Club

Delta al Rallye di Sanremo

Delta Sulle Strade del Rallye Di Sanremo

 

Il 9 novembre ben 70 Lancia Delta Integrale hanno partecipato al raduno nazionale organizzato dal Delta Virus Club di Roma lungo le strade del mitico Rallye di Sanremo, ormai ex tappa per il Campionato del Mondo Rally.

 

La manifestazione era riservata ai proprietari e agli estimatori della mitica Lancia Delta, una vettura che dal 1987 al 1992 ha fatto vincere alla Casa di Chivasso ben 6 Campionati del mondo rally consecutivi. Concluse le formalità della punzonatura a Umbertide, sotto la Rocca, le vetture hanno iniziato il giro che comprendeva in gran parte gli stessi itinerari percorsi negli anni '90 sulle prove speciali sterrate dell'indimenticabile Rallye di Sanremo. Oggi questi tratti sono in parte asfaltati, ma conservano tutte le caratteristiche di allora e soprattutto restano adatti all’indole delle mitiche Delta. Il gruppo delle Delta al termine dell’uscita, chiamata dai ragazzi del club “Deltagiro”, si è riunito al Park Hotel ai Cappuccini di Gubbio, dove era previsto il pranzo per piloti e passeggeri. Tra gli iscritti al raduno c'era anche “Pucci” Grossi, fresco vincitore dell’International Rally Cup e pluricampione italiano di rally su terra, con la sua Lancia Delta integrale gruppo A: la stessa vettura con la quale nel 1990 ha partecipato al Rallye di Sanremo, guadagnandosi uno strepitoso 9° posto assoluto in classifica generale.

www.deltavirusclub.it

 

Delta al Rallye di Sanremo

Delta al Rallye di Sanremo

Delta al Rallye

Delta al Rallye

Delta Virus Club

Delta Virus Club

Delta Virus Club

Delta Virus Club

Giovanni Mancini

Ingegnere, pilota, giornalista appassionato da sempre di auto e motori. Segue la direzione di questo portale newsauto.it ed è direttore responsabile dei magazine Elaborare, Elaborare 4x4 ed Elaborare Classic da oltre 20 anni il riferimento degli appassionati. Nell'anno 2004 ha conseguito il titolo di Campione Italiano nel Campionato Velocità Turismo. Pilota attualmente attivo su gare in pista del Campionato Italiano Turismo e nei monomarca Seat e Renault. Tra le tante auto speciali provate ce n'è una in particolare (esclusiva italiana): la Mazda 787B vincitrice della 24H di Le Mans nel 1991.

Articoli Collegati