ACCESSORI RICAMBI

HSS Fidelity DMT4

La vicentina HSS Fidelity produce raffinate elettroniche audio valvolari per auto, come il preamplificatore DMT4. Le valvole termoioniche sono dispositivi delicati, costosi e consumano parecchio ma hanno un suono incomparabile

HSS Fidelity DMT4

HSS Fidelity DMT4

 

Fino a non molto tempo fa parlare di valvole termoioniche in auto era quasi un tabù. Le valvole sono dispositivi dall’ottimo suono, molto apprezzate ancora oggi dagli audiofili di tutto il mondo. Nell’era dell’audio digitale e della musica in rete, i migliori studi di registrazione utilizzano apparecchiature valvolari per conferire al suono quel calore e quella ricchezza di armonici difficilmente ottenibili mediante processori a stato solido. Ma i tubi termoionici sono anche piuttosto impegnativi: grandi e ingombranti, scaldano, assorbono molta corrente e sono sensibili alle vibrazioni meccaniche. Per questo fino a pochi anni fa si ritenevano praticamente inutilizzabili in ambito automotive. Tuttavia il coraggio e la tenacia di alcuni pionieristici costruttori hanno dimostrato il contrario. Tra questi c’è Andrea Filippi, fondatore e titolare della HSS Fidelity, azienda vicentina specializzata nella produzione artigianale di apparecchiature audio valvolari per auto. Della HSS Fidelity segnaliamo il preamplificatore di linea DMT4, proposto nelle due versioni Anniversario (tiratura limitata a 100 esemplari) e mkIII. Quest’ultima a sua volta è disponibile nelle varianti N, P e T. Il DMT4 in realtà è costituito da due telai separati, collegati attraverso un cavo multipolare: il preamplificatore vero e proprio e l’unità di alimentazione DMC1-mkIII, che trasforma i 12 Volt della batteria nelle anodiche a centinaia di Volt necessarie alle valvole per funzionare. L’unità preamplificatrice è equipaggiata con quattro triodi selezionati, due dei quali utilizzati come stadi di uscita a inseguitore catodico (cathode follower). La configurazione è dual mono: due canali perfettamente identici ma distinti che alloggiano in uno stesso telaio, a garanzia della massima separazione stereofonica. Il DMT4 viene realizzato interamente a mano utilizzando filo Litz e componenti di prima qualità, come i condensatori di accoppiamento/disaccoppiamento al polipropilene. Le versioni mkIII P e T sono dotate di potenziometri di volume Alps motorizzati, mentre la versione Anniversario fa uso di speciali valvole con terminali placcati oro e di resistenze non induttive Vishay all’1%.

HSS Fidelity DMC1-mkIII

HSS Fidelity DMC1-mkIII

 

(DMT4 MKIII)
Il preamplificatore a valvole DMT4 mkIII nella versione con pannello anteriore nero. Com’è tipico delle apparecchiature a tubi termoionici, il DMT4 ha un elevato livello di uscita: 13 Volt RMS.

(DMC1_MKIII)
Il DMT4 in realtà è costituito da due telai separati e collegati da un cavo multipolare: qui vediamo l’unità di alimentazione DMC1-mkIII, che trasforma i 12 Volt della batteria nelle elevate tensioni anodiche necessarie alle valvole per funzionare.

HSS Fidelity
Per informazioni: HSS Fidelity srl – Tel. 0445/519518 – http://www.hssfidelity.it/

DMT4 ANNIVERSARIO & mkIII
Valvole utilizzate: 4 triodi
Risposta in frequenza: 2 Hz – 140 kHz (+/-3 dB)
Massimo livello di uscita: 13 Volt RMS
Guadagno massimo: +19 dB
Dimensioni: 176x122x48 mm (DMT4); 213x130x60 mm
Prezzi: 1.956,00 Euro (DMT4 Anniversario); 1.410,00 – 1.740,00 Euro (mkIII, secondo le versioni)

Giovanni Mancini

Ingegnere, pilota, giornalista appassionato da sempre di auto e motori. Segue la direzione di questo portale newsauto.it ed è direttore responsabile dei magazine Elaborare, Elaborare 4×4 ed Elaborare Classic da oltre 20 anni il riferimento degli appassionati. Nell’anno 2004 ha conseguito il titolo di Campione Italiano nel Campionato Velocità Turismo. Pilota attualmente attivo su gare in pista del Campionato Italiano Turismo e nei monomarca Seat e Renault. Tra le tante auto speciali provate ce n’è una in particolare (esclusiva italiana): la Mazda 787B vincitrice della 24H di Le Mans nel 1991.

Articoli Collegati