MOTORSHOW

Motorshow-25-2008

DOPO L’AUDI R10 TDI, DOMANI È IL GIORNO DEL MASERATI VITAPHONE TEAM “MONDIALE”, DEL WTCC E DELLA PORSCHE CARRERA CUP

La leggenda delle gare di durata e della mitica 24 Ore di Le Mans è entrata oggi nel MotorSport Stadium del Motor Show di Bologna con l’Audi R10 TDI e proseguirà domani con il Maserati Vitaphone Team neo Campione FIA GT, le gare del Yokohama World Touring Car Show e della Porsche Carrera Cup Italia – Special Race.

Nell’Audi R10 TDI Dindo Capello ed Emanuele Pirro, piloti ufficiali Audi Sport, hanno deliziato il pubblico del Motor Show con alcuni giri di pista, vari pit stop e cambi pilota in perfetto stile “racing”. Proprio per le maratone in circuito è stata progettata la R10 TDI, prima vettura Diesel ad aver vinto la 24 Ore di Le Mans, nel 2006, a cui sono seguite le vittorie del 2007 e 2008.

I centauri italiani più famosi protagonisti dello spettacolo su quattro ruote. Il campione del Mondo classe 250 Marco Simoncelli, Andrea Dovizioso protagonista della Moto GP, Mattia Pasini – pilota ufficiale Aprilia nel MotoMondiale 250 – e Loris Reggiani, si sono esibiti nelle acrobazie al volante della potenti Ford Mustang del Toyo Superbikers Drifting preparate dalla Gandin Motors. Immediatamente a loro agio i centauri nel domare i tanti cavalli delle Mustang GT e bravissimi ad infiammare il pubblico del MotorSport Stadium.

Il Red Bull Nascar Show ha fatto il suo debutto al Motor Show. “Gas” tutto aperto per la Toyota Camry della serie americana alla cui guida si è esibito il 27enne Stefan Mücke. Al giovane ma esperto pilota tedesco è bastato completare alcuni giri del selettivo tracciato del MotorSport Stadium per entusiasmare il pubblico affascinato da questa novità assoluta al Salone Internazionale dell’Automobile. Inconfondibile il rombo “stile America” del propulsore V8 da quasi 6000 centimetri cubici.

Il pubblico del Motor Show ha espresso con gli applausi la sua preferenza per il duo italiano Bianconcini – Dal Farra. Una vittoria storica. Il livello tecnico raggiunto dai freestylers italiani è ormai quasi al livello di quello dei migliori europei. Il loro migliore trick è stato il “whip”, figura nella quale i due italiani hanno ruotato la moto a sinistra di oltre 180°, guardandosi in volto. Nel best trick ad essere acclamato dalla folla è stato lo spagnolo Dani Torres, con una serie straordinaria di salti dall’ elevata difficoltà, con back-flip combinati ad altre figure.

Al Motor Show arriva la Maserati, vincitrice del Campionato FIA-GT. Domani, lunedì 8 dicembre, sarà in azione sulla pista del MotorSport Stadium la MC12 del Maserati Vitaphone Team, vettura con la quale Andrea Bertolini e Michael Bartels hanno primeggiato quest’anno nella serie FIA-GT. Una grande stagione, quella dell’equipaggio italo-tedesco, conclusasi pure con la conquista del titolo riservato ai team. Sul tracciato del Motor Show i due piloti utilizzeranno tutti i CV del possente V12 modenese, regalando grandi emozioni al pubblico con giri di pista e pit stop con tanto di cambio pilota.

Spettacolo assicurato anche con la sfida del Yokohama World Touring Car Show. Al via figurano i nomi dei principali protagonisti del WTCC 2008, cominciando da Gabriele Tarquini, reduce dal secondo posto conseguito con la Seat León TDI. L’abruzzese si misurerà con Nicola Larini, uomo di punta della Chevrolet, chiamato a guidare per l’ultima volta la Lacetti (che dal prossimo anno sarà sostituita dalla nuova Cruze), il vincitore del Superturismo svedese Thomas Engstrom e l’olandese Duncan Huisman. Sarà da seguire il forte tedesco Jörg Müller, autore di un tris di vittorie nelle 24 Ore di Daytona, Spa-Francorchamps e Nürburgring – a cui ha aggiunto un importante successo alla 12 Ore di Sebring. Ci sarà anche lo spagnolo Oscar Nogués, leader quest’anno della Seat León Eurocup.

Sempre all’insegna dell’agonismo, occhi puntati sulla Porsche Carrera Cup Italia Special Race. Una vera e propria “finalissima” per i primi otto piloti classificati nel monomarca italiano 2008 riservato alle sportive 911 GT3 Cup mosse dal 6 cilindri boxer di Stoccarda. Non mancherà il giovane pugliese Luigi Ferrara, vincitore del titolo, che si troverà nuovamente a lottare con gli esperti Luca Rangoni e Massimo Monti, rispettivamente secondo e terzo in campionato.

Dopo un primo “assaggio” nella giornata di oggi, concede la replica la Volkswagen Scirocco GT24, dominatrice di classe nell’edizione 2008 della 24 Ore del Nürburgring. L’agile e brillante coupé si esibirà tra i cordoli del MotorSport Stadium, condotta dai piloti François Verbist e Jimmy Johansson.

Ancora “numeri” con gli acrobati del motociclismo, che tornano con le ruote artigliate a mordere l’asfalto e la terra del MotorSport Stadium, con l’ultima gara dell’Eastpak Double Trick Freestyle, mentre gli specialisti della derapata ancora a gomme fumanti con le loro potenti vetture nelle esibizioni del Toyo Drifting Show. Completano il ricco palinsesto i testdrive Abarth, Lamborghini, Nissan, Seat e Subaru.
 
 
 

Articoli Collegati

Guarda anche
Close
Back to top button