CRONACAFORMULA 1

Schumacher in coma incidente sugli sci

Michael Schumacher in coma a seguito di incidente sciistico del 29 dicembre 2013 a Meribel. Schumacher stava sciando fuori pista in compagnia di altre persone e con il figlio Mick di 14 anni. Senza casco sarebbe morto. E’ stato operato.

valentino-rossi-schumacher

COSA E’ SUCCESSO A MS – Michael Schumacher cadendo dagli sci aveva battuto la testa su una roccia e nonostante portasse il casco l’impatto ha provocato un forte trauma. Soccorso immediatamente dopo la caduta era cosciente anche se un po’  agitato. Con un elicottero dei soccorsi aerei francesi è stato portato a Grenoble. Senza casco sarebbe morto.
COME STA MICHEL SCHUMACHER – Michael Schumacher è ricoverato presso il centro ospedaliero universitario (Chu) di Grenoble, dove nel frattempo l’ex ferrarista è sotto osservazione, dopo il trasporto in elicottero, proveniente dalla struttura di Moutiers, in Savoia.
Il comunicato dell’ospedale sulle condizioni dell’ex ferrarista: «È in condizioni critiche e al suo arrivo qui soffriva di un trauma cranico grave, con coma, e per questo si è reso immediatamente necessario un intervento neurochirurgico, ma le sue condizioni rimangono critiche».
Nel centro Chu di Grenoble si trovano anche la moglie e i figli di Schumacher. E’ arrivato anche il professor Gerard Saillant che ha operato nel 1999 Michel Schumacher dopo il terribile incidente di Silverstone.
AGGIORNAMENTO di DOMENICA 29 dic –  Decisive le prossime 48 ore. I medici dichiarano che è in pericolo di vita perché ha lesioni cerebrali gravi. I Medici hanno lavorato per ridurre la pressione intercranica. La temperatura corporea, per controllare l’emorragia, viene tenuta tra i 34 e i 35 gradi.
AGGIORNAMENTO LUNEDI 30 dic –  Schumacher è stato operato per rimuovere un edema importante bilaterale e viene mantenuto in coma farmacologico per evitare l’aumento della pressione interna.
Cosa dicono i medici: “È giovane, in buona salute e non ha problemi fisici. Ci sono fattori che aiutano, ma il trauma iniziale è stato grave”.

Michael Schumacher collaudatore Merceds-Benz

Tags

Giovanni Mancini

Ingegnere, pilota, giornalista appassionato da sempre di auto e motori. Segue la direzione di questo portale newsauto.it ed è direttore responsabile dei magazine Elaborare, Elaborare 4x4 ed Elaborare Classic da oltre 20 anni il riferimento degli appassionati. Nell'anno 2004 ha conseguito il titolo di Campione Italiano nel Campionato Velocità Turismo. Pilota attualmente attivo su gare in pista del Campionato Italiano Turismo e nei monomarca Seat e Renault. Tra le tante auto speciali provate ce n'è una in particolare (esclusiva italiana): la Mazda 787B vincitrice della 24H di Le Mans nel 1991.

Articoli Collegati