli Giovannini, autori della pole position, non è riuscita invece a tagliare il traguardo della long run, ritirandosi a poche decine di minuti dalla fine della corsa. Il terzo gradino del podio è stato occupato da un’altra Alfa Romeo, la GTA di Renato Benusiglio e Marco Brustio, autori di una gara ad alte prestazioni.

Due Ore Autostoriche di MagioneNella gara riservata alle cilindrate più alte, in cui la safety car ha fatto il suo ingresso in pista nelle fasi iniziali per permettere ai commissari di ripulire il tracciato dall’olio perso da una vettura, è stata la Porsche 930 di Denny Zardo e Massimo Ronconi a dominare. Per il duo sulla vettura tedesca n° 71 il dominio è stato pressoché assoluto, mentre alle loro spalle si è scatenata la lotta per il posto d’onore tra la Porsche 911 di Nori e Marsella e la Ford Escor Mk1 Rs del sempreverde Walter Meloni, in solitaria, infine terzo sul podio. Verso la metà della corsa qualche goccia di pioggia ha reso l’asfalto del Borzacchini scivoloso, aggiungendo spettacolo alla sfida. Infine il duo vincitore formato da Zardo e Ronconi è stato insignito anche del Trofeo Anchise Bartoli, voluto dai figli del scomparso attore di film western, Kiss Burton.

Due Ore Autostoriche di MagioneEmozioni nella sfida “sprint” in cui hanno figurato le biposto corsa, con l’Osella PA4 di Cosimo Turizio in pole position che ha comandato dall’inizio alla fine dei dodici, tiratissimi giri di corsa. Alle sue spalle la Bogani di Alessandro Mangini, balzata dal terzo al secondo posto al “pronti-via!”. Terzo Piero Lottini su Osella PA9. La Due Ore 2013 ha visto presente nel paddock del Borzacchini anche un stand della Polizia Stradale, che – in collaborazione con l’Automobile Club Perugia – ha svolto una giornata di addestramento alla guida sicura presso il CNESS, Centro Nazionale di Educazione alla Sicurezza Stradale. Gli agenti della Stradale presenti hanno assistito dapprima ad una lezione teorica, cimentandosi poi in pista con le “volanti” in una sessione pratica di guida sicura. Domenica 8 Dicembre l’Autodromo Borzacchini chiuderà in bellezza la stagione agonistica 2013 con lo Slalom “Autodromo dell’Umbria”, già corso nel mese di Marzo con grande consenso di piloti e preparatori.
Info: magione.perugiatiming.com/risultati

Categorie:
,
Tag:
, ,

GUARDA ANCHE

ULTIME DISCUSSIONI DAL FORUM