ACCESSORI RICAMBIcentralina-moduli-mappe-modifica

Modulo per motore benzina by Seletron

Moduli aggiuntivi per motori a benzina: Novità da Seletron! 

Per regalare qualche cavallo in più ai motori a benzina aspirati, la tecnica più utilizzata è quella della rimappatura della centralina originale, modificando diversi parametri tra cui il punto d’intervento dell’accensione. L’operazione richiede strumentazione professionale e costosa (e mirata per marca d’auto) per una regolazione fine delle mappature, presentando inoltre l’inconveniente del ritorno al funzionamento originale nel caso di vendita dell’auto. La Seletron, già azienda specializzata e affermata nella produzione di moduli aggiuntivi per turbodiesel, ha sviluppato per questa categoria di auto la centralina CHIPBOX BNZ, che va a modificare il cosidetto “anticipo” dell’auto. La centralina è facilmente installabile nell’auto grazie ai conettori originali, quindi anche il ritorno all’assetto originale avviene disinnestando facilmente la centralina aggiuntiva. La regolazione avviene grazie al programma per PC, oppure al palmare CHIP-PROG, è semplice ed intuitivo,  permette la perfetta regolazione con una risoluzione di 0,375 gradi per passo e permette di modificare i parametri sia secondo i giri motore, sia secondo la posizione dell’acceleratore. Grazie a questa nuova linea di prodotto, la Seletron punta a diventare leader di mercato anche nelle elaborazioni benzina, sfruttando il Know-how e la posizione che già ricopre nelle elaborazioni dei motori diesel.

Seletron Chipbox BNZ

Giovanni Mancini

Ingegnere, pilota, giornalista appassionato da sempre di auto e motori. Segue la direzione di questo portale newsauto.it ed è direttore responsabile dei magazine Elaborare, Elaborare 4x4 ed Elaborare Classic da oltre 20 anni il riferimento degli appassionati. Nell'anno 2004 ha conseguito il titolo di Campione Italiano nel Campionato Velocità Turismo. Pilota attualmente attivo su gare in pista del Campionato Italiano Turismo e nei monomarca Seat e Renault. Tra le tante auto speciali provate ce n'è una in particolare (esclusiva italiana): la Mazda 787B vincitrice della 24H di Le Mans nel 1991.

Articoli Collegati

Back to top button