MANAGERRACING CORSE SPORT AUTO

Chi è Jean Todt

Chi è Jean Todt? Gli appassionati lo conoscono tutti e noi lo abbiamo incontrato a Monza in occasione della prova italiana del WTCC in qualità di Presidente Fia in ricognizione sul Campionato Mondiale Turismo Wtcc.
Ma ripassiamo le tappe principali del suo curriculum. Jean Todt è nato a Pierrefort il 25 febbraio 1946. Il 18 gennaio del 2008 si è dimesso da  amministratore delegato della Ferrari SpA ed è stato direttore generale della Scuderia Ferrari di Formula 1. Ha mantenuto la carica di consigliere di amministrazione sino al 17 marzo 2009.
Il 23 ottobre 2009 è stato eletto presidente della FIA dal Consiglio Mondiale.
LA SUA CARRIERA – Come pilota ha esordito prima e successivamente co-pilota di rally con la squadra Peugeot-Talbot prima di ritirarsi nel 1981 per passare a ruoli direttivi dalla stessa Peugeot.
Ebbe l’incarico di preparare il modello 205 Turbo 16 per il Campionato Mondiale Rally del 1984. Inizialmente l’auto ebbe qualche difficoltà ma poi vinse il campionato nel 1985 e nel 1986; con Todt le vittorie per Peugeot spopolavano in diverse categorie dai rally africani come la Parigi-Dakar (quattro volte), alla Pikes Peak International Hillclimb, alla 24 Ore di Le Mans (due volte) e al Campionato del Mondo Sport Prototipi vinto nel 1992.

Nel luglio 1993 accettò il ruolo di direttore alla Scuderia Ferrari (in anni difficili) convocato da Luca Cordero di Montezemolo. Fu un momento importante per la scuderia Ferrari con rivoluzione di uomini e piloti. Con Todt arriva Michael Schumacher proveniente dalla Benetton, insieme a Ross Brawn e al tecnico Rory Byrne. La scuderia diventa ad altissimi livelli e vincente del campionato e del titolo costruttori ininterrottamente dal 1999 al 2004 e quello piloti con Schumacher dal 2000 al 2004.
Todt il 22 ottobre 2002 è stato nominato Commendatore Ordine al merito della Repubblica Italiana dal  presidente della repubblica Carlo Azeglio Ciampi.
Todt è stato poi promosso a direttore generale della Ferrari e successivamente (ottobre
2006) amministratore delegato con il controllo operativo della squadra corse sino alla stagione 2008.  Ha ricoperto anche le mansioni di CEO e di responsabile per la Ferrari in Asia. Sarà Stefano Demicali a passare al suo posto.
Il 17 marzo 2009 lascia definitivamente la Ferrari.
Il 23 ottobre 2009 viene eletto presidente della Federazione Internazionale dell’Automobile. 

Jean Todt a Monza: ““Possiamo essere soddisfatti – ha detto Jean Todt ai giornalisti – perchè siamo in un anno di transizione condizionato dalla crisi economica  ed il risultato è già buono. L’intenzione della FIA è di valorizzare questo campionato cercando nel futuro di attrarre altri costruttori”.

Jean Todt con Giovanni Mancini

Giovanni Mancini

Ingegnere, pilota, giornalista appassionato da sempre di auto e motori. Segue la direzione di questo portale newsauto.it ed è direttore responsabile dei magazine Elaborare, Elaborare 4x4 ed Elaborare Classic da oltre 20 anni il riferimento degli appassionati. Nell'anno 2004 ha conseguito il titolo di Campione Italiano nel Campionato Velocità Turismo. Pilota attualmente attivo su gare in pista del Campionato Italiano Turismo e nei monomarca Seat e Renault. Tra le tante auto speciali provate ce n'è una in particolare (esclusiva italiana): la Mazda 787B vincitrice della 24H di Le Mans nel 1991.

Articoli Collegati

Back to top button