Aziende

Athena

Gruppo internazionale con tre divisioni e quattro sedi produttive nel mondo, l'azienda veneta Athena vanta qualità e prodotti esclusivi

È difficile cercare di capire e inquadrare Athena dentro uno schema preciso. L’Azienda veneta, infatti, progetta e produce primo equipaggiamento per applicazioni industriali nei più svariati settori meccanici; realizza ricambi di alta qualità per l’aftermarket automobilistico, motociclistico e marino, sia in campo elettronico sia meccanico; infine distribuisce marchi legati al movimento e allo sport come GoPro, Ogio, Tom Tom, VR46.
Da anni leader consolidata nel settore motociclistico, nel 2013 Athena decide di entrare anche nell’Automotive, concentrandosi su quegli ambiti dove è più forte grazie alla sua grande esperienza. Oltre alla classica produzione di guarnizioni Guarnitauto per automobili, anche per i vecchi modelli di interesse storico o sportivo, si dedica quindi al tuning e alla competizione.
Nella sede di Alonte, a poca distanza da Vicenza, c’è il quartier generale dell’Azienda che conta dieci stabilimenti tra Vicenza, il Sud Italia, il Brasile e l’India, oltre a sedi distributive in Cina, USA e Spagna. Giorgio Cibien, il Responsabile Automotive Italia, ci accoglie nella moderna sala conferenze. Basta poco per capire la mission di Athena nel settore racing. Sul tavolo dei congressi, infatti, c’è quanto basta per ingolosire l’appassionato. Un albero motore e le bielle forgiate sono autentiche opere d’arte, i pistoni lucidati a specchio sembrano gioielli, i dischi freno baffati e forati sono sculture moderne, e non mancano i distanziali ruote di tutte le misure curati nel minimo dettaglio.
“Tutti i nostri prodotti sono di altissimo livello, realizzati con i migliori materiali e lavorati con macchinari all’avanguardia” spiega Giorgio Cibien “Dentro ogni manufatto c’è un attento studio e tutta la nostra esperienza per offrire il meglio all’appassionato di tuning.” Poi conclude “nel settore sportivo il punto di forza di Athena sono le guarnizioni multilamellari della testa motore, costruite in acciaio inox di prima qualità e dotate di gas stopper per garantire la massima tenuta tra la testa cilindro e il blocco motore. Possiamo produrre guarnizioni testa cilindro racing su misura per qualsiasi elaborazione, compresi i motori delle gare di accelerazione USA che raggiungono i 1.400 cavalli!”.

v

La differenza nei dettagli – Per i discorsi più specificamente tecnici cede la parola a Christian Maran, Responsabile Sviluppo Prodotti: “Per progettare una guarnizione multistrato ad alte prestazioni dobbiamo avere tutti i parametri del motore, che ci vengono forniti dalla Casa automobilistica o dal preparatore se si tratta di elaborazione.” E prosegue “Le guarnizioni sono in acciaio inox AISI 301 dall’elevata memoria elastica e tagliate a laser di ultima generazione con alta precisione, senza lasciare bave sulle linee di taglio. Sono realizzate in più strati di lamelle e ognuno è lavorato per ottenere la formazione dei rilievi che garantiscono la tenuta al liquido e ai gas nella camera di scoppio”.
Gli strati sono poi rivettati tra di loro e subiscono un trattamento superficiale sulle due facce più esterne, per resistere alle alte temperature ed evitare l’incollaggio della guarnizione stessa al metallo quando si smonta il motore. Athena sottopone le guarnizioni racing al test FEM, Finite Element Method, una sofisticata modalità di simulazione dello stress a cui è soggetta la guarnizione per evidenziare i punti di pressione, la tenuta e gli eventuali micro spostamenti.
“La tecnologia Gas Stopper che piega la lamina d’acciaio su se stessa attorno al foro del cilindro ci permette di raggiungere la massima tenuta anche con le compressioni e le potenze più elevate” torna a spiegare Christian Maran “e l’alta qualità con cui progettiamo e produciamo le guarnizioni multistrato è il nostro punto di forza sulla concorrenza”.
Progettare una guarnizione sportiva non è un compito facile e lo si comprende bene seguendo la fase di sviluppo e di produzione. Giorgio Cibien racconta che solo il 30% dei preparatori è veramente esperto e competente, in grado di fornire i dati necessari alla progettazione di una guarnizione su misura. Pochi tuner infatti sono anche costruttori, mentre la maggior parte sono bravi assemblatori di componenti già disponibili sul mercato.

Un catalogo per tutti i gusti – Nel ricco catalogo dei prodotti racing commercializzati da Athena sono presenti gli alberi motore e le bielle ZRP: i primi sono realizzati in acciaio Billet 4340, mentre le bielle sono forgiate in acciaio 4340 e garantiscono elevate prestazioni e lunga durata. E poi ancora i pistoni JE progettati per le prestazioni estreme.
Si tratta di componenti forgiati da competizione con lavorazioni accurate e “tolleranze di milionesimo di pollice”. Da non dimenticare poi gli stroker kit che Athena produce per aumentare cilindrata e prestazioni dei motori. Come il 700 Big Bore Kit dedicato alla vecchia Fiat 500, che migliora nettamente le performance ed è disponibile in due misure di alesaggio maggiorato; comprende cilindri, pistoni, bielle, spinotti e componentistica come si può vedere sul sito web dell’azienda.

Non solo motoriAthena produce nei suoi stabilimenti distanziali ruota in alluminio ricavati dal pieno, con lavorazioni a controllo numerico, che garantiscono la massima precisione e la perfetta bilanciatura degli stessi. I distanziali hanno uno spessore da 5 a 50 mm, possono essere realizzati su misura e sono corredati di bulloneria certificata TÜV.
L’altro fiore all’occhiello dell’Azienda veneta sono i freni a disco di elevata qualità, prodotti in ghisa ad alto contenuto di carbonio. “Le lavorazioni di foratura e baffatura sono eseguite da macchine a controllo numerico” spiega Giorgio Cibien “per la massima precisione e per evitare che la foratura interferisca con le alette di raffreddamento interne al disco ventilato.” Si tratta d’impianti frenanti destinati alle vetture stradali, capaci di garantire elevate prestazioni e costanza di rendimento superiori alla media. “Ma si possono realizzare anche dischi freno solo baffati o solo forati” dice Giorgio “basta che il cliente ce lo chieda!”.

Anche il CinquoneRomeo Ferraris è la storica azienda specializzata in tuning e racing estremo, capace di produrre veicoli unici ed esaltanti. Come il Cinquone, realizzato su base Abarth e così elaborato da portare sul frontale e sul motore il solo logo del costruttore milanese.
La vettura monta il 1.368 cm3 T-JET New Euro 6 con lavorazione della testata e albero a camme Romeo Ferraris. La turbina ha specifiche Romeo Ferraris, così come il software della centralina elettronica. Il risultato finale è un propulsore da 248 CV a 6.250 g/m e da 330 Nm a 3.250 g/m, con velocità massima 
superiore ai 240 km/h e accelerazione 0-100 km/h di 5.5”. Il cuore di questa elaborazione utilizza componentistica Athena come i pistoni forgiati speciali, le bielle ad H rovesciata, le bronzine racing e la guarnizione testa metallica multilamellare.

Athena - Il Cinquone by Romeo Ferraris

I NUMERI DELL’AZIENDA
1973 anno di nascita
2013 inizio della produzione Automotive
3 divisioni: primo equipaggiamento, aftermarket, distribuzione
3 sedi distributive nel mondo: USA, Spagna, Cina
4 sedi produttive: Veneto, Puglia, Brasile, India
10 stabilimenti operativi nel mondo
200 distributori nel mondo
3000 punti vendita
150.000 prodotti a catalogo
150 milioni di kilowatt prodotti annualmente dagli impianti fotovoltaici Athena per il risparmio energetico

ATHENA
Via delle Albere, 13 – 36045 Alonte (VI)
Tel. 0444727272 – Fax 0444/727222 – www.athena.eu

Tags

redazione

La Redazione di ELABORARE è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, di tecnica motoristica e del mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate dal Test Team di cui fanno parte tester/piloti che vantano una elevata sensibilità grazie ad una lunga esperienza di guida maturata su strada ed in pista dopo anni di prove realizzate anche per magazine Elaborare GT Tuning Sport Racing ed Elaborare 4x4. Dello staff fanno parte fotografi ed operati video professionali. Lo staff si avvale di strumenti di misura dedicati per i rilevamenti delle prestazioni e dei consumi.

Articoli Collegati

Guarda anche

Close