La tassa automobilistica o bollo auto (erroneamente “tassa di circolazione”) è un tributo locale, che grava sugli autoveicoli e motoveicoli immatricolati nella Repubblica Italiana, il cui versamento è a favore della Regioni d’Italia di residenza.
Che cos’è il superbollo? Con un decreto lo Stato ha applicato il superbollo ai veicoli con potenza superiore a 185 kW (251 CV). Sono previsti 20 euro per ogni kW superiore alla soglia prefissata nel caso in cui l’auto sia di nuova costruzione, 12 euro/kW in caso abbia cinque anni di vita, 6 euro/kW nel caso ne abbia dieci e 3 euro/kW dopo quindici anni. Dopo i vent’anni dalla data di costruzione invece non c’è più bisogno di versare l’addizionale.
Le tasse cosa sono? La tassa è una tipologia di tributo ovvero una somma di denaro dovuta dai privati cittadini allo Stato. Si differenzia dall’imposta in quanto applicata secondo il principio della controprestazione cioè legata a un pagamento, dovuto da un soggetto come corrispettivo per la prestazione a suo favore di un servizio pubblico offerto da un ente pubblico (ad es. tasse portuali e aeroportuali, concessioni, autorizzazioni, licenze).
Questa è una sottosezione di “Fisco-Normativa” che comprende anche la sottosezione ““Leggi-Decreti-Emendamenti”

  • Pagina 1 di 3
  • 1
  • 2
  • 3
  • >
Ultime News
  • Pagina 1 di 3
  • 1
  • 2
  • 3
  • >