Time-Attack

Time Attack school italia calendario gare 2014

Il Time Attack un fenomeno globale sbarcato anche in Italia, nato negli anni ’60, quando i preparatori giapponesi decisero di scontrarsi in pista sul “giro secco”. Ecco come funziona, come bisogna preparare l’auto e cosa serve. Su Elaborare.

Il Time Attack è una disciplina motoristica nata in Giappone a metà degli anni ’60 al fine di decretare quale fosse il migliore preparatore sulla piazza, senza rischiare nulla in gare clandestine e, soprattutto, con una formula che non stressasse eccessivamente la meccanica: in una corsa contro il tempo, con un giro di lancio e uno cronometrato, anche i motori più spinti non soffrono come in una gara sulla distanza. Dagli albori e dai primi esperimenti, la cosa iniziò ad evolversi rapidamente fino ad arrivare negli Stati Uniti e in Inghilterra. Negli ultimi anni eventi di questo genere sono stati organizzati praticamente il tutto il mondo da vari club o federazioni. Il grande successo della formula in Europa, e soprattutto in Inghilterra, ha proceduto di pari passo con l’evolversi del fenomeno track day. Nelle giornate di pista, infatti, ci si può sfogare con la propria auto nei tracciati più impegnativi e affascinanti e, anche per i controlli sui limiti di velocità sempre più serrati, questa abitudine di scatenarsi in autodromo si sta diffondendo un po’ ovunque. Il Time Attack mette a disposizione un solo giro cronometrato (…)

Time Attack School

C’è anche il DRS – L’Italia non farà certo eccezione a quanto visto nel mondo del Time Attack. Le favorite sono automobili in grado di erogare dagli 800 CV in su, più veloci in pista delle DTM con motori V8 nel campionato inglese. La preparazione motoristica, però, non sarà il nocciolo della questione: aerodinamica e assetti avranno un ruolo altrettanto importante. In Inghilterra, per dirne una, le macchine più performanti hanno tutte il DRS, ovvero le ali mobili, ovviamente permesse dal regolamento!

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=C5G6XmvfeR0[/youtube]

I preparatori italiani  si preparano per il Time Attack
Abbasciano – Il tuner capitolino, anche se in ritardo con l’elaborazione dell’auto dovuto alla sostituzione della scocca decisa all’ultimo momento, schiererà una Ford Escort Cosworth 2 ruote motrici con il debuttante Daniele Fazio alla guida. Molto probabilmente ci sarà anche una 500 Abarth stradale particolarmente a punto.

Franco Alosa – Franco Alosa porta da sempre i suoi clienti in pista e, ovviamente, non mancherà nelle gare del Time Attack: oltre alle Porsche GT3 e GT2 ci sarà la velocissima Mini Cooper S di Marco Ciullini, già protagonista di un test sull’ultimo numero di Elaborare.

Fast Garage – I giovani preparatori della Fast Garage di Milano hanno già partecipato al Time Attack con Volkswagen Scirocco, Grande Punto Abarth e Opel Corsa OPC. Sicuramente torneranno in pista per far sentire la loro presenza.

Mittiga Tuning – Anche Giancarlo Mittiga, da sempre legato al mondo del Motorsport, farà parte del gruppo di preparatori che parteciperà al Time Attack Italia. Sta lavorando su alcuni progetti molto interessanti.

Rorally Sport – Alla Rorally Sport sono in fase di allestimento due vetture per il Time Attack: una Ford Puma e una Punto Sporting Turbo. Non è escluso che alcuni clienti possano aggiungersi nel corso dell’anno.

VaMa Preparazioni – VaMa Preparazioni parteciperà inizialmente con la Mitsubishi Evo IX da 950 CV, forse una delle auto favorite per la vittoria assoluta. Ma si vocifera anche della possibilità di un prototipo con scocca Mitsubishi Colt e motore Evo: stessa potenza, maggiore leggerezza!

Time Attack School

Calendario Time Attack
23 marzo Imola
13 aprile San Martino del Lago
31 maggio / 1 giugno Adria serale
5/6 luglio Misano serale
Settembre in fase di decisione
12 Ottobre Franciacorta

logo TAI motorsport

Su Time Attack vedi anche la gara di Adria clicca qui

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=g5SpUBZRpbo[/youtube]

 

L’articolo completo della coverstory con Time Attack School con i regolamenti, i piloti e le auto è su Elaborare 191 Febbraio 2014.

ABBONATI ad ELABORARE _link QUI (lo ricevi a casa velocemente!)
ACQUISTA LA COPIA in VERSIONE DIGITALE link QUI

Cover Elaborare 191

Tags

Articoli Collegati

Back to top button
Close