FORMULA 1RACING CORSE SPORT AUTO

L’India sancisce il poker iridato per Vettel e la sua Red Bull

Oggi giornata di F1, con il Gran Premio d’India 2013. E’ fatta: senza mezzi termini Sebastian Vettel ha conquistato il suo quarto titolo iridato consecutivo. Come se non bastasse, la Red Bull ha vinto anche il campionato costruttori.

Il circuito indiano di Nuova Delhi ha decretato il campione del mondo 2013 di Formula 1: Sebastian Vettel con la sua Red Bull Racing. Il tedesco ha vinto anche questa tappa del mondiale, raggiungendo quota 322 punti e lasciando Alonso indietro di ben 115 lunghezze. Un uomo, Vettel, che ha già battuto diversi record, tra i quali quello del più giovane pilota ad aver vinto 4 titoli consecutivi. Più titoli mondiali di lui, anche se non consecutivi, li hanno davvero in pochi.

gp-india-2013-1formula1-

A far compagnia al campione del mondo, sul podio, sono saliti Nico Rosberg, che ha indovinato la strategia vincente grazie al pit stop anticipato, e Romain Grosjean, che è riuscito a sfoderare un’energia invidiabile, durante la gara, tanto che può considerarsi accantonato l’errore commesso durante le qualifiche. Terzo posto per lui.

Passando in casa Ferrari, Massa ha disputato una gara come non faceva da molto tempo. Ha concluso diversi giri ininterrotti in prima posizione, ma il podio gli è stato soffiato a causa di una tattica sbagliata ed un pit stop troppo ritardato. Male per Alonso: ha rotto l’ala anteriore dopo pochi metri, dovendo quindi rientrare ai box per la sostituzione. Gara in rimonta per lui, ma la posizione d’arrivo è una bruciante “numero 11”. Chissà l’anno prossimo, con Raikkonen….

Ancora un ritiro, invece, per Mark Webber. Stavolta dopo aver percorso 40 giri.

gp-india-2013-formula1-2

Festa in casa Renault – La casa francese può (giustamente) stappare dozzine e dozzine bottiglie di champagne, dopo aver ottenuto….tutto. Il motore Renault RS27 ha accompagnato Vettel durante il mondiale. Proprio con il pilota tedesco si congratula Jean-Michel Jalinier, Presidente di Renault Sport F1, asserendo che “quest’anno, ha dimostrato la portata del suo talento contro una concorrenza molto dura e lui merita tutto questo successo. Questo è un grande orgoglio per Renault perché Sebastian ci offre un undicesimo campionato del mondo piloti, 5 dei quali sono stati vinti con il motore Renault V8. Siamo particolarmente orgogliosi di essere stati in grado di mantenere il nostro livello di eccellenza e qualità in questo periodo e di aver permesso a piloti come Sebastian di ottenere risultati all’altezza del loro talento.”

Alle sue parole sono da aggiungere quelle di Carlos Ghosn, Presidente-Direttore Generale di Renault, che ha dichiarato: “Vorrei rivolgere i miei complimenti al team di Infiniti Red Bull Racing e Renault Sport F1 per il titolo di campione del mondo costruttori di quest’anno e nelle precedenti tre stagioni. Siamo orgogliosi di questo patrimonio comune, che aggiunge un altro titolo al palmarès storico di Renault in Formula Uno e conferma che siamo tra i motoristi di maggior successo nella storia di questo sport. Questo spirito e la voglia di vincere sono fonti di ispirazione per tutto il personale Renault che ci spingono ad andare sempre avanti. Una sfida ancora più grande ci attende nel 2014 quando speriamo di replicare queste vittorie con il Power Unit Renault Energy F1.”

F1 - INDIA GRAND PRIX 2013

Guarda anche tutto il CALENDARIO F1 Formula 1 2013 QUI LINK

Ordine di arrivo piloti Gran Premio d’India 2013:

Pos   No Driver Team Laps Time/Retired Grid Pts

1      1 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 60 1:31:12.187 1 25

2      9 Nico Rosberg Mercedes 60 +29.8 secs 2 18

3      8 Romain Grosjean Lotus-Renault 60 +39.8 secs 17 15

4      4 Felipe Massa Ferrari 60 +41.6 secs 5 12

5      6 Sergio Perez McLaren-Mercedes 60 +43.8 secs 9 10

6      10 Lewis Hamilton Mercedes 60 +52.4 secs 3 8

7      7 Kimi Räikkönen Lotus-Renault 60 +67.9 secs 6 6

8      14 Paul di Resta Force India-Mercedes 60 +72.8 secs 12 4

9      15 Adrian Sutil Force India-Mercedes 60 +74.7 secs 13 2

10     19 Daniel Ricciardo STR-Ferrari 60 +76.2 secs 11 1

11     3 Fernando Alonso Ferrari 60 +78.2 secs 8

12     16 Pastor Maldonado Williams-Renault 60 +78.9 secs 18

13     18 Jean-Eric Vergne STR-Ferrari 59 +1 Lap 14

14     5 Jenson Button McLaren-Mercedes 59 +1 Lap 10

15     12 Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 59 +1 Lap 16

16     17 Valtteri Bottas Williams-Renault 59 +1 Lap 15

17     23 Max Chilton Marussia-Cosworth 58 +2 Laps 22

18     22 Jules Bianchi Marussia-Cosworth 58 +2 Laps 19

19     11 Nico Hulkenberg Sauber-Ferrari 54 +6 Laps 7

Ret    2 Mark Webber Red Bull Racing-Renault 39 Alternator 4

Ret    20 Charles Pic Caterham-Renault 35 Hydraulics 21

Ret    21 Giedo van der Garde Caterham-Renault 1 Accident damage 20

 

Classifica piloti Formula 1 2013: 

Pos     Driver Nationality Team Points

1        Sebastian Vettel German Red Bull Racing-Renault 322

2        Fernando Alonso Spanish Ferrari 207

3        Kimi Räikkönen Finnish Lotus-Renault 183

4        Lewis Hamilton British Mercedes 169

5        Mark Webber Australian Red Bull Racing-Renault 148

6        Nico Rosberg German Mercedes 144

7        Romain Grosjean French Lotus-Renault 102

8        Felipe Massa Brazilian Ferrari 102

9        Jenson Button British McLaren-Mercedes 60

10       Paul di Resta British Force India-Mercedes 40

11       Nico Hulkenberg German Sauber-Ferrari 39

12       Sergio Perez Mexican McLaren-Mercedes 33

13       Adrian Sutil German Force India-Mercedes 28

14       Daniel Ricciardo Australian STR-Ferrari 19

15       Jean-Eric Vergne French STR-Ferrari 13

16       Esteban Gutierrez Mexican Sauber-Ferrari 6

17       Pastor Maldonado Venezuelan Williams-Renault 1

18       Valtteri Bottas Finnish Williams-Renault 0

19       Jules Bianchi French Marussia-Cosworth 0

20       Charles Pic French Caterham-Renault 0

21       Giedo van der Garde Dutch Caterham-Renault 0

22       Max Chilton British Marussia-Cosworth 0

Tags

Articoli Collegati

Guarda anche
Close
Back to top button
Close