news

Renault Wind 1.6 16V Wave Edition

Pocket cabrio!

 

Renault Wind 1.6 16V Wave Edition è la minicoupé/cabriolet con due posti secchi, tetto apribile elettronicamente in 12 secondi e duemotorizzazioni per un grande piacere di guida

  
Prodotta nel prestigioso stabilimento di Dieppe che dà alla luce modelli ben più sportivi di Renault Sport, la Wind non condivide solo il motore della Twingo RS, ma l’intera piattaforma. Lunga 3,8 metri, esattamente a metà tra i 3,6 della Twingo e i 4 metri della Clio, la piccola spider di Renault è una vettura completamente inedita e originale. Le sue linee non nascondono le origini chiare ed evidenti nel frontale, praticamente gemello alla Twingo, mentre decisamente più innovative sono la fiancata dalla linea di cintura alta e il posteriore completamente nuovo. Il tetto rigido e il cofano con spoiler integrato sono le novità più lampanti che permettono alla Wind la capacità/possibilità di trasformarsi da coupé in cabrio in poco più di dieci secondi. In entrambe le configurazioni, la Wind non rinuncia al bagagliaio mantenendo praticamente la capienza della sorellina con un valore di 270 litri. La dinamica si affida alla collaudata meccanica della Clio 2 RS, da cui deriva la piattaforma della nuova Twingo RS. Troviamo quindi un avantreno McPherson con bracci in alluminio, e un ponte interconnesso a flessione programmata al posteriore. Lo sterzo è elettrico con lo stesso rapporto della Clio 3 RS. Il peso della piccola Wind è di 1.173 kg. I freni, invece, sono a disco da 280 mm all’anteriore e 240 mm al posteriore. Noi abbiamo provato la versione più cattiva dotata del 1.6 16V della Twingo RS da 133 CV.
 
 
Il resto dell’articolo sulla Renault Wind 1.6 16V Wave Edition potete leggerlo su Elaborare 162 ora in edicola
 
   

 Elaborare Giugno 2011 - 162 - Anno XVI

 

 

 

 

   

Articoli Collegati

Back to top button
Close