TEST

MaryJane anglo-italiana

Eleganza inglese e arroganza italica. Si potrebbe descrivere così “MaryJane“, ovvero questa particolare Mini da non confondere con un modello di qualsiasi di serie. Sì, perché stiamo parlando del Mini Cooper S edizione John Cooper Works 2011 che di “mini” ha veramente poco.

Mini Cooper S MaryJaneLa versione John Cooper Works è una serie limitata della Mini Cooper S, portata dalle fabbriche di Oxford a ben 211 CV, ma il modello di queste pagine è stato incattivito ancora di più grazie ad una preziosa collaborazione tra il proprietario dell’auto e quattro Aziende leader del settore: la BMC Air Filters, la MiniGarage, la Rsi C6 Carbon Fiber Parts e la carrozzeria San Marco 2. Fabio, proprietario della Mini che vediamo in queste pagine, è anche il Presidente del Club Mini Dolomiti, ovvero il primo club nato in Italia per le nuove vetture firmate BMW. Grazie alla sua grande passione per il marchio Mini e per il tuning, non è stato difficile trovare un compromesso con queste Aziende che per il marchio anglotedesco sono il top, creando qualcosa di unico. Quest’auto ha solo un anno di vita, ma è stata già stravolta sia nell’estetica sia nella motorizzazione.

Mini Cooper S MaryJane

Il resto della particolare Mini Cooper S MaryJane è su Elaborare 179.

Copertina Elaborare 179

 

Tags

Articoli Collegati

Back to top button
Close